La Virtus Nettuno ferma la rincorsa del Pomezia: al ‘Nuovo Primavera’ finisce 0-0

Riccardo Selvi 7 aprile 2019 Commenti disabilitati su La Virtus Nettuno ferma la rincorsa del Pomezia: al ‘Nuovo Primavera’ finisce 0-0
La Virtus Nettuno ferma la rincorsa del Pomezia: al ‘Nuovo Primavera’ finisce 0-0

Virtus Nettuno-Pomezia 0-0

Marcatori: –

 

VIRTUS NETTUNO: Combi, Poltronetti, Lauri, F. Mauro (dal 60′ Finotti), Lucidi (dal 76′ G. Mauro), Miola, Nardini (dal 46′ Trincia), Loria, Porcari, Cioè.

A disp.: Gravina, Lucarini, Ramenov, Catania, Giancana.

All.: Gildaldo Panicci.

 

POMEZIA: Pinna, Morelli, Bencivenga, Fusaroli, De Santis (dal 62′ Laurato), Renelli, Lo Pinto, Di Ventura, Gomez (dal 71′ Valentino), Cestrone (dal 76′ Gamboni), Bizzaglia.

A disp.: Gori, Di Agostino, Baylon, Tortora, Tueto Fotso, Piccheri.

All.: Andrea Bussi.

 

Arbitro: Dario Di Biasio (Formia)

Ass.: Alessandro Peluso (Frosinone) e Federica Ciufoli (Albano Laziale)

 

NOTE. Ammoniti: 26′ Gomez (P), 46′ Porcari (VN), 52′ Poltronetti (VN), 82′ Renelli (P), 87′ Combi (VN), 90′ +3′ Bizzaglia (P) e Lauri (VN), 90’+7′ Gamboni (P)

Angoli.: 1-3.

Recupero: 1′ pt, 7′ st.

 

Eccellenza laziale-Girone B, 30ª giornata

Domenica 7 aprile 2019, ore 16:00

Stadio ‘Nuovo Primavera’ di Aprilia

 

Al ‘Nuovo Primavera’ il Pomezia cerca di dare seguito al successo di Morolo per tenere il passo del Tor Sapienza, al cospetto di una Virtus Nettuno che non vince invece dal 18 febbraio ed è ora a soli due punti dalla zona playout.

Panicci sceglie un coperto 3-5-2 con Porcari a supporto di bomber Loria, mentre Bussi dalla parte opposta conferma l’undici che ha vinto al ‘Marocco’ con Gomez in avanti assistito da Bizzaglia e Cestrone.

In avvio gara bloccata e giocata su ritmi bassi, con le squadre che si studiano e non si scoprono più di tanto. Il primo brivido arriva al 21’ con il cross di Di Ventura deviato goffamente da Lucidi che per poco non infila la propria porta. Passano 11’ e la chance più nitida della prima frazione è sulla testa di Gomez, il quale imbeccato alla perfezione in area da Lo Pinto spedisce di poco a lato il pallone.

La risposta dei padroni di casa nel primo tempo è tutta nel tiro da fuori di Lucidi bloccato in due tempi da Pinna, poi Di Biasio fischia due volte e manda le squadre al riposo sullo 0-0 dopo un primo tempo avaro di emozioni.

La ripresa si apre con Trincia per l’infortunato Nardini nella Virtus Nettuno e con il Pomezia vicina al vantaggio col diagonale di Bizzaglia che sfiora ancora il palo alla sinistra di Combi ma non inquadra la porta. Il secondo tempo è un misto di interruzioni e nervosismo, con i padroni di casa che fanno di tutto per spezzare il ritmo e gli ospiti che non riescono a sfondare. All’83’ i rossoblù reclamano un calcio di rigore per la trattenuta di Cioè su Laurato, ma Di Biasio lascia correre tra le proteste e scatena le ire ospiti.

Nel finale il Pomezia cerca l’assedio, ma né Valentino in mischia, né Laurato dalla distanza e né Gamboni su calcio di punizione riescono a trovare la via della rete.
In pieno recupero la Virtus Nettuno sfiora addirittura il colpo grosso con la percussione di Loria che vince due rimpalli e calcia in diagonale a lato, poi dopo un parapiglia scatenatosi dopo un contrasto tra Fusaroli e Poltronetti, l’arbitro fischia tre volte e manda le squadre negli spogliatoi sullo 0-0 finale.

Pareggio che non serve a nulla al Pomezia, bloccato al ‘Nuovo Primavera’ dalla spigolosa squadra di Panicci e ora di nuovo a -7 dalla vetta, e molto utile invece per la Virtus Nettuno, che sale a quota 39 e fa un altro passo in avanti verso la salvezza.

La telecronca integrale della gara con la mia voce andrà in onda martedì 9 aprile alle ore 20:30 su Rete Oro News (canale 210 del digitale terrestre). 

sport in oro 2018-2019 banner

banner nuovo app

beppe viola banner ridotto