LA COMPAGNIA PORTUALE CIVITAVECCHIA TORNA ALLA VITTORIA

redazione 21 dicembre 2015 Commenti disabilitati su LA COMPAGNIA PORTUALE CIVITAVECCHIA TORNA ALLA VITTORIA
LA COMPAGNIA PORTUALE CIVITAVECCHIA TORNA ALLA VITTORIA

Squadra decimata da infortuni e squalifiche con un classe 98 tra i pali dall’inizi giocano col cuore e la grinta che contraddistingue una grande squadra quest’oggi. In rincorsa fino a metà ripresa poi dapprima La Rosa e poi Poggi portano alla vittoria l’ARMADA ROJA ristabilendo il tesoretto perduto domenica.

 

A sorpresa in campo dall’inizio, per compensare le tante assenze (Parla-Boriello-Nunziata-Di Gennaro- Pappalardo-Sacripanti) tra i portuali, il classe 98 Cacace tra i pali e con Cherchi (classe 98 anche lui) e Galli sulle fasce di difesa, per il resto la formazione annunciata  e la panchina portuale che all’ingresso in campo delle squadre appare come la Juniores imbattuta dell’era Valle del giorno prima.

Del resto quest’oggi scriveremo semplicemente  di undici uomini che col cuore e il fisico martoriato da mille acciacchi vanno sotto per ben due volte, ma hanno la forza di rialzarsi e chiudere gli avversari nella propria metà campo  segnando a un quarto d’ora dal termine il gol vittoria con Valerio Poggi.

Si riprenderà ad anno nuovo la lotta per approdare in Eccellenza, ma oggi sono state ristabilite le giuste proporzioni con gli avversari diretti. Per la cronaca parte bene la CPC e prima al 10?, con la doppia occasione nella stessa azione di Gigi Ruggiero e poi di Giacomo La Rosa, e al 13? con Elisei che costringe il portiere ad un miracolo va vicino al gol. Al 23 la doccia fredda per i portuali,  con un tiro respinto da Cacace e con Tortosa lesto ad insaccare ma con gli uomini di Castagnari quasi fermi in attesa che l’arbitro fischi un fallo evidentissimo su Bevilacqua infortunato a terra.. La CPC macina gioca e con La rosa va vicina al pareggio al 26?, ma che ristabilisce l’equità del risultato con Marco Bevilacqua al 30?, che si fa giustizia dopo l’evento del vantaggio romano,  dove dal limite dell’area incolla il pallone di destro insaccando di giustezza alle spalle di Merciano. La CPC attacca ma è al 45 in pieno recupero, che con una pennellata egregia su punizione di Veneziano, porta l’Olimpia in vantaggio negli spogliatoi.  C’è da stringere i denti ulteriormente nella ripresa, e al di fuori di un incrocio dei pali colpito da Veneziano sugli sviluppi di un corner  al 10?, regna la trama portuale. Al 19? La Rosa dopo un’azione sulla destra di Elisei prende palla e ne scarta due in mezzo all’area insaccando alle spalle del portiere avversario. La Cpc attacca a testa bassa e gli  avversari che in contropiede non riescono quasi mai a ripartire per la fermezza dei retro portuali. Al 33? ennesimo calcio d’angolo con la palla che arriva a Valerio Poggi, colpo di testa e rete! Finisce praticamente  qui il match, con l’Olimpia che non riesce  a costruire niente di pericoloso, e gli uomini di Castagnari che portano a casa match, allungo a +4  sulla seconda Ronciglione fermata dal Pescatori Ostia sul 2 a 2, e un sereno Natale. Mercoledì il ritorno di coppa col Torrenova dove servirà un’altra iniezione di adrenalina.

CPC2005 3 vs Olimnpia 2

CPC2005: Cacace Cherchi Galli Bevilacqua Poggi Caforio Elisei Panunzi La Rosa (39st Loiseaux) Gallinari Ruggiero DISP Marani Giovani Bastianelli Di Luca Marri Tesoro Loiseaux ALLENATORE M. Castagnari

Olimpia: Merciaro Petrolati Bugiani (23st Sperandini) Maresca Veneziano Lippi Latella (31st Bassani) Maroder Martellotta Tortosa Berretti DISP Luzzo Fava Bevilacqua Mostarda Sperandini Bassani ALLENATORE F. Palmucci

Arbitro: Andrea Gubbiotti di Ciampino
Ammonizioni: 29’pt Martellotta O; 36pt Poggi CPC; 38st Gallinari CPC; $6st Poggi
Espulsioni; 31st Latella (dopo sostituzione allontanato dalla panchina); 46st Poggi CPC per doppia ammonizione.

Marcatori: 23’pt Tortosa (O); 30’pt Bevilacqua (CPC); 45pt Veneziano (O); 19st La Rosa (CPC); 33st Poggi (CPC)