LA CAVALCATA DEL SANTA MARIA DELLE MOLE DA SETTEMBRE FINO ALLO STORICO 5 MAGGIO 2013 !

Valerio Caprino 7 maggio 2013 Commenti disabilitati su LA CAVALCATA DEL SANTA MARIA DELLE MOLE DA SETTEMBRE FINO ALLO STORICO 5 MAGGIO 2013 !
LA CAVALCATA DEL SANTA MARIA DELLE MOLE DA SETTEMBRE FINO ALLO STORICO 5 MAGGIO 2013 !

Servizio a cura di VALERIO CAPRINO

Quasi in punta di piedi ma allo stesso tempo con grande voglia e con grande coraggio. Senza grandi proclami, a sorpresa, ma con pieno merito. Così il Santa Maria delle Mole delle meraviglie ha conquistato la sua seconda promozione consecutiva, scrivendo una nuova pagina della storia del club del presidente De Simone. La storia che inizierà ufficialmente dal 1 Luglio 2013, ovvero con l’inizio della nuova stagione sportiva, avrà questo titolo: ” SERIE D ! “. Non poteva essere altrimenti. Le giornate passavano frenetiche ultimamente e la squadra di Diego Leone, concentrata, cinica e con grande carattere, è riuscita a mantenere a distanza le rivali, il Fregene su tutte, ma anche Real Pomezia, Albalonga e Rieti. Almeno 3 di queste, escluso il Real Pomezia che è stata un’altra piacevole sorpresa col suo terzo posto ormai acquisito, avevano nel mirino la Serie D che invece si è fermata sulla Via Appia, nel comune di Marino, grazie alle imprese di questa ormai realtà calcistica chiamata Nuova Santa Maria delle Mole. Domenica 20 Maggio 2012, poco meno di un anno fa, le scene furono praticamente le stesse. Forse è cambiato qualche protagonista di quella squadra che dominò il girone C del campionato di Promozione. Gli avversari di quella domenica erano i cugini del Cava dei Selci, batutti 3-0 in un “Ferraris” vestito a festa. La scena a distanza di un anno si è ripetuta. Anche questa volta è stato un derby a fare da epilogo alla seconda stagione trionfale della “Banda Diego Leone”. L’Albalonga ormai scarica per l’obiettivo mancato si è arresa di fronte alla grande voglia di Milazzo e compagni di portare a casa quest’obiettivo storico, e che porta nel panorama del calcio nazionale la compagine bianco azzurra.

Ma andiamo con ordine, analizzando tutta la stagione del Santa Maria delle Mole, dalla prima alla 33esima giornata (quella che rimarrà negli annali), grazie anche all’aiuto di alcune fotografie che credo renderanno ancora più bello e significativo questo racconto.

1a giornata: CITTA’ DI MONTEROTONDO – S.M.MOLE 1-2

Inizio col botto in Eccellenza per la squadra di Leone. Nonostante sia la squadra eretina a fallire inizialmente un rigore con Gatta, ci pensa poi Ruggero Panella a realizzare il vantaggio dei suoi verso la fine del primo tempo. Nel finale di gara accade però di tutto. Prima Valerio Verdini con una sfortunata autorete regala il pareggio ai locali, ma poi sempre Ruggero Panella a 180 secondi dal termine porta i 3 punti in casa Santa Maria delle Mole. Inizio più che positivo!

CITTÀ DI MONTEROTONDO: Balducci, Iorio, Mazzesi, Benda, Olivieri, B. Di Ventura, Fiorentini, Barbetti, Prioteasa, Gatta, Della Valle. A disp.: Gregori, Umbro, Vitale, De Piccoli, Petrocchi, Polinni, A. Di Ventura. All. Vincioni.
SANTA MARIA DELLE MOLE: Borrelli, Paduano, Forte, Milazzo, Panella, Verdini, Varriale, Empoli, Petrangeli (43’ st Terribili), Bottoni (22’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Torroco, Cianfanelli, Spentello, Miceli, Candirolo. All. Leone.
ARBITRO: Longo di Latina.
MARCATORI: 42’ pt Panella (S), 40’ st aut. Verdini (S), 42’ st Panella (S).
AMMONITI: Verdini, Giuffrida, Olivieri, Panella.
NOTE: Al 3’ pt Gatta (C) sbaglia un rigore.

2a giornata: S.M.MOLE – PISONIANO 1-1

Meno fortunato l’esordio in casa. Christian Giuffrida al 70′ porta avanti i suoi su calcio di rigore, ma al 94′ arriva la beffa col pareggio degli empolitani siglato dall’attaccante Boncompagni.

SANTA MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milazzo, Panella, Verdini, Varriale (33’ st Forte), Empoli (42’ st Ciolfi), Petrangeli (33’ st Miceli), Bottoni, Giuffrida. A disp.: Borrelli, Cianfanelli, Candirolo, Terribili. All. Leone.
PISONIANO: Radio, M. Deodati, Di Brango (10’ st De Santis), Basciani, Casciotti, Ceruini, Cacchioni (27’ st Mastrangelo), Ilari (27’ st Orlandi), Ravis, A. Deodati, Boncompagni. A disp.: Zaccaria, De Angelis, Di Colassi, Valdastri. All. Berti.
ARBITRO:
Marino di Formia.
MARCATORI: 25’ st Giuffrida (S, rig.), 49’ st Boncompagni (P).
ESPULSO: al 40’ st A. Deodati (P) per proteste.

pisoniano 1-0

Il rigore trasformato da Giuffrida

goal pisoniano andata

Il pareggio beffardo del Pisoniano in pieno recupero

3a giornata: CANINESE – S.M.MOLE 1-0

Si affrontano due neopromosse al “Piermattei” di Canino dove la squadra di Diego Leone conosce la prima sconfitta stagionale. Il portiere Borrelli viene trafitto da Paoloni. Classifica comunque tranquilla con 4 punti conquistati nelle prime 3 gare di campionato.

CANINESE: Castra, Lemme, Solari (33’ st Maccioni), Elisei, Parla, F. Boriello, Peveri (34’ st Iheanacho), Macaluso (18’ st Renzani), Paoloni, Gravina (42’ st Goretti), Vittorini. A disp.: A. Boriello, Renzani, Brunori, Pesci. All. Sperduti.
S. M. MOLE: Borrelli, Paduano (23’ st Cianfanelli), Spinello, Milazzo, Panella, Verdini (44’ st Ciolfi), Forte, Empoli, Petrangeli, Bottoni, Giuffrida. A disp.: Torracco, Izzo, Ianneo, Terribili, Miceli. All. Leone.
ARBITRO: Caltabiano di Roma.
MARCATORE: 11’ st Paoloni (C).

4a giornata: S.M.MOLE – RIETI 1-1

La super favorita Rieti viene fermata al “Ferraris” da un buon Santa Maria delle Mole, che soprattutto nel secondo tempo mette in difficoltà la squadra allenata da Arturo Di Napoli. L’occasione più ghiotta però capita nel finale a Gianluca Polverino ma il portierone di casa neutralizza il calcio di rigore del “chirurgo”, regalando un punto prezioso ai suoi.

