L’Insieme Ausonia torna alla vittoria dopo oltre un mese: ‘manita’ al Pro Roma al Madonna del Piano

Riccardo Selvi 15 ottobre 2018 Commenti disabilitati su L’Insieme Ausonia torna alla vittoria dopo oltre un mese: ‘manita’ al Pro Roma al Madonna del Piano
L’Insieme Ausonia torna alla vittoria dopo oltre un mese: ‘manita’ al Pro Roma al Madonna del Piano

L’Insieme Ausonia torna alla vittoria dopo un mese e mezzo di astinenza e lo fa con gli interessi, rifilando una sonora cinquina al malcapitato Pro Roma, che permette ai ragazzi di Gioia di abbandonare l’ultimo posto in graduatoria a discapito proprio della squadra di Aliberti, ora fanalino di coda con cinque punti.

Le due squadre si presentano all’appuntamento reduci da due momenti negativi sia in coppa (entrambe eliminate mercoledì rispettivamente da Arce e Morolo) che in campionato, con i padroni di casa che occupano l’ultimo posto in classifica e non ottengono i tre punti dal 2 settembre (2-0 alla prima giornata contro la Vigor Perconti) e gli ospiti che vengono invece da tre sconfitte consecutive senza segnare nemmeno una rete.

Il primo tempo è equilibrato nella prima metà, con le uniche occasioni capitate nei primi 5’ a Di Federico (girata alta in area) e Pascucci, che salta bene sugli sviluppi di un calcio d’angolo e costringe Siciliano al clamoroso salvataggio sulla linea. Al 25’ però, dopo una bella parata di Mazzella sul solito Pascucci, il punteggio si sblocca grazie al colpo di testa vincente di Di Federico che da zero metri insacca il cross al bacio di Nugnes e porta in vantaggio i suoi. A questo punto il Pro Roma accusa il colpo e il proseguo del primo tempo è un monologo dell’Insieme Ausonia, che prima raddoppia dopo appena tre minuti con la doppietta di Di Federico che ribadisce in porta un pallone respinto da Cittadini su destro di Corrado e poi ha l’occasione di chiudere addirittura sul triplo vantaggio il primo tempo, ma la traversa salva il Pro Roma sulla conclusione quasi perfetta da fuori di un incontenibile Corrado e si va così al riposo sul 2-0.

Nella ripresa ci si attende una reazione del Pro Roma e invece è proprio l’Insieme Ausonia a macinare occasioni nel primo quarto d’ora, chiamando in causa costantemente Cittadini: l’estremo difensore ospite è però veramente strepitoso e chiude la porta in faccia in sequenza ai tentativi di Ioio, Corrado, Gioia e Di Federico, tenendo a galla i suoi. Al 67’ però il numero uno giallorosso si trova costretto a capitolare dopo l’ennesimo miracolo, questa volta su Luigi Gioia, che libera al tiro il neo entrato Agrillo, libero da due passi di mettere a segno la rete del 3-0 che sembra chiudere di fatto il conto. Neanche il tempo di rilassarsi però, che per l’Ausonia arriva una doccia gelata: Pirolozzi, fino a quel momento tra i migliori stende inutilmente in area Pascucci e procura il calcio di rigore per gli ospiti. Dal dischetto Campanella trasforma il penalty e riapre parzialmente la gara. Nel finale però, non c’è l’ulteriore reazione del Pro Roma e dopo un’altra paratissima di Cittadini su Gioia, l’Insieme Ausonia dilaga con le reti di Corrado e Zonfrilli che fissano il punteggio sul 5-1. Il Pro Roma ha un paio di sussulti nel finale e chiama Mazzella a un paio di grandi interventi ma il risultato finale è eloquente e non cambia fino al triplice fischio.

Successo fondamentale dunque per l’Insieme Ausonia che risorge dopo oltre 40 giorni senza vincere in campionato e vola a quota 8, con l’obiettivo di risalire presto la classifica a cominciare dal prossimo impegno esterno di domenica sul campo della Pro Calcio Tor Sapienza. Continua invece il momento nero del Pro Roma, giunto ormai alla quarta sconfitta consecutiva in campionato (quinta se si considera il 3-4 interno in Coppa contro il Morolo) e ora è ultimo con 5 punti. Tra sette giorni al Vittiglio arriva l’Audace e per i ragazzi di Aliberti potrebbe trattarsi già di un dentro o fuori contro una diretta concorrente per la permanenza in categoria.