Ladispoli, la carica dei centocinquanta: a Villafranca di Verona altro esodo rossoblu

Andrea Dirix 1 giugno 2018 Commenti disabilitati su Ladispoli, la carica dei centocinquanta: a Villafranca di Verona altro esodo rossoblu
Ladispoli, la carica dei centocinquanta: a Villafranca di Verona altro esodo rossoblu

Con il trascorrere delle ore sale l’attesa per la gara d’andata della finalissima play-off che metterà di fronte il Villafranca Veronese al Ladispoli.

In città non si parla di altro da giorni ed al momento i tifosi hanno già aderito in un numero superiore alle settanta unità all’iniziativa dei pullman messi gratuitamente a disposizione dal Comune.

pullman

A questi peraltro se ne aggiungeranno altri che raggiungeranno il Veneto con vetture private, portando il dato complessivo ad una quota prossima ai centocinquanta sostenitori.

Considerando i seicento chilomentri che separano l’enclave tirrenica dal graziosissimo centro veronese, sarà un vero e proprio esodo, quello dei tifosi rossoblu che faranno sentire la loro vicinanza a Marvelli e compagni nel primo di due confronti che potrebbero portare il club di Umberto Paris a realizzare l’agognato sogno della Serie D.

I veronesi sono avversari poco conosciuti alle nostre latitudini.

Dalle informazioni raccolte si sa che dispongono di una rosa qualitativa ma dall’età media piuttosto bassa.

Li allena Alberto Facci, praticamente un totem da quelle parti.

Il tecnico aveva già condotto il Villafranca in Serie D alcune stagioni fa e nella sua carriera si è fregiato di numerosi allori nel calcio dilettante veneto.

Sono reduci da un buonissimo campionato, chiuso al terzo posto dopo che nella fase centrale avevano guidato il plotone.

Alla fine, a tagliare per primo il traguardo è stato il Cartigliano che nella fase finale del torneo è riuscito a staccare Montecchio e Villafranca.

I veronesi sono però riusciti a recuperare energie fisiche e mentali nel corso dei locali play-off, sbarazzandosi prima della Belfiorese e poi del Caldiero Terme.

Un finale in crescendo e condito dall’emozionante rimonta ai danni del Saluzzo, che aveva vinto per 1-0 la semifinale d’andata in Piemonte, salvo poi cedere per 2-0 al ritorno sotto i colpi di Martins Gomes e Baresi.

Tra gli uomini da tenere maggiormente d’occhio gli attaccanti Alessandro Elia e Faye Pape, giunti a Villafranca nell’estate scorsa ed autori rispettivamente di quindici e di undici reti.

leone ladispoli

Si prospetta dunque uno sforzo supplementare per la squadra di Pietro Bosco, costretta a fare a meno del leader del suo reparto difensivo, quell’Emiliano Leone divenuto papà nei giorni scorsi (auguri da parte di tutti noi, ndr) ed appiedato per un turno dal Giudice Sportivo.

Domenica si giocherà al canonico orario delle 16:30.

Arbitro l’ennese Mauro Gangi, con la collaborazione di D’Onofrio di Busto Arsizio e di Agostino di Sesto San Giovanni.

 

 

Banner orizzontale Algida