MARCATORI: 46’ pt Pezzotti (R), 5’ st Giuffrida (S).
S.M.MOLE: Borelli, Paduano, Spiniello, Milazzo, Panella, Verdini, Forte, Empoli, Petrangeli (42’ st Terribili), Bottoni, Giuffrida (34’ st Tropeano). A disp.: Torraco, Cianfanelli, Staccone, Izzo, Miceli. All. Leone.
RIETI: Natali, Paluzzi, Iaboni, Cardia, Calabrò (5’ st Salvi), Panitti, Trombetta (23’ st Spadafora), Petrongari, Farrugua (15’ st Monaco), Pezzotti, Polverino. A disp.: De Giorgi, Cianetti, Stati, Di Lorenzo. All. Di Napoli.
ARBITRO: Pragliola di Terni.
ESPULSO: al 42’ st Milazzo (S) per doppia ammonizione.
NOTE: al 42’ st Polverino (R) sbaglia un rigore.

rigore sbagliato polverino

Il rigore calciato da Polverino e respinto dal portiere di casa

5a giornta: VILLANOVA – S.M.MOLE 0-3

La squadra di Diego Leone è ospite della capolista, ovvero il sorprendente Villanova, che viaggia a punteggio pieno e con la porta ancora imbattuta. Il Santa Maria delle Mole domina dall’inizio alla fine, grazie anche alla giusta espulsione del difensore De Propris dopo pochi minuti di gara. Primi goal in maglia bianco azzurra per l’ex attaccante del Fonte Nuova Pietro Petrangeli. Il Villanova resta comunque primo nonostante la sconfitta.

VILLANOVA: Venditti, Bonacci, Viventi, Petrella, De Propris, Santori (6’ st Di Mauro), Pantaleoni (1’ st Radici), Saporetti, Neroni (15’ st Cameo), Merafino, Mattei. A disp.: Di Luzio, Graziani, Alaimo, Contatore. All. Di Loreto.
S.M.MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Terribili, Panella, Verdini (41’ st Staccone), Forte (28’ st Izzo), Empoli, Petrangeli, Bottoni, Tropeano (40’ st Ianneo). A disp.: Borrelli, Bonanni, Miceli, Candirolo. All. Leone.
ARBITRO: D’Aquino di Roma.
MARCATORI: 14’ pt Petrangeli (S, rig.), 46’ pt Bottoni (S), 21’ st Petrangeli (S, rig.).
ESPULSI: al 14’ pt De Propris (V) per gioco scor- retto, al 10’ st Mattei (V) per doppia ammonizione.

6a giornata: S.M.MOLE – GUIDONIA 2-0

Prima vittoria interna stagionale e seconda consecutiva. Gara subito indirizzata nel verso giusto dagli uomini di Diego Leone che nel primo tempo chiudono la pratica in meno di mezzora. Decidono Valerio Verdini, difensore col vizietto del goal, e l’interessante under Bottoni.

N. SANTA MARIA MOLE: Borrelli, Spiniello, Paduano, Milazzo, Panella, Verdini, Forte (34’ st Ciolfi), Empoli, Petrangeli, Bottoni (24’ st Izzo), Giuffrida (39’ st Miceli). A disp.: Torraco, Terribili, Cianfanelli, Tropeano. All. Leone.
GUIDONIA: Castagnaro, Jemielity (38’ pt Benedetti), Bangrazi, Lolli, D’Alessio, Brunetti, Cordiali (31’ st Frezzotti), Maiorani, De Lucia, C. Marinelli, Callarà (21’ st Marzi). A disp.: Ciccioli, M. Marinelli, Palermitano, Mechelli. All. Santolamazza.
ARBITRO: Longo di Latina.
MARCATORI: 5’ pt Verdini, 28’ pt Bottoni.

7a giornata: RODOLFO MORANDI – S.M.MOLE 1-6

Terza vittoria consecutiva, ma soprattutto il 14 Ottobre verrà ricordato perchè è la prima volta nella stagione che la squadra di Diego Leone si affaccia in vetta alla classifica, seppure in coabitazione con il Rieti. Sorprendono il Fonte Nuova di Gianluca Castellano e il Montecelio di Daniele Di Filippo seconde ad un punto. Per Petrangeli addirittura 4 reti all’ “Anco Marzio”. In goal anche Giuffrida e Bottoni.

MORANDI: De Paoli, Da. D’Ambrosio, Falconi (3’ st Saba), Albanesi, Ranaldi, Riva, Pagnanelli, Gal- lone, Di Carlo, Dan. D’Ambrosio (6’ st Giammattei), Marazza (3’ st Cannone). A disp.: Del Proposto, Della Vecchia, Parenti, Ubicini. All. Cuomo.
N.SANTA MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milazzo, Miceli, Verdini, Forte, Empoli (18’ st Ianneo), Petrangeli (26’ st Cipriani), Bottoni, Giuffrida (44’ pt Izzo). A disp.: Borelli, Cianfanelli, Terribili, Tropeano. All. Leone.
ARBITRO: Mattera di Roma.
MARCATORI: 7’ pt Petrangeli (S), 21’ pt rig. Giuffrida (S), 29’ pt Petrangeli (S), 45’ pt Bottoni (S), 2’ st Petrangeli (S), 9’ st Cannone (M), 24’ st Petrangeli (S)

8a giornata: S.M.MOLE – CECCHINA 4-2

Due frazioni distanti pochi chilometri in questo derby che non solo regala un’altra vittoria alla squadra di casa, ma consacra fin da subito Pietro Petrangeli come possibile Re dei Bomber di questo girone. Infatti dopo i 4 goal realizzati nella giornata precedente, l’attaccante del Santa Maria si ripete realizzando un altro incredibile poker di reti, per una vittoria che consente alla squadra di tenere il ritmo del Rieti, vero e proprio rullo compressore in questa giornata, vista la vittoria per 5-0 a Monterosi.

S.M.MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milazzo, Panella, Verdini, Forte, Empoli (32’ st Miceli), Petrangeli, Bottoni (30’ st Ciolfi), Tropeano. A disp. Borrelli, Cianfanelli, Ianneo, Giuffrida, Terribili. All. Leone.
CECCHINA: Zigulich, Bocchetta, Dominicis, Panariello, Martinelli (26’ st Grossi), Guidi, Marchionni, Stillo, Liardi, Paloni (38’ st Sanetti), Mancini (20’ st Ferrari). A disp.: Finazzi, Hapco, Boni, M. Bianchi. All. E. Bianchi.
ARBITRO: De Tommaso di Rieti.
MARCATORI: 3’ pt Petrangeli (S), 7’ pt Liordi (C), 14’ pt rig. e 18’ pt Petrangeli (S), 28’ pt Liordi (C), 47’ st Petrangeli (S).
ESPULSI: al 25’ st Stillo (C) e al 47’ st Ferrari (C) per doppia ammonizione.

pietrangeli cecchina

L’esultanza di Petrangeli dopo il primo dei 4 goal al Cecchina

9a giornata: FREGENE – S.M.MOLE 0-0

Sempre Pietro Petrangeli, nel bene e nel male. L’attaccante questa volta sbaglia il rigore che avrebbe potuto portare in vantaggio i suoi ad inizio ripresa. Finisce 0-0 contro un Fregene deludente dove mister Liberati sembra ormai destinato a lasciare la panchina. E’ un Fregene che in attacco fa grande fatica senza un vero e proprio bomber di razza e con Gianluca Simeoli troppo isolato. Il pareggio è comunque un buon risultato per il Santa Maria delle Mole, nel giorno del pareggio anche nello scontro diretto tra Rieti e Albalonga. Così in vetta solitaria c’è il sorprendente Montecelio che vince il derbissimo a Guidonia inguaiando sempre di più i cugini. Le neopromosse continuano a stupire nei piani alti della classifica.

