L’Urbetevere trionfa nel “The Finals 2020”, sconfitta la Vigor Perconti in finale

Simone Capone 13 Settembre 2020 Commenti disabilitati su L’Urbetevere trionfa nel “The Finals 2020”, sconfitta la Vigor Perconti in finale
L’Urbetevere trionfa nel “The Finals 2020”, sconfitta la Vigor Perconti in finale

(Foto Paolo Lori – Photo Sport Roma)

THE FINALS 2020

URBETEVERE – VIGOR PERCONTI 3 – 0

Urbetevere: Midio, Di Girolamo, Ciardi, Lorenzo, Marrali, De Marchi, Turella Mat., Lampasona, Di Giovanniantonio, Turella Mas., Pistillo  A disp.: Catasta, Capriotti, Kora, Ottaviani, Parrotta, D’Incoronato, Santagostino, Venturi, Marsili

Vigor Perconti: D’Eramo, Bernardini, Alfano, Iacoponi, Dominici, Barraco, Baldari, Comparelli, Troise, Adamo, Xhani  A disp.: Paudice, Pulcini, Cerenza, Bufalieri, Betti, Mancini, Ruberto, Milana, Grippa  All.: Cerquetani

Marcatori: 29’pt e 23’st Turella Mat., 33’pt Ciardi

Note: espulso al 19’st Lorenzo per doppia ammoniazione

E’ l’Urbetevere la squadra campione dell’edizione 2020 del The Finals.

La formazione di Cicchetti batte in finale la Vigor Perconti con il punteggio di tre a zero ed alza al cielo il primo trofeo di settore giovanile della stagione.

Allo Sbardella partenza sprint per entrambe le squadre: all’4’ il tiro di Turella Mas. viene respinto da D’Eramo, mentre al 9’ è Xhani ad essere fermato da Midio in un’azione analoga. Un miuto dopo ci riprova l’Urbe, sempre con Turella Mas., che spreca in contropiede a tu per tu con D’Eramo. Al 14’ si riaffaccia in avanti la Vigor con il pallonetto di Baldari deviato in corner da Midio. Al 15’ clamorosa doppia chanche per i gialloblu: Turella Mat. si mette in proprio partendo da centrocampo, salta due uomini ma solo davanti a D’Eramo si fa ipnotizzare, sulla respinta arriva poi Di Giovanniantonio che trova nuovamente la parata del numero uno blaugrana. E’ solo il preludio del gol, che arriva al 29’: Turella Mat. approfitta di una disattenzione difensiva per rubare palla al difensore, puntare la porta e freddare D’Eramo sul palo lontano. Il vantaggio esalta l’undici di Cicchetti che 4’ dopo raddoppia con l’incursione di Ciardi. All’intervallo è due a zero.

Nella ripresa poche emozioni fino al 17’, quando Lorenzo viene espulso per doppia amomizione. Nonostante l’uomo in meno i gialloblu soffriranno solamente sul tiro dal limite di Milana prima di trovare addirittura il tris con Turella Mat., vero mattatore dell’incontro.

Al triplice fischio parte la festa dell’Urbetevere, che comincia con un trionfo la nuova stagione.