LA LUPA FRASCATI VIENE “BEFFATA” DALLA CASERTANA

redazione 25 febbraio 2013 Commenti disabilitati su LA LUPA FRASCATI VIENE “BEFFATA” DALLA CASERTANA

I rossoblù di Maiuri, in superiorità numerica per quasi tutto il secondo tempo, hanno raggiunto all’ “Otto settembre” la Lupa Frascati sul 2-2 che ha disputato una partita quasi perfetta in difesa ma ancora una volta, è stata punita da un errore del portiere Di Martiino.

LUPA FRASCATI-CASERTANA 2-2

Lupa Frascati: Di Martino, Psqualoni (35’Pingue), Celli, Cerrai, Gissi, Paolacci, Masciantonio, Raffaello, Pippi (78’Leccese), Artistico (51’Pietrucci), Merlonghi. A disp.:Pentimone, Viciani, Scibilia, Chiesa. All.:Gregori.

Casertana: Longobardi, Mastellone (78’Maresca), D’Alterio, Ruscio, Esposito P., Scognamiglio, Bonanno (72’Bacioterracino), Chiavazzo, Varsi, Palumbo, Ancione (56’Esposito G.). A disp.:Sestile, Pezzullo, Toscano, Corsale. All.:Maiuri.

Arbitro: Affatato di Domodossola.

Ass.arb.li: Colangelo e Sapienza di Potenza.

Marcatori: 10’Pippi (LF), 23’Bonanno (C), 28’Merlonghi (LF), 93’Scognamiglio (C).

Note: Espulso Gissi (LF) al 51′ per aver “rifilato” una “manata” a Pasquale Esposito. Ammoniti: Cerrai (LF), Paolacci (LF), Masciantonio (LF), Pippi (LF), Merlonghi (LF), Mastellone e Bonnano (C). Calci d’angolo: 5-3 per la Casertana. Recupero: 2’pt e 4’st. Giornata fredda, presenti circa duecento tifosi della Casertana.

La Lupa Frascati viene raggiunta in zona “Cesarini” dalla Casertana sul 2-2 all’ “Otto settembre” nel “big-match” della ventiquattresima giornata dopo una gara molto combattuta in cui i “castellani” hanno giocato in dieci per quasi tutta la ripresa a causa dell’espulsione di Gissi. La squadra di Gregori, in maglia bianca, si presenta con un 4-4-2 con Pippi ed Artistico in attacco mentre i rossoblù di Maiuri, sostenuti da circa duecento tifosi, rispondono con un 4-2-3-1 con Bonanno, Varsi ed Ancione alle spalle di Palumbo unica punta. Dirige l’incontro Affatato di Domodossola. Nella prima frazione di gioco, parte meglio la Lupa Frascati che va in rete al 10′: sul colpo di testa di Pasqualoni, Pippi scatta sul filo del fuorigioco e realizza con un bel pallonetto da corta distanza sull’uscita di Longobardi tra le proteste dei rossoblù. E’ l’undicesimo “centro” stagionale per il “bomber” della Lupa Frascati. Sull’1-0, i padroni di casa vanno vicino al raddoppio tre minuti dopo con Artistico che manda alto dalla distanza di controbalzo. Gli ospiti, dopo un avvio molto difficile, crescono con il passare dei minuti e pareggiano al 23′: Ruscio, tra i migliori dei rossoblù con Bonanno e Scognamiglio, serve Bonanno che insacca dopo un bel numero con un tocco morbido che finisce in rete sotto la traversa. I giallorossi non si abbattono e cinque minuti dopo trovano subito il raddoppio: Artistico serve dalla destra Merlonghi, tra i migliori dei “castellani” con Raffaello, Pippi e Paolacci, che approfitta di una disattenzione difensiva dei campani e realizza con un “tap-in” da “due passi”. Al 35′, il tecnico della Lupa Frascati è già costretto ad effettuare un cambio per l’infortunio di Pasqualoni che viene sostituito da Pingue. E si va al riposo sul 2-1 per i “castellani”… Nella ripresam dopo appena quattro minuti, Gissi rifila una “manata” a Pasquale Esposito ed il direttore di gara dopo essersi consultato con il secondo assistente Sapienza di Potenza, lo manda anzitempo negli spogliatoi. Gregori corre ai ripari con l’ingresso di Pietrucci per Artistico con l’obiettivo di difendere il risultato. La Casertana, in superiorità numerica, preme alla ricerca del pareggio ma la Lupa Frascati non le concede molti spazi in difesa. Al 26′, il capocannoniere del campionato Palumbo, “centra” l’incrocio dei pali su punizione alla sinistra di Di Martino. I rossoblù insistono ed al 35′, su angolo dal versante destro di Varsi, Paolacci allontana di testa e poi Bacioterracino, subentrato da poco a Bonanno, manda alto di poco. Poco dopo, Ruscio serve Palumbo che manda fuori di “un soffio” alla sinistra di Di Martino. Il “team” di Maiuri tenta il “tutto per tutto” ed al 41′, Ruscio effettua un cross per Palumbo che svetta di testa e manda fuori di “un soffio” alla sinistra di Di Martino. Gli ospiti ci credono fino all’ultimo ed in pieno recupero, anche con il portiere Longobardi in area di rigore, arriva il goal del meritato pareggio: su angolo dal versante sinistro di Varsi, Di Martino sbaglia completamente l’uscita consentendo a Scognamiglio di insaccare di testa il goal del 2-2 con la grande gioia dei tifosi rossoblù. Al triplice fischio di Affatato di Domodossola, è festa grande per la Casertana che si ferma dopo cinque successi consecutivi esterni mantenendo però l’imbattibilità esterna che dura da più di quattro mesi e continua a sperare nella promozione in Lega Pro mentre c’è grande amarezza per la Lupa Frascati, all’ottavo risultato utile di fila, che è andata vicinissimo ai tre punti e che rimane imbattuta sotto la “gestione” di Attilio Gregori…

Giorgio Attolico