FREGENE: Assogna, Acreman, Battistelli, Cornacchione (34’ pt Cardinali), Quadrini, Perelli, Sebartoli (2’ st Maramao), Bensaja, Pacetti (39’ st Cacciaglia), Sebastiani, Simeoli. A disp.: Provaroni, Iannicello, Chiostro, Germoni. All. Liberati.
S.M.MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milaz- zo, Panella, Verdini, Forte, Empoli, Petrangeli, Bottoni, Tropeano (28’ st Miceli). A disp.: Borrelli, Bonanni, Iannone, Staccone, Terribili, Ciolfi. All. Leone.
ARBITRO: D’Aquino di Roma.
NOTE: al 4’ st Petrangeli (S) sbaglia un rigore.

fregene mole 1

Gli Ultras Mole in trasferta a Fregene

rigore petrangeli fregene

Il calcio di rigore di Petrangeli che sbatte sulla traversa

10a giornata: S.M.MOLE – REAL POMEZIA 0-3

Il Santa Maria delle Mole torna sulla terra. Il Real Pomezia domina in lungo e in largo vincendo con un punteggio netto e che mette in risalto la grande prestazione degli uomini di Francesco Punzi. La squadra scivola al quarto posto, ma non è assolutamente un dramma. Il campionato per ora è molto positivo. In vetta come da pronostico c’è il Rieti, ma la lotta sembra apertissima con l’Albalonga staccata di qualche punto.

S.M.MOLE: Brugnettini (10’ st Borrelli), Paduano, Spiniello, Milazzo, Panella, Verdini, Forte (22’ st Ciolfi), Empoli, Petrangeli, Bottoni, Tropeano (10’ st Giuffrida). A disp.: Cianfanelli, Miceli, Terribili. Ianneo. All. Leone.
REAL POMEZIA: Remunan, Veglia, Peri, Ferri (20’ st Moi), Giacomini, Petroccia, Gelonese, Volante (27’ st Flore), Roversi, Aglitti (33’ st Pascucci), Cardella. A disp.: Della Portella, Falcioni, Francavillese, Bergamo. All. Punzi.
ARBITRO: Meocci di Siena.
MARCATORI: 14’ pt rig. Aglitti (R), 15’ st Roversi (R), 38’ st aut. Borrelli (R).

11a giornata: S.M.MOLE – FONTE NUOVA 2-1

Ancora al “Ferraris” la squadra del presidente Armando De Simone. E le cose fino a pochi minuti dal termine non sembrano andare bene nella sfida tra due delle compagini che hanno offerto fin ora il miglior calcio del girone insieme a Montecelio, Real Pomezia e Ladispoli. Ospiti avanti con Urso nel primo tempo. Nella ripresa un pò di nervosismo e poi nel finale il grande cuore dell’undici di Diego Leone misto all’inesperienza di Fonte Nuova un pò troppo ingenuo e disattento nella circostanza, portano ad una rimonta incredibile. Ciolfi pareggia a due minuti dal termine e poi in pieno recupero ci pensa Christian Giuffrida a fare impazzire di gioia la tifoseria di casa. Il Santa Maria è di nuovo primo insieme al Rieti, ma ci sono ben 9 squadre in soli 3 punti. Equilibrio incredibile in ogni partita.

S.M.MOLE: Borrelli, Paduano, Spiniello (5’ st Miceli), Terribili, Panella, Verdini, Forte (37’ st Forte), Empoli, Petrangeli, Bottoni (37’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Torraco, Ianneo, Bonanni. All. Leone
FONTENUOVA: Morelli, Palmerini, Di Cicco, Brancati, Pesce, Del Prete, Capogreco (33’ st Cappello), Grosso, Serini (20’ st Iannelli), Urso, Cardillo. A disp.: Peschechera, Bianchi, Santoni, Mazzulli, Mattiuzzo. All. Castellano
ARBITRO: Dante di Roma
MARCATORI: 30’ pt Urso (F), 43’ st Ciolfi (S), 47’ st Giuffrida (S)
ESPULSI: al 20’ st Di Cicco per bestemmia (F), al 25’ st Empoli (S) per doppia ammonizione, al 42’ st Del Prete (F) per gioco scorretto

12a giornata: CORNETO TARQUINIA – S.M.MOLE 0-1

Altra data importante il 18 Novembre 2012. Il Santa Maria delle Mole vince in terra viterbese sulla Corneto e per la prima volta in questa stagione è sola in vetta, approfittando del periodo no del Rieti sconfitto a Pisoniano. A Tarquinia decide Pietro Petrangeli e ancora una volta per la squadra di Leone sono decisivi i minuti finali, quella che ormai possiamo chiamare “Zona Mole”.

CORNETO TARQUINIA: Baroncini, Santu, Martelli, Nicolini, Panunzi, Codoni, Spirito, Loi,  Scatena (33’ st Serafini), Tamalio (40’ Forieri), Rosati. A disp.: Pancianeschi, Petito, Sistoni, Arcorace, Gagliardini. All.Granato.
S.MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milazzo, Panella, Verdini, Ciolfi (35’ st Izzo), Miceli (19’ st Ianneo), Giuffrida, Bottoni, Petrangeli. A disp.: Borrelli, Bonani, Russo, Tropeano, Terribili. All. Leone.
ARBITRO: Moriconi di Roma.
MARCATORE: 43’ st Petrangeli

13a giornata: S.M.MOLE – MONTEFIASCONE 0-1

Una brusca frenata, contro la terzultima della classe. Basta una rete di Vittori ai gialloverdi di Del Canuto per ottenere 3 punti di platino in chiave salvezza sul campo della ex capolista. Il Montefiascone inizia a scalare importanti posizioni nelle retrovie, mentre in vetta c’è ancora un cambio: questa volta è il Real Pomezia a comandare con 2 punti di vantaggio su Santa Maria e Rieti.

S.M.MOLE: Brugnettini, Paduano, Forte, Milazzo, Panella (17’ pt Ciolfi), Verdini, Miceli (37’ st Ianneo), Empoli, Tropeano, Bottoni, Giuffrida. A disp.: Borrelli, Izzo, Cipriani, Terribili, Rizzeri. All. Leone.
MONTEFIASCONE: Nencione, Lamorgese, Guerini, Gimelli, Cesarini, De Paolis, Gentili (23’ st Brandoni), Cioccolini, Grandoni, Grimaldi, Vittori (42’ st Genovesi). A disp.: Iofrida, G. Burla, F. Burla, Calevi, Pieri. All. Del Canuto.
ARBITRO: Cattaneo di Civitavecchia.
MARCATORI: 25’ pt Vittori.

