LND, presentato il XVI “Torneo delle Nazioni”

redazione 6 marzo 2019 Commenti disabilitati su LND, presentato il XVI “Torneo delle Nazioni”

cs_Roma_LND_torneo_delle_nazionali_2019

A cura di Giorgio Attolico

Grande attesa per la XVI edizione della manifestazione di calcio giovanile in programma in Friuli-Venezia Giulia, Austria e Slovenia dal 27 aprile al 4 maggio 2019.

Al “Salone d’Onore” della Lnd, a Piazzale Flaminio, ha avuto luogo la presentazione della XVI edizione del “Torneo delle Nazioni”, manifestazione di calcio internazionale giovanile che avrà luogo in Friuli-Venezia Giulia, Austria e Slovenia dal 27 aprile al 4 maggio 2019. E’ la prima cerimonia del Torneo che si svolge alla Lnd dato che aveva sempre avuto luogo al “Salone d’Onore” del Coni. La grande “kermesse”, nata nel 2004 prima con il nominativo di “Europa Unita” prima dell’attuale denominazione, ha l’obiettivo di promuovere una fratellanza tra culture diverse in un clima di serenità e di amicizia che è stato molto facilitato dal 2004 quando la Slovenia entrò a far parte dell’Unione Europea. Tante le personalità presenti alla conferenza stampa di presentazione tra cui il Presidente della Lnd Cosimo Sibilia che ha fatto gli onori di casa, il Presidente del Coni Friuli-Venezia Giulia Giorgio Brandolin, l’Assessore alla funzione pubblica della Regione Friuli Venezia-Giulia Sebastiano Callari, il Presidente del “Torneo delle Nazioni” Nicola Tommasini, il Responsabile organizzativo del “Club Italia” Giorgio Bottaro il Segretario della Lnd Massimo Ciaccolini ed il Responsabile dei Rapporti Internazionali della Figc Danilo Filacchione.

Secondo il Presidente della Lnd nonché Vice-Presidente Vicario della Figc Cosimo Sibilia: “La Lnd è sempre presente in ambito internazionale com’è già avvenuto al “Torneo della Pace” ad Assisi, al “Roma Caput Mundi” ed alla “Viareggio Cup” in cui sarà impegnata la Rappresentativa di serie D. Il confronto internazionale è il nostro “fiore all’occhiello e siamo onorati che questa grande “kermesse” sia stata presentata per la prima volta nella nostra sede. Anche il Presidente della Figc Gabriele Gravina apprezza molto la vostra iniziativa che riesce a coniugare bene la valorizzazione del territorio attraverso le istituzioni e lo sport. Sarete sempre i benvenuti alla Lnd… Il nostro obiettivo, dopo l’assenza dell’Italia dagli ultimi Mondiali, è quello di ripartire dai giovani per tornare ad essere competitivi…

Per Nicola Tommasini: “Il nostro obiettivo è quello di creare amicizia tra culture diverse basti considerare che per due volte, l’Iran ha sfilato senza problemi alla cerimonia di apertura e quest’anno avremo la presenza della Corea del Nord… Al di là delle culture diverse, non ci sono mai stati problemi di nessun tipo…

Successivamente, non nasconde la sua soddisfazione il Presidente del Coni Friuli Venezia-Giulia Giorgio Brandolin: “Il Friuli è una terra di Campioni dello Sport ma nel 2006, quand’è stato aperto il confine con la Slovenia, sono state superate le “barriere storiche” ed il calcio aiuta molto a creare amicizia tra nazioni diverse…”

Anche la Regione Friuli-Venezia Giulia, nella persona di Sebastiano Callari, è molto vicino all’avvenimento: “I tempi cambiano ed ora i giovani devono avere una dimensione europea rispetto al secolo scorso… Il calcio è una sacralità moderna oltre ad una condivisione d’intenti…”

Al “Torneo delle Nazioni” parteciperanno sedici squadre maschili della categoria under 15, otto del calcio femminile dell’under 17 e quattro del “futsal” dell’under 19 nella speranza che prevalgano sempre, al di là del verdetto del campo, il “fair-play” e la cultura sportiva che rappresentano i veri valori dello sport e della Lnd…

 

beppe viola banner ridotto