Lupa Frascati, Pierangeli: “La chiave per crescere è l’equilibrio”

Matteo Lanzi 23 Ottobre 2020 Commenti disabilitati su Lupa Frascati, Pierangeli: “La chiave per crescere è l’equilibrio”
Lupa Frascati, Pierangeli: “La chiave per crescere è l’equilibrio”

A cura di Matteo Lanzi

Una società ha bisogno di radici salde se vuole crescere bene, che tradotto in termini calcistici significa investire sul settore giovanile, soprattutto sulla parte dell’agonistica più vicina alla Prima Squadra. Ne sa qualcosa la Lupa Frascati, la cui Under 19, allenata da Diego Pierangeli, partecipa da quest’anno alla categoria d’Elite. Il mister ha le idee chiare sui valori e gli obiettivi dei suoi ragazzi.

Nello scorso turno è arrivato il secondo pari stagionale, stavolta contro il Certosa.

E’ stato un 2-2 dai molteplici volti: nei primi 25′ eravamo in grande difficoltà e siamo andati sul doppio svantaggio, ma verso il 45′ siamo riusciti ad accorciare. Nella ripresa abbiamo acciuffato il pari e forse meritavamo qualcosa in più, ma nel calcio ci sta. Loro mi sono sembrati una grande squadra, con un’esperienza consolidata ed una guida tecnica molto valida. Lo definirei un punto guadagnato“.

Nel prossimo turno affronterete un altro impegno probante: sarete ospiti del Città di Ciampino.

Anche loro sono anni che partecipano a questa categoria, sarà un match duro e difficile da affrontare. Ci arriviamo con entusiasmo, serenità e con il desiderio di fare bene divertendosi“.

Quali sono gli obiettivi di questa squadra?

“Naturalmente, essendo una neopromossa, il primo pensiero è quello della salvezza. Avevamo costruito un’ottima squadra per un campionato regionale, poi due settimane prima dell’esordio abbiamo saputo che eravamo stati ripescati in Elite. Il gruppo è valido e ha valori importanti: in campo vedo serenità ed equilibrio, elementi senza i quali è difficile fare strada. Anche contro il Certosa, per fare un esempio, siamo stati bravi a rimanere lucidi, riuscendo così a recuperare il risultato. E’ questo quello che voglio dai miei: la consapevolezza dei nostri mezzi, a prescindere dal contesto”.

E’ il tuo secondo anno alla Lupa Frascati: come ti trovi in questa società?

“Ci trattano quasi da professionisti. Abbiamo due strutture per allenarci, l’ “8 Settembre” ed il “Mamilio”: non so quante altre Under 19 possono dire lo stesso. La proprietà non ci fa mancare nulla ed è sempre vicina ai ragazzi”.

Siete l’Under 19 Elite di una squadra che gareggia in Eccellenza: raccontaci il connubio con la formazione di Pace.

Ho conosciuto Federico sui campi diversi anni fa e devo dire che spesso mi metteva in difficoltà. Col tempo è anche migliorato, lo considero un tecnico molto preparato. Tra di noi non ci sono “gelosie” di alcun tipo, come spesso capita tra Juniores e Prima Squadra: quando uno dei miei va su sono contento, perché so bene quale è il nostro ruolo, ma devo dire che spesso è anche lui a darci una mano facendo scendere qualche ragazzo con noi. C’è aiuto reciproco“.