14a giornata: MONTECELIO – S.M.MOLE 1-1

Finisce in parità il derby tra le sorprendenti neopromosse. Nel primo tempo Giorgio Ricci porta in vantaggio i giallo blu. Nella ripresa ad un quarto d’ora dal termine arriva il pari preziosissimo di Bottoni, giocatore giovane che continua a dimostrare una classe e un carisma non indifferenti, tanto da meritarsi la maglia numero 10. In vetta rallenta il Real Pomezia e così l’Albalonga per la prima volta si affaccia al secondo posto dopo la vittoria con polemiche contro il Fregene grazie ad un rigore nel finale di gara.

MONTECELIO: Fasoli, Sefuli, Tif, Vivirito (36’ st  Perrone), Passiatore, Aversa, Ricci, Fiorentini, Persichetti (39’ st  Pangallozzi), Fiore, Silvestrini. A disp.: Arcangeli, Maretto, Clemenzi, Rizzo, Ruggeri. All. De Filippo
S. M. DELLA MOLE: Brugnettini, Paduano (1’ st Bonanni), Forte (42’ st Izzo), Milazzo, Terribili, Verdini, Ianneo, Miceli, Petrangeli, Bottoni (40’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Borelli, Spiniello, Tropeano, Torraco. All: Leone
ARBITRO: Madonia Di Palermo
MARCATORI: 30’ pt Ricci (M), 35’ st Bottoni (S)

15a giornata: S.M.MOLE – REAL MONTEROSI 4-1

Torna a vincere e convincere la squadra di Leone. Protagonista questa volta è Christian Giuffrida autore di una tripletta. Va a segno anche l’altro bomber Pietro Petrangeli. Le reti dei due bomber annichiliscono un Real Monterosi troppo fragile in difesa con troppe reti subite nelle prime 15 giornate, e a cui non basta il goal di Maestà da poco rientrato dopo una breve parentesi alla Nuova Sorianese.

NUOVA SANTA MARIA MOLE: Borrelli, Paduano, Corte (44′ st Izzo), Milazzo, Panella, Terribili, Ianneo (32′ st Spiniello), Empoli, Petrangeli, Bottoni (32′ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Torraco, Bucciarelli, Tropeano, Staccone. All. Leone.
REAL MONTEROSI: Patano, Carbone, Belloni, Bufalini, Martinetti, Luciani (5′ st Piergentili), Di Ludovico, Italiano, Di Fiandra,Maestà, Franchitti. A disp.: Panella, Pomposelli, Nuvoli, Brizi, Santori, Pinna. All. Lauretti.
ARBITRO: Ancora di Roma
MARCATORI: 4′ pt Maestà (R), 37′ pt, 43′ pt rig., 40′ st Giuffrida (N), 46′ st Petrangeli (N)

16a giornata: ALBALONGA – S.M.MOLE 2-3

Altra data importante, il 16 Dicembre 2012. Al “Pio XII” di Albano Laziale davanti ad una bellissima cornice di pubblico il Santa Maria delle Mole dimostra sul campo di non essere una meteora e di meritare la vetta della classifica. Il solito Gianluca Toscano porta in vantaggio gli uomini di Di Franco. Il Santa Maria delle Mole sbaglia molto sotto porta nel primo tempo. Nella ripresa la squadra di Leone è cinica e letale, andando a segno 3 volte con Giuffrida, Panella (goal dell’ex) e Verdini. Per gli oltre 100 supporters del Santa Maria delle Mole è festa grande nel loro settore. A nulla serve nel finale l’ennesimo goal di Gianluca Toscano, nella giornata in cui anche il Real Pomezia perde a Ladispoli e il Rieti si fa imporre il pari interno dal pericolante Guidonia. La squadra del presidente De Simone distanzia di 3 lunghezze non solo il Real Pomezia ma anche il rinnovato Fregene che con alcuni arrivi importanti (su tutti Sebastian Gay e Juan Garat) e con Vigna in panchina sta iniziando a scalare diverse posizioni. A proposito di panchine, dopo la sconfitta interna patita col Santa Maria, ad Albano Laziale arriva Paolo D’Este al posto di Di Franco.

ALBALONGA: Francavilla, Fazio, Cherubini (25’ st Forcina), Amico, De Oliveira, Marini, Cesaro, Trinca, Gallaccio, Magnano, Toscano. A disp.: Leacche, Pestozzi, Dialuce, Sandroni, Carbonell, Formica. All. Di Franco.
NUOVA S.M. DELLE MOLE: Borrelli, Paduano, Forte, Milazzo, Panella, Verdini, Ianneo (20’ st Bucciarelli), Empoli, Petrangeli (33’ st Terribili), Bottoni (20’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Torraco, Miceli, Izzo, Tropeano. All. Leone.
ARBITRO: Vigile di Cosenza.
MARCATORI: 36’ pt Toscano (A), 6’ st Giuffrida (S), 24’ st Panella (S), 38’ st Verdini (S), 42’ st Toscano (A)
ESPULSI: al 32′ st Milazzo (S) per doppia ammonizione, al 34′ st Gallaccio (A) per fallo di reazione.

ultras mole ad alban

Gli ultras Mole in trasferta ad Albano Laziale

gol panella ad albano

Goal di Panella, il goal dell’ex, per il vantaggio del Santa Maria delle Mole

goal ad albano

L’esultanza dopo il terzo goal di Valerio Verdini

leone scavalca a albano

A fine gara grande esultanza anche per il mister Diego Leone e i suoi tifosi

17a giornata: S.M.MOLE – LADISPOLI 1-0

Ultima giornata del girone di andata. Arriva il Ladispoli di mister Graniero, squadra che ha messo in difficoltà tutte le avversarie e che gioca un buon calcio. Il Santa Maria delle Mole vince di misura con il goal di Giuffrida, non senza fatica contro l’ostico avversario di giornata. La classifica finale del girone d’andata fa stropicciare gli occhi agli stessi giocatori, allo staff tecnico, ai dirigenti e ai tifosi. Il Santa Maria delle Mole, neopromosso in Eccellenza, è al comando della classifica con 34 punti in 17 gare dispuate. Seguono il Rieti a 32, il Fregene a 31 insieme al Real Pomezia e l’Albalonga a 30. In coda Rodolfo Morandi e Cecchina sembrano in difficoltà mentre il Montefiascone grazie ad una buona serie positiva è riuscito ad arrivare a metà classifica raggiungendo o quasi un Montecelio in difficoltà e che privo di alcun giocatori andati via (Ricci e Silvestrini su tutti) sembra non avere la stessa brillantezza dell’inizio del torneo.

S. M. MOLE: Borrelli, Paduano, Forte, Terribili, Panella, Verdini, Miceli (40’ st Ianneo), Empoli, Petrangeli (40’ st Bucciarelli), Bottoni (22’ st Ianneo), Giuffrida. A disp.: Brugnettini, Russo, Staccone, Tropeano. All. Leone.
LADISPOLI: Cosimi, Gravina, Giorgi (39’ pt Angrisani), Bacchi, Palmisani, Pace, Marvelli, Colibazzi, Moronti, Mannozzi (30’ st F. Graniero), Bugiantella (19’ st Dilia). A disp.: Nunziata, Favali, D’Alberti, Ventura. All. T. Graniero.
ARBITRO: Di Matteo di Roma.
MARCATORE: 25’ pt Giuffrida.
NOTE: ammoniti Forte, Gravina, Pace. Spettatori 300 circa.

