Lorusso e Locci ribaltano il vantaggio di Casimirri: il Trastevere batte il Latina ed è capolista solitario

Riccardo Selvi 4 novembre 2018 Commenti disabilitati su Lorusso e Locci ribaltano il vantaggio di Casimirri: il Trastevere batte il Latina ed è capolista solitario
Lorusso e Locci ribaltano il vantaggio di Casimirri: il Trastevere batte il Latina ed è capolista solitario

Dopo la sconfitta beffarda contro la Torres dell’ultimo turno, il Trastevere secondo ospita allo Stadium il Latina, reduce dal ko interno con l’Ostiamare ma ancora imbattuto in trasferta.

Perrotti senza gli squalificati Calisto e Barbarossa schiera il classico 4-3-3 con Capodaglio in regia e Renzi e Lorusso ai lati di Tajarol, mentre Parlato dall’altra parte senza Dionisi, si affida al 4-3-1-2 con Barberini alle spalle di Casimirri e Iadaresta.

In avvio gara bloccata e condizionata dal terreno pesante. Il risultato si sblocca subito al 17′: Locci stende in area Barberini e per il direttore di gara Pescariello è rigore ineccepibile. Dal dischetto Casimirri trasforma con freddezza il penalty e realizza il suo secondo gol in campionato che fa esplodere il settore ospiti.

La risposta del Trastevere arriva dopo due minuti col calcio di punizione di Capodaglio che termina alto di poco. Alla mezz’ora ci prova Tajarol in mischia su azione d’angolo, ma il destro del numero 9 viene respinto dalla difesa.

Al 37′ il Latina si riaffaccia in avanti con il cross di Galasso per Iadaresta che colpisce bene in area, ma non trova la porta di un soffio.

A 5′ dala fine del primo tempo, arriva però il pareggio del Trastevere: Lucchese lotta in area e viene atterrato da Cittadino, procurandosi il secondo penalty della gara. Dagli undici metri va Lorusso che spiazza Guddo e fa 1-1, scatenando l’ira del settore ospiti con un’esultanza provocatoria.

Il Latina chiude in attacco col tiro al volo di Barberini bloccato da Caruso, poi dopo un minuto di recupero si va al riposo sull’1-1.

La ripresa si apre senza cambi e con il Latina in attacco. Ci provano Casimirri e Cittadino nei primi 20′, ma il primo trova la pronta respinta di Caruso e il secondo non inquadra la porta.

Al 69′ arriva invece il gol che decide la gara: sugli sviluppi di un angolo battuto da Capodaglio, dalla destra, sbuca tutto solo sul secondo palo Locci che realizza indisturbato la rete del 2-1 in mezzo alla difesa immobile del Latina.

La squadra di Parlato reagisce in maniera rabbiosa. Intorno alla mezz’ora Galasso prima impegna con un bel destro da fuori Caruso, poi pennella in area un gran cross per Iadaresta, ma il colpo di testa del numero 9 è fuori bersaglio.

Passa un minuto ed è il turno del neoentrato Masini che spizza un pallone volante in area, ma non trova né la porta né Iadaresta.

Il Trastevere gestisce senza troppa sofferenza il vantaggio e prova a riaffacciarsi dalle parti di Guddo col destro da fuori di Lucchese, bloccato agevolmente dall’estremo difensore ospite.

Nel finale il Latina prova a cercare il 2-2 con la forza della disperazione, ma l’assedio produce soltanto due colpi di testa di Masini e Iadaresta, entrambi fuori dallo specchio e a fare festa al triplice fischio è il Trastevere.

Vittoria di importanza capitale per la squadra del rione che approfitta dei contemporanei pareggi di Lanusei e Monterosi, e torna capolista in solitaria. Sconfitta pesante invece per i pontini che perdono per la prima volta in trasferta e scivolano di fatto a -11 dalla vetta, con una gara però da recuperare.