L’ALBALONGA PASSA A CARPINETO,PER LA SEMPREVISA E’ PENULTIMO POSTO

alfredo 4 novembre 2013 Commenti disabilitati su L’ALBALONGA PASSA A CARPINETO,PER LA SEMPREVISA E’ PENULTIMO POSTO
L’ALBALONGA PASSA A CARPINETO,PER LA SEMPREVISA E’ PENULTIMO POSTO

Continua il momento d’oro dell’Albalonga di Lauretti che raggiunge il terzo posto in classifica in coabitazione con l’Artena(vittoriosa in casa contro il Ciampino)dopo la vittoria sulla Semprevisa di Liberati,caduta in casa per la prima volta in questa stagione. Il fortino del “Galeotti”,in cui la squadra bianco verde deve costruire la sua salvezza,viene espugnato da un’Albalonga,in grandissima ascesa,che viaggia ad alti ritmi essendo questa la quarta vittoria consecutiva con zero gol al passivo. Tutt’altro mondo quello della squadra di casa che con 18 centri subiti è la seconda peggior retroguardia del campionato con il solo Cecchina ad aver fatto peggio e alle prese con una crisi di risultati e prestazioni soprattutto lontano da casa. La partita però si apre con la prima chance a marca bianco verde dopo tre minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Ledda(un po’ confuso nel suo arbitraggio)con il duetto Coluzzi-Biasiotti:cross dal lato corto dell’area di rigore del primo,botta violentissima al volo del secondo sul palo più vicino,presa del portiere Leacche. Liberati sceglie proprio loro due in avanti viste anche le assenze di Greco,Di Florio,Lanatà e Molle che tolgono all’allenatore la possibilità di avere più forze fresche in panchina. A rispondere otto minuti più tardi ci pensano Di Ludovico(bravo nella sponda) e Forcina che sottoporta non colpisce al meglio. Il primo tempo non vive di grandi sussulti e prima del riposo da segnalare ci sono solo i tentativi da fuori di Paloni per l’Albalonga e di Pitocchi per la Semprevisa che terminano entrambi a lato.

 

La seconda frazione di gioco si apre come la prima,con una fiammata bianco verde:tiro al volo dall’out di sinistra da parte di Iovino con il mancino,coordinazione perfetta ma la sfortuna impedisce alla squadra di Liberati di passare in vantaggio visto che la parte interna della traversa e poi la linea di porta salvano la formazione ospite. La partita si sblocca al minuto sessantotto: sbaglio della difesa locale,tiro violentissimo di Forcina defilato sulla destra in area, pugni di Gavillucci che però indirizzano la palla in fondo al sacco per lo 0-1,segno che quando niente gira neanche i migliori possono opporsi alla volontà della sorte(per Forcina invece quarto gol dall’inizio della stagione). La squadra bianco verde prova a reagire senza creare nulla di pericoloso nonostante l’entrata di Callarà al posto di Biasiotti(forse sarebbe stato più opportuno provare a risalire la china con tre attaccanti) e lo spostamento del centrale di difesa Carbonari in zona offensiva. Da registrare il tiro al volo di Paloni,terminato largo,il gol annullato a Pucello per un fuorigioco di Carbonari ed il colpo di testa in area di Coluzzi lontano dallo specchio in seguito alla punizione battuta da Pitocchi.

Nel prossimo turno sfide importanti per entrambi: Albalonga di scena nel big-match d’alta classifica contro l’Artena di Ciardi, Semprevisa attesa al “Caslini” di Colleferro(oggi sconfitto 3-1 a Podgora)nel derby più atteso dai tifosi biancoverdi che in massa si riverseranno nello stadio di Via Berni sapendo però (viste le sonore sconfitte nelle precedenti trasferte con 14 gol subiti e soli 3 realizzati a Roccasecca,Artena,Frascati e Ciampino) che solo un miracolo potrà indirizzare la sentita sfida sulla via di Carpineto Romano.

Gianmarco Battisti

 

 

 

 

SEMPREVISA:Gavillucci,Orilia,Carbonari,Palombi,Pazienza,Pitocchi,Santarpia,Pucello,Iovino(89’Navarra),Coluzzi,Biasiotti(79’Callarà) A DISP: Delfino,Ciancone,Navarra,Fedele,Serafini,Cacciotti,          ALL:Liberati

ALBALONGA:Leacche,Micaloni,Puleio,Amico,Paloni,Verdini,DiLudovico,Trinca,Forcina(77’Pestozzi),Santoro,Italiano(45’Bez)

A DISP:Patano,Dei Giudici,Fraschetti,Panella,Sandroni,       ALL:Lauretti

ARBITRO:Ledda(Cagliari)    ASSISTENTI:Ciccaglioni e Capitaniche(Rieti)

AMMONITI:Orilia(S),Trinca(A),Palombi(S),Coluzzi(S),Paloni(A),Pestozzi(A)

ESPULSI:

MARCATORI:68’Forcina