18a giornata: S.M.MOLE – CITTA’ DI MONTEROTONDO 4-2

Inizia il girone di ritorno, e la squadra di Diego Leone continua a vincere. La quarta vittoria consecutiva arriva dopo un primo tempo equilibrato e chiuso sul 2-2. Nella ripresa Petrangeli su rigore e Ciolfi realizzano le reti del definitivo 4-2 in favore dei bianco azzurri. Una giornata in cui vincono le prime 4 con l’Albalonga che sembra potersi rifare sotto grazie alla cura D’Este. Per il tecnico di Anzio due vittorie in trasferta nelle sue prime due uscite sulla panchina della squadra di Albano Laziale.

S.M. MOLE: Borrelli, Paduano, Forte (44’ st Terribili), Milazzo, Panella, Verdini, Miceli, Empoli, Petrangeli (26’ st Ciolfi), Bottoni (40’ st Izzo), Giuffrida. A disp.: Torraco, Bucciarelli, Ianneo, Tropeano. All. Leone
CITTA’ MONTEROTONDO: Poggi, Di Ventura (25’ pt Silvestri), Fraghi, Benda, Schiavon, Vitale (27’ st Prioteasa), De Paola (33’ st Della Valle), Pedrocchi, Barbetti, Gatta, Fiorucci. A disp.: De Vellis, Falcioni, Di Ventura, Sacripanti. All. Mattioli
ARBITRO: Sili di Viterbo
MARCATORI: 3’ pt Giuffrida (S), 12’ pt De Paola (M), 13’ pt Panella (S), 20’ pt Gatta (M, rig.), 3’ st Petrangeli (S, rig.), 34’ st Ciolfi (S)

goal monterotondo

L’esultanza di Ciolfi dopo il quarto goal che ha chiuso l’incontro

19a giornata: PISONIANO – S.M.MOLE 0-1

Trasferta difficilissima per la capolista che però con grande autorità e anche un pizzico di fortuna riesce ad espugnare anche il “Don Aureli” di Pisoniano. Ancora in goal Petrangeli su rigore a poco più di 10 minuti dal termine. Vetta saldamente in mano a più sul Rieti.

PISONIANO: Fabio, Radio, M. Deodati, Di Brango (36′ st Valdastri), Basciani, Casciotti, Scorpio (45′ st Fioravanti), Cacchioni (39′ st Di Cesare), Ilari, A. Deodati, Boncompagni. A disp.: Zaccaria, Chiovè, Cervini, Borelli. All.: Carboni.
S. M. MOLE: Brugnettini, Paduano, Forte, Milazzo, Panella, Verdini, Varriale, Miceli (46′ st Bucciarelli), Petrangeli, Bottoni, Tropeano (46′ st Staccone). A disp.: Torraco, Ianneo, Bonanni, Izzo, Russo. All.: Leone
ARBITRO: Ricci di Firenze
MARCATORE: 34′ st rig. Petrangeli
ESPULSO: al 28’ st Casciotti (P) per doppia ammonizione.

20a giornata: S.M.MOLE – CANINESE 1-0

Sesta vittoria consecutiva. La firma non poteva che essere la sua. E’ Valerio Verdini che segna il goal decisivo a poche ore di distanza dalla scomparsa del papà. Una rete certamente dedicata a lui, una rete importante perchè dagli altri campi arrivano risultati positivi. Il Rieti nel finale pareggia a Pomezia, l’Albalonga capitola a Monterosi, e così in seconda posizione irrompe il Fregene in grande ascesa in questa fase del campionato.

N.S.M.MOLE: Borrelli, Spiniello, Forte, Milazzo, Panella, Verdini, Bucciarelli, Empoli, Petrangeli, Bottoni (40’ st Ciolfi), Giuffrida (36’ st Miceli). A disp. : Torraco, Rizzeri, Ianneo, Varriale, Russo. All. Leone
CANINESE: Castra, Parmigiani, Brunori, Sacco, Parla, Fab. Boriello, Renzani (16’ st Bisozzi), Faina, Provinciali, Elisei (31’ st Goretti), Maccioni (16’ st Peveri). A disp.: A. Boriello, D’Orazio, Soave, Finocchi. All. Castagnari
ARBITRO: Giancola di Latina
MARCATORE:14’ pt Verdini

verdini goal caninese

Verdini (n. 6) esulta dopo il goal decisivo

esultanza finale caninese

L’esultanza finale dopo la battaglia sportiva sotto la pioggia

21a giornata: RIETI – S.M.MOLE 3-2

Ci sarebbe da scrivere pagine e pagine solo su questa partita, forse una delle più belle di questa stagione. Una gara apertissima fin dall’inizio davanti a quasi mille spettatori e tanti tifosi arrivati da Santa Maria delle Mole, perchè la classifica inizia a farsi davvero interessante a questo punto. Il Santa Maria delle Mole inizia bene: Bottoni realizza un gran goal in diagonale e porta in vantaggio i suoi. In chiusura di tempo però Mario Monaco di Monaco con una splendida azione personale pareggia. Nel secondo tempo la gara è un’altalena di emozioni. Il Santa Maria potrebbe passare grazie ad un rigore decretato dall’ottimo arbitro Ayroldi di Molfetta. Giuffrida però sbaglia il penalty e sulla ripartenza degli uomini di Infantino, Bottoni rimedia il secondo giallo. Dal possibile vantaggio l’undici di Diego Leone si ritrova con il rigore fallito e l’inferiorità numerica. Il Rieti ha i giocatori in grado di poter fare la differenza. Uno di questi è Gianluca Polverino che realizza il goal del 2-1. Subito dopo è Pezzotti a triplicare. Leone fa entrare Ciolfi che anche questa volta va in goal riaprendo la contesa. La gara è emozionante fino all’ultimo secondo di recupero quando il Santa Maria delle Mole in 9 contro 11 sfiora l’incredibile 3-3 in mischia. La giusta tensione a fine gara dopo una gara così vibrante, con Diego Leone arrabbiatissimo per come è maturata questa sconfitta, ma la sua frase all’uscita dal campo è significativa: “Tanto il campionato lo vinciamo noi !”.

