La Cynthialbalonga spreca un match-ball… Con il Tolentino finisce 1-1

redazione 17 Giugno 2021 Commenti disabilitati su La Cynthialbalonga spreca un match-ball… Con il Tolentino finisce 1-1
La Cynthialbalonga spreca un match-ball… Con il Tolentino finisce 1-1

A cura di Giorgio Attolico

All’Abbatini, la squadra di Chiappara è stata fermata sull’1-1 dal Tolentino ed ora a novanta minuti dal termine, i castellani, per accedere ai play-off devono cercare di vincere al Ricci contro l’Aprilia dato che un pari potrebbe non bastare…

CYNTHIALBALONGA-TOLENTINO 1-1

Cynthialbalonga (3-5-2): Santilli; Santoni, Gagliardini, Mazzei (89’Cardillo); Pace, Van Ransbeeck (61’Santarelli), Angelilli, Magliocchetti (61’Panaioli), Traoré (70’Di Cairano); Cardella, D’Agostino. A disp.:Maddalena, Colacicchi, Petruccelli, Di Vico, Barbarossa. All.:Chiappara.

Tolentino (3-5-2): Giorgi; Stefoni, Bonacchi, Strano; Salvatelli (51’Cicconetti), Conti (71’Tizi), Tortelli, Ruci (58’Prosperi), Rozzi (51’Ruggeri); Padovani, Minella (66’Severini). A disp.:Lanari, Giaconi, Eleonori, Capezzani. All.:Mosconi.

Arbitro: Allegretta di Molfetta.

Ass.arb.li: Cozza di Paola e Marucci di Rossano Calabro.

Reti: 26’Santoni (C), 83’Severini (T).

Note: Ammoniti: Strano (T) e Rozzi (T). Calci d’angolo:8-4 per la Cynthialbalonga. Recupero:2’pt e 5’st. Giornata piuttosto calda con tempo un po’ velato.

