La CPC cancella il derby: gli uomini di Caputo travolgono l’Aurelio e restano a -1 dalla vetta

Andrea Dirix 8 ottobre 2018 Commenti disabilitati su La CPC cancella il derby: gli uomini di Caputo travolgono l’Aurelio e restano a -1 dalla vetta
La CPC cancella il derby: gli uomini di Caputo travolgono l’Aurelio e restano a -1 dalla vetta

COMPAGNIA PORTUALE – AURELIO ROMA ACADEMY  4-0

 

 

CPC2005 PANCOTTO FUNARI GALLO BEVILACQUA GIMMELLI (36’st CHERCHI) SERPIERI TABARINI(26’st Lancioni) CHINA METTA(15’st Loiseaux) RUGGIERO(28’st Spanò) FEULI(15’st Delogu) Disp DI RAUSO MEMMOLI TRECCARICHI SANSOLINI SPANÒ Allenatore P. Caputo

AURELIO ROMA ACADEMY CARLONI CINQUE(1’st MADOCCI) ALEGIANI CIOCCARI MONTESI MARANI CENTRELLA(1’st TIBERI) GIANNINI POIESE(11’st Rubbini) VERDIGLIONE(10’st Morelli) PETRILLO Disp DADAU GABRIELLI GRECA POLANDO TONETTI Allenatore G. Verdiglione

Arbitro Bernardini di Ciampino

Marcatori: 15? Gallo, 27? Funari, 30? Ruggiero, 10’st Tabarini

 

Ritorna a correre la compagine diretta da Caputo, che senza soffrire rifila una quaterna all’Aurelio.

C’era da conquistare un risultato positivo, suffragato da una prestazione con P maiuscola, e così è stato.

Di fronte una squadra che ha dato l’impressione di essere arrivata scarica all’appuntamento, poca corsa e troppo nervosismo sono sembrate le chiavi d’approccio alla gara.

Parte a razzo la compagine di Caputo, convinta e decisa a chiudere da subito la gara.

Nel giro di due minuti prima Ruggiero, poi Tabarini e Metta, tentano la via del gol con veemenza , solo Carloni li frena.

Ruggiero poco dopo è incontenibile, assist a Tabarini che si invola ma a tu per tu con Carloni gli tira praticamente addosso.

Regge 14? l’Aurelio, la velocità e il forcing della compagine portuale viene premiato.

Metta innesca Tabarini tra le righe, a tu per tu con Carloni appoggia a Gallo dall’altra parte, la difesa è sbilanciata e l’esterno appoggia in rete.

CPC2005 in vantaggio, meritatamente.

L’Aurelio è inesistente, poca corsa e nessuna fantasia in mezzo al campo.

È monologo rosso portuale, ma serve chiuderla.

La CPC2005 passa ancora al 27?, corner di Ruggiero con Funari che appoggia alle spalle di Carloni.

Due a zero.

Il parziale si rimpingua al 40?, Ruggiero si dribbla mezza difesa, portiere compreso, e insacca alle spalle di Carloni.

Non c’è storia, l’Aurelio non reagisce e rischia l’imbarcata. Due minuti di recupero con il risultato che non cambia.

La CPC2005 amministra in avvio di ripresa, sembra non voler affondare più di tanto.

Al decimo il primo sussulto, palla in verticale per Tabarini che sul filo del fuorigioco non dà scampo a Carloni.

Quattro a zero.

La prima occasione della gara dell’Aurelio porta il minuto 25?, e’ Tiberi a far volare Pancotto: parata plastica e sfera respinta.

Arriva anche il momento dell’esordio con la maglia rosso portuale di Lancioni, era il 26? quando è subentra al posto di Tabarini.

C’è ancora il tempo per veder tremare l’incrocio dei pali difeso da Carloni, la fucilata di Loiseaux lì si ferma.

Finisce ccon un calcio da fermo dell’Aurelio che si spegne sul fondo, un secondo prima del fischio di chiusura.

 

(Ufficio Stampa Compagnia Portuale)

 

 

sport in oro 2018-2019 banner