RIETI: Pennesi, Iaboni, Bonifazi, Salvi, Fascetto, Cardia (24’ st De Simone), Tricarico, Spadafora (18’ st Di Lorenzo), Pezzotti (40’ st Stati), Monaco, Polverino. A disp.: Natali, Serva, Sylla, Romano. All. Infantino
S.M.MOLE: Borrelli, Paduano, Forte, Milazzo, Verdini (24’ st Terribili), Panella, Empoli, Varriale (36’ st Tropeano), Bottoni, Petrangeli, Giuffrida (8’ st Ciolfi). A disp.: Torraco, Bucciarelli, Spiniello, Miceli. All. Leone
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta
MARCATORI: 20’ pt Bottoni (S), 45’ pt Monaco (R), 15’ st Polverino (R), 20’ st Pezzotti (R), 32’ st Ciolfi (S)
ESPULSI: al 6’ st Bottoni (S) per doppia ammonizione, al 45’ st Paduano (S) per gioco scorretto
NOTE: al 5’ st Giuffrida (S) sbaglia un calcio di rigore

rieti mole tifosi ospiti

Gli Ultras Mole in trasferta a Rieti

rigore santa maria a rieti

Il momento dell’assegnazione del penalty per la squadra di Leone sul risultato di 1-1

giuffrida fallisc rigore a rieti

Giuffrida fallisce il rigore del sorpasso…

rosso per bottoni a rieti

…e sulla ripartenza del Rieti arriva il secondo giallo per Bottoni e dunque il cartellino rosso !

goal polverino rieti mole

Polverino goal ! Rieti in vantaggio

22a giornata: S.M.MOLE – VILLANOVA 2-2

Decisiva la già citata “Zona Mole”. In una gara molto tirata, nervosa e con molte contestazioni degli ospiti nei confonti della direzione arbitrale, il Santa Maria delle Mole conquista un punto insperato e importante per mantenersi in vetta da solo. Al 97′ su calcio di punizione realizza uno degli idoli della tifoseria di casa e uno dei simboli del carattere e del carisma di questa squadra: Peppe Milazzo. Punto dunque importante ma Rieti, Fregene e Real Pomezia vincono e si avvicinano pericolosamente.

S. M. MOLE: Borrelli, Bonanni (37’ st Bucciarelli), Forte, Milazzo, Panella, Verdini, Miceli (1’ st Mazzotti), Empoli, Petrangeli, Ciolfi, Giuffrida. A disp.: Brugnettini, Spiniello, Terribili, Tropeano, Izzo. All. Leone
VILLANOVA: Venditti, Di Mauro, Moro, Petrella, Di Gioacchino, Santori, Di Corpo (30’ st Belli), Saporetti, Neroni (43’ st Alaimo), Di Fausto, Princigalli (45’ st Merafino). A disp.: Galassi, De Propris, Ralandi, Meloni. All. Di Loreto
ARBITRO: D’Aquino di Roma
MARCATORI: 5’ pt Santori (V), 19’ st Petrangeli (S), 32’ st Princigalli (V), 52’ st Milazzo (S)
NOTE: al 18’ st Petrangeli (S) si fa parare un calcio rigore; allontanato al 18′ st il tecnico Di Loreto (V) per proteste
ESPULSO: al 18’ st Di Mauro (V) per proteste

goal milazzo villanova

Esulta Peppe Milazzo dopo il goal del 2-2 al 97′ !

23a giornata: GUIDONIA – S.M.MOLE 1-3

Altra vittoria in trasferta e altra giornata fondamentale. E si perchè nei bassifondi c’è una squadra, il Cecchina, che con Mosciatti in panchina continua a vincere a risalire posizioni importantissime in chiave salvezza. Vittima di turno in questa giornata è il Fregene che perde anche l’imbattibilità con l’eterno Daniele Assogna battuto dopo circa 800 minuti dal rigore del cecchinese Marchionni (l’ultimo goal l’aveva subito da Gianluca Toscano sempre su rigore ad Albano Laziale). La sconfitta del Fregene manda in orbita il Santa Maria delle Mole, una sorpresa che ormai è divenuta assolutamente una realtà di questo campionato. Giuffrida e due autoreti regalano la vittoria alla capolista del girone A di Eccellenza. Il Fregene scivolta a meno 5, il Real Pomezia fermato dal Morandi è a meno 4, ma il Rieti non molla ed è sempre ad un solo punto di distacco dalla squadra bianco azzurra.

GUIDONIA: Castagnaro, Frezzotti (24′ st Cordiali), Bangrazi, Mechelli, D’Alessio, Brunetti, Palermitano (22′ st Falcinelli), Borghi, Pangrazi, . Marinelli, Peri (13′ st Alaimo). A disp.: Berti, Mastrantoni, Algieri, Baronci. All. Lupi.
N.S.MARIA DELLE MOLE: Borrelli, Izzo, Forte, Milazzo, Panella, Verdini, Bucciarelli (33′ st Cianfanelli), Empoli (28′ st Bottoni), Petrangeli (43′ st Ciolfi), Mazzotti, Giuffrida. A disp.: Brugnettini, Spiniello, Terribili, Tropeano. All. Leone
ARBITRO: Milardi di Torino.
MARCATORI: 32′ pt Giuffrida (M), 9′ st aut. D’Alessio (M), 32′ st aut. Falcinelli (M), 37′ st Pangrazi (G)

24a giornata: S.M.MOLE – RODOLFO MORANDI 3-1

L’ultima della classe ci tiene a fare bella figura al “Ferraris” e infatti la squadra di Di Marco perde ma esce sconfitta a testa alta. Per il Santa Maria delle Mole in goal Mazzotti (primo goal in stagione per lui), Verdini e Petrangeli. Al termine di una gara quasi dominata, il Rieti perde incredibilmente a Montecelio mandando in fuga il Santa Maria delle Mole.

S.MARIA DELLE MOLE: Borrelli, Paduano, Forte, Terribili, Panella,Verdini,Mazzotti, Empoli(36’ st Miceli), Petrangeli (38’ st Di Giovanni),Bottoni (26’ st Ciolfi),Giuffrida. A disp.: Brugnettini, Bucciarelli, Izzo,Tropeano. All. Leone
REAL MORANDI: De Paoli, Luciani, Riva, Rinaldi (13’ st Cannone),Massa,DellaVecchia, Piretti, Pea (24’ st Micheli), Marazza, Di Carlo (17’ stLupino),Emidi.  A disp.: Belforte, D’Ambrosio, Parenti, Vacchelli. All. Di Marco
ARBITRO: Moriconi di Roma
MARCATORI: 33’ pt Mazzotti (S), 26’ st Verdini (S), 36’ st Petrangeli (S), 39’ st Emidi (R)

25a giornata: CECCHINA – S.M.MOLE 1-1

Come già detto in precedenza, il Cecchina è diventato un avversario temibilissimo da tutte, anche dalle grandi del girone. E infatti quella del Comunale di Viale Spagna si conferma una trasferta durissima per il Santa Maria delle Mole che comunque riesce a guadagnare un altro punto che fa muovere la classifica. Ancora una rete decisiva per Pietro Petrangeli che pareggia la rete del vantaggio locale di Boni. Ma l’incredibile arriva dagli altri campi: si annullano Fregene e Real Pomezia nello scontro diretto che termina 3-3 con tante polemiche, perde l’Albalonga a Canino, ma soprattutto perde in casa il Rieti che nel pomeriggio, nonostante sapesse già del pareggio della capolista, si fa sorprendere incredibilmente dal Real Monterosi di Lauretti.