La Cynthialbalonga non sfrutta il primo match-ball per approdare ai play-off. All’Abbatini, i castellani sono stati frenati dal Tolentino, già salvo da alcune giornate, sull’1-1 ed il grande rammarico, per il team di Chiappara, è quello di non aver chiuso la partita dopo essere passata in vantaggio nel primo tempo. Nella prima frazione di gioco, i padroni di casa premono fin dall’inizio mentre gli ospiti giocano a viso aperto. All’8’, il Tolentino va vicino al goal sul versante destro con Capitan Padovani, tra i migliori dei marchigiani con Rozzi, Giorgi e Ruggeri, che conclude a rete dopo una serie di rimpalli ma Santilli fa buona guardia bloccando il pallone alla sua sinistra. I biancoazzurri crescono con il passare dei minuti ed al 27’, passano in vantaggio: su angolo dalla destra di Van Ransbeeck, Santoni svetta di testa a centro area ed infila con il pallone che finisce in rete all’angolino alla sinistra dell’incolpevole Giorgi. Sull’1-0, i biancoazzurri sono galvanizzati e poco dopo, reclamano un calcio di rigore per un atterramento di Strano, successivamente ammonito, su Cardella, ma secondo il direttore di gara Allegretta di Molfetta, il fallo è iniziato fuori area tra le proteste dei castellani. E’ un buon momento per la Cynthialbalonga che va vicinissimo al secondo goal goal, al 28’, con un calcio di punizione dal versante sinistro di D’Agostino, da posizione defilata, che termina alto di un soffio sfiorando la traversa. La gara scivola via verso l’intervallo senza altri sussulti ma prima del duplice fischio, al 42’, il Tolentino si rende pericoloso con un gran tiro dal versante destro di Minella, molto insidioso, che trova pronto il portiere dei biancoazzurri che si rifugia in calcio d’angolo. Nella ripresa, gli ospiti avanzano il baricentro rispetto al primo tempo mentre la squadra di Chiappara cerca di sfruttare le ripartenze. Al 6’, doppio cambio per Mosconi che manda in campo Ruggeri e Cicconetti con lo scopo di trovare più freschezza sia sulle corsie esterne che a centrocampo. Tre minuti dopo, i marchigiani vanno vicino al pari: sul cross dal versante sinistro di Rozzi, il colpo di testa di Padovani termina alto. Il Tolentino è più aggressivo nel secondo tempo mentre i castellani agiscono in contropiede cercando di chiudere la partita. Al 13’, terza sostituzione per gli ospiti con Tizi al posto di Ruci cercando più vivacità a centrocampo. Al quarto d’ora, i padroni di casa vanno vicinissimo al raddoppio: Cardella, tra i migliori dei biancazzurri con Pace e Santoni, lancia molto bene D’Agostino che s’invola solo davanti a Giorgi ma la sua conclusione in corsa, dal limite dell’area, trova pronto il portiere ospite che si salva con un bell’intervento e sventa la minaccia. Poco dopo, doppio avvicendamento per i biancoazzurri con gli ingressi in campo di Santarelli e Panaioli al posto di Van Ransbeeck e Magliocchetti nell’intento di trovare più freschezza a centrocampo. La gara è molto combtuuta con il forcing degli ospiti mentre i castellani sono un po’ arroccati in difesa. Al 20’, terzo cambio per Chiappara con Di Cairano al posto di Traoré con lo scopo di trovare più vivacità a centrocampo ma poco dopo, nelle fila del Tolentino, Severini Minella con lo scopo di trovare piu’ incisività in fase offensiva. Al 26’, Mosconi che effettua la sua ultima sostituzione con l’ingresso in campo di Cicconetti al posto di Salvatelli nell’intento di trovare più freschezza a centrocampo e sulle fasce laterali. La gara è molto combattuta con il forcing del Tolentino mentre la Cynthialbalonga comincia ad accusare un po’ di stanchezza cercando anche delle soluzioni dalla distanza. Due minuti dopo, Santarelli ci prova con un tiro insidioso dai venticinque metri che trova la risposta di Giorgi che devìa con un po’ di affanno in calcio d’angolo alla sua destra. Quattro minuti dopo, Panaioli tenta la soluzione in modo analogo ma ancora una volta il portiere ospite fa buona guardia respingendo il pallone alla sua destra. Il finale è incandescente ed al 35’, il team di Chiappara spreca una buona opportunità per chiudere il match: Pace apre molto molto bene per Di Cairano che serve un assist al bacio per D’Agostino che conclude prontamente a centro area, da buona posizione ma ancora una volta, l’estremo difensore del Tolentino si salva in angolo con un grande intervento di piede. Il calcio è spietato e dopo aver sciupato un’ottima occasione per portarsi sul 2-0 e mettere in ghiaccio la partita, arriva la doccia fredda per la Cynthialbalonga: sul lancio dalle retrovie di Ruggeri, Padovani fa da sponda di testa per Severini che infila da ottima posizione con un bel diagonale che batte Santilli con il pallone che finisce in rete all’angolino alla sua sinistra. Sull’1-1, i padroni di casa si ributtano in avanti alla ricerca dei tre punti mentre i marchigiani sono molto arroccati in difesa. Al 39’, i castellani vanno vicino al raddoppio: Panaioli vede bene Pace che conclude a rete ma non inquadra la porta con il pallone che finisce fuori di poco alla destra di Giorgi. In pieno recupero, nel primo dei cinque minuti concessi dall’arbitro Allegretta di Molfetta, la squadra di Chiappara ha un’ultima occasione per fare bottino pieno con D’Agostino, servito da Cardella ma si defila troppo sulla sinistra e la su conclusione, all’altezza dell’area piccola, termina fuori di un soffio alla sinistra del portiere ospite. Al triplice fischio, grande amarezza da parte dei castellani che hanno sciupato un autentico match-point per approdare ai play-off calando un po’ nel finale contro un buon Tolentino che non aveva nulla da chiedere alla classifica essendo già salvo da diverse settimane. Ora, la squadra di Chiappara, a novanta minuti dal termine della stagione regolare, dovrà conquistarsi l’accesso alla seconda fase sabato 19 giugno nel derby laziale, al Ricci, contro l’Aprilia. In caso di vittoria, ci sarà la certezza matematica di andare ai play-off per i castellani mentre un pareggio potrebbe non bastare dato che ci sono quattro squadre nel giro di un punto in lotta per tre posti in attesa del recupero tra Recanatese e Castelnuovo Vomano, in programma venerdì 18 giugno ma oramai le speranze di accesso alla seconda fase degli abruzzesi sono ridotte al lumicino. Questo raggruppamento è stato molto logorante per varie squadre che sono state colpite da covid e che si sono dovute fermare per un po’ di tempo ma ora per la Cynthialbalonga servirà un ultimo sforzo, nell’ultima giornata di un vero e proprio tour de force, per centrare i play-off