CECCHINA: Centra, Panariello (3’ st Moscato), Mancini, Dominicis, Martinelli, Iovino, Boni (35’ st Hapco), Taloni, Marchionni (40’ st Grossi), Stillo, Liardo. A disp.: De Angelis, Vegente, Salvetta. All. Mosciatti
S.M.MOLE: Borelli, Paduano, Forte, Milazzo, Panella, Verdini, Mazzotti (35’ st Miceli), Empoli, Petrangeli, Bottoni (1’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Brunettini, Bucciarelli, Spiniello, Izzo, Terribili. All. Leone
ARBITRO: Fumagalli di Cremona
MARCATORI: 13’ pt Boni (C), 9’ st Petrangeli (S)

26a giornata: S.M.MOLE – FREGENE 1-1

Il 17 Marzo è un’altra data da ricordare. In un “Ferraris” gremito in ogni ordine di posto si affrontano la capolista e il Fregene terzo della classe e distante 5 punti dalla vetta. La squadra di Vigna si conferma un ottimo e degno avversario. Segna l’argentino Garat alla mezzora del primo tempo. Gli ospiti accarezzano il sogno di portarsi a meno 2 fino all’89’ quando in “zona Mole” arriva il calcio di rigore che Pietro Petrangeli prima sbaglia ma poi ribadisce in rete facendo esplodere lo stadio situato nei pressi della Via Appia. Distanze invariate, sempre più 5 su Fregene, Real Pomezia e Rieti, queste ultime due entrambe sconfitte in questa giornata da Fonte Nuova e Albalonga.

N.S.MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milazzo, Panella, Verdini (17’ st Terribili), Mazzotti, Empoli (39’ st Forte), Petrangeli, Ciolfi (10’ st Bottoni), Giuffrida. A disp.: Torraco, Bucciarelli, Ianneo, Izzo. All. Leone.
FREGENE: Assogna, Perelli, Battistelli, Bensaya, Leccese, Quadrini, Sebastiani, Germoni (39’ st Zino), Garat, Gay, Laurato (37’ st Cardinali). A disp.: Izzo, Tafi, Acreman, Neroni, Faruggia. All. Vigna.
ARBITRO: Lorenzin di Castelfranco Veneto
MARCATORI: 30’ pt Garat (F), 44’ st Petrangeli (S)
ESPULSO: al 29’ st Verdini (S) dalla panchina
NOTE: al 44’ st Petrangeli sbaglia un rigore

goal petrangeli fregene

Petrangeli ha appena realizzato il goal del pareggio all’ 89′

27a giornata: REAL POMEZIA – S.M.MOLE 0-0

Si disputa di Mercoledì quest’altro scontro diretto che vale molto soprattutto per il futuro del Real Pomezia, sempre più sorprendente e che vuole vincere per avvicinarsi alla capolista. La gara è equilibrata, il Real Pomezia fallisce un paio di occasioni davvero clamorose e protesta per un rigore non concesso. Nella ripresa locali sempre pericolosi ma un paio d’occasioni capitano anche al Santa Maria delle Mole. Finisce 0-0 e senza dubbio è un pari che va bene alla squadra di Diego Leone, sempre in vetta ma ora a più 3 dal Fregene. La nota dolente è invece l’infortunio occorso a capitan Milazzo e il giallo preso da Panella che era diffidato. Entrambi non ci saranno nella seconda trasferta consecutiva, anche questa molto dura, sul campo del Fonte Nuova passato ormai da diverse settimane da Castellano ad Antognetti, altro mister esordiente.

REAL POMEZIA: Ciurluini, Veglia, Peri, Morini, Delle Monache (24’ st Pantaleoni), Volante, Genolese, Fatati, Ascenzi, Pascucci (24’ st Moi), Monteforte. A disp.: Giordani, Cecchini, Fagiolo, Marchesano, Bergamo. All. Punzi (squalificato, in panchina Gatto)
SANTA MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milazzo (33’ st Forte), Panella, Terribili, Mazzotti, Empoli (44’ st Ianneo), Petrangeli, Bottoni (32’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Torraco, Bucciarelli, Tropeano, Izzo. All. Leone
ARBITRO: Guarnieri di Empoli

ultras mole a pomezia ok ok ok

Gli ultras Mole in trasferta a Pomezia

milazzo infortunato

Nel finale brutto infortunio per Peppe Milazzo costretto ad uscire

saluto a pomezaia fine gara

Il saluto ai tifosi a fine gara

28a giornata: FONTE NUOVA – S.M.MOLE 2-3

A volte certi episodi sono dei veri e propri segnali. E al Comunale di Via Gioberti, ne arriva uno ben preciso. Ciolfi da poco entrato si inventa una rovesciata al 96′ da posizione impossibile che regala la vittoria al Santa Maria delle Mole al termine di una gara piena di emozioni e in cui il Fonte Nuova avrebbe meritato senza dubbio la vittoria. Dopo il goal arriva il fischio finale del contestato (dai locali) arbitro Barbuto di Vibo Valentia. Gioia incontenibile degli ultras in tribuna e dei giocatori in campo, soprattutto quando arriva da Montefiascone la notizia dello 0-0 finale tra la squadra viterbese e il Fregene che torna così a meno 5. La Serie D cominicia ad essere davvero vicina.

FONTE NUOVA: Morelli, Palmerini, De Cicco, Brancati, Pesce, Roselli, Moroni, Urso, Federici (44’ st Santoni), Grosso (34’ st D’Arcante), Cardillo (37’ st Cocozza). A disp.: Cozzi, Pistillo, Mattiuzzo, Capogreco. All. Antognetti
N.S. MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello (8’ st Ianneo), Terribile, Forti, Verdini, Mazzotti, Empoli, Petrangeli (41’ st Tropeano), Bottoni (31’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Torraco, Bucciarelli, Izzo, Caprasecca. All. Leone
ARBITRO: Barbuto di Vibo Valentia
MARCATORI: 7’ pt Giuffrida (S), 40’pt Cardillo (F), 5’ st Bottoni (S), 12’ st Cardillo (F), 51’ st Ciolfi (S)

ultras mole a fonte nuova

Gli ultras Mole a Tor Lupara

incredibile epilogo a fonte nuova

Incredibile epilogo: Ciolfi segna in rovesciata all’ultimo secondo. Nella foto si intravede anche l’infortunato Peppe Milazzo che esulta in tribuna

29a giornata: S.M.MOLE – CORNETO TARQUINIA 2-1

La pressione per una traguardo all’inizio impensabile ma oramai alla portata inizia a farsi sentire. Contro il Corneto Tarquinia terzultimo in classifica il Santa Maria delle Mole sembra giocare in scioltezza. Va in vantaggio con Bottoni, fallisce un rigore con Giuffrida che però poi si fa perdonare realizzando il goal del 2-0. Tutto questo nei primi 25 minuti di gioco. La gara sembra chiaramente in mano alla capolista, ma il calcio ci ha abituato a sorprenderci. E così gli ospiti segnano in apertura di ripresa con Sabbatini e mettono in grande difficoltà per tutto il secondo tempo la squadra di Leone. Ci pensa Brugnettini in pieno recupero a blindare la sua porta e regalare così altri 3 punti ai suoi. In classifica i punti di vantaggio sul Fregene restano sempre 5, ma intanto è passata un’altra giornata…

N.S.MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Terribili,  Panella, Verdini, Mazzotti (46’ st Ianneo), Empoli,  Petrangeli (30’ st Forte), Bottoni (30’ st Ciolfi), Giuffrida. A disp.: Torraco, Cianfanelli, Izzo, Tropeano. All. Leone.
CORNETO TARQUINIA: Baroncini, Lemme, Martelli (39’ st Ventolini), Santu, Nicolini, Panunzi, Spirito, Codoni, Tamalio, Sabbatini (28’ st Rosati sv), Loi. A disp.: Pancianeschi, Bordi, Favetta, Fava, Forieri. All. Granato.
ARBITRO: Tucci di Ostia
MARCATORI: 10’ pt Bottoni (S), 25’ pt Giuffrida (S),1’ st Sabbatini (C)
NOTE: al 13’ pt Giuffrida (S) sbaglia un rigore.

30a giornata: MONTEFIASCONE – S.M.MOLE 1-1

Il Montefiascone che all’andata aveva espugnato il “Ferraris” si conferma indigesto per l’undici di Diego Leone. La capolista del girone A passa subito in vantaggio con Terribili (il fratello del bomber Marco, anche lui l’anno scorso protagonista della vittoria del campionato di Promozione). Al 90′ arriva però il calcio di rigore che Grimaldi trasforma per il definitivo 1-1. Tralasciamo tutto ciò che c’è stato dopo. Alle “Fontanelle” il campo ha detto 1-1. E soprattutto dalla non distante Monterosi arriva il 2-2 finale tra la squadra di casa e il Fregene. Sempre 5 allora i punti di distacco tra le due battistrada, ed è passata un’altra giornata…

MONTEFIASCONE: Nencione, Burla, Guerrini, Gimelli, Cesarini, De Paolis, Cioccolini (5’ st Grandoni), Gentili (10’ st Mei), Vittori, Grimaldi, Mastrelli (10’ st Calevi). A disp.: Sbarra, Lamorgese, Serafini, Brandoni. All. Del Canuto
S. M. MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Terribili, Panella, Verdini, Mazzotti, Empoli, Petrangeli, Bottoni, Giuffrida. A disp.: Torraco, Bucciarelli, Ianneo, Tropeano, Ciolfi, Forte, Milazzo. All. Leone
ARBITRO: Ancora di Roma
MARCATORI: 8’ pt Terribili (S), 45’ st Grimaldi (M, rig.)
ESPULSO: al 3’ st Guerrini (M) per doppia ammonizione

31a giornata: S.M.MOLE – MONTECELIO 3-0

Troppo forte questo Santa Maria delle Mole per un Montecelio lontano parente di quello apprezzato nel girone di andata. L’undici di Di Michele (che a metà stagione aveva preso il posto di Di Filippo sulla panchina tiburtina) incassa una sonora sconfitta con le reti di Empoli, Petrangeli e Bottoni. Nel big match di giornata, così come all’andata (anche questo è il bello del calcio), un calcio di rigore discutibile, ma questa volta in favore del Fregene e trasformato da Garat, consente al Fregene di rimanere in scia ed estromette di fatto l’Albalonga dai giochi. Il Fregene è secondo da solo e stacca di 3 punti sia il Rieti sia il Real Pomezia, entrambe clamorosamente sconfitte in casa da Fonte Nuova e Real Monterosi.

S.MARIA MOLE: Brugnettini, Paduano, Forte, Spiniello, Panella, Terribili, Miceli (37’ st Mazzotti), Empoli, Petrangeli (42’ st Milazzo), Bottoni (46’ st Bucciarelli), Giuffrida. A disp.: Borrelli, Ianneo, Ciolfi, Tropeano. All. Leone.
MONTECELIO: Trinchera, Di Mario (14’ st Marcellitti), Lahrach, Perrone, Passiatore (1’ st Biondi), Aversa, Persichetti, Migliozzi, Agostino, Vivirito (26’ st Fiorentini), Baronci. A disp.: Arcangeli,De Juliis, Fracassi, Borba. All. Di Michele
ARBITRO: Sili di Viterbo
MARCATORI: 45’ pt Empoli, 10’ st Petrangeli, 46’ st Bottoni.

32a giornata: REAL MONTEROSI – S.M.MOLE 1-2

Si gioca nel giorno della festa dei lavoratori, il 1 Maggio. Il Real Monterosi è stato capace di vincere a Rieti e Pomezie e in casa contro l’Albalonga, e di pareggiare in casa con il Fregene. E’ dunque un avversario che diventa grande con le grandi. E l’andazzo della gara sembra essere proprio questo. Segna infatti un grandissimo goal Di Ludovico che porta in vantaggio la squadra del presidente Flaminio Cialli. Nella ripresa esce fuori il carattere del Santa Maria delle Mole. Diego Leone azzecca i cambi e proprio il neoentrato Bucciarelli realizza il goal del pari poco prima della mezzora. Dopo soli 3 minuti di gioco arriva anche la zampata di Pietro Petrangeli e la capolista mette la freccia. Finisce con un’altra vittoria per la squadra guidata da Leone. Anche il Fregene vince in rimonta a Ladispoli e si mantiene a -5. La prossima giornata potrebbe essere però quella da riportare sugli annali della società…

MONTEROSI: Patano, Piergentili, Brizi (1’ st Santaquilani), Luciani, Fraschetti, Franchitti (31’ st Romano), Di Ludovico, Minelli, Di Fiandra (13’ st Maestà), Lazzarini,  Italiano. A disp.: Panella, Galli, Matteucci, Donninelli. All. Lauretti
N.S.M. MOLE: Brugnettini, Paduano (22’ st Bucciarelli), Forte, Spiniello, Panella, Verdini, Miceli  (1’ st Mazzotti), Empoli, Petrangeli (35’ st Terribili), Bottoni, Giuffrida. A disp.: Torraco, Ianneo, Ciolfi, Milazzo. All. Leone
ARBITRO: Giancola di Latina
MARCATORI: 27’ pt Di Ludovico (M), 27’ st Bucciarelli (S), 30’ st Petrangeli (S)

monterosi mole

Gli ultras Mole in trasferta a Monterosi

goal petrnageli a motnerosi

Il goal del 2-1 realizzato da Pietro Petrangeli

33a giornata: S.M.MOLE – ALBALONGA 2-0

E’ il D – day, il giorno della storia, il giorno della consacrazione, il giorno della matematica promozione in Serie D. E non serve questa volta ascoltare la radiolina e sentire qual è il risultato del Fregene che ospita il Città di Monterotondo. Questa volta, in caso di vittoria, sarà Serie D. Un anno fa di questi tempi, al Comunale di Guidonia, l’Ostiamare di Paolo Caputo pareggiando 1-1 sotto un’inaspettata pioggia battente, raggiunse la matematica promozione in Serie D. Evidentemente è destino che insieme alla Serie D arrivi anche la pioggia. E così in un “Ferraris” gremito di tifosi festanti, con fumogeni, striscioni, cori e tanta passione. il Santa Maria delle Mole scrive la pagina più bella della sua trentacinquennale storia calcistica. Così come all’andata segna Ruggero Panella il più classico dei goal dell’ex. Poi raddoppia Christian Giuffrida. Alle 12.50 il sig. Luigi Carella di Bari fischia tre volte, i tre fischi più dolci e soavi che il pubblico di Santa Maria delle Mole abbia mai sentito. I tre fischi che decretano la fine delle ostilità. Game Over al “Ferraris”, game over nel girone A dell’Eccellenza. Ha vinto il Santa Maria delle Mole, con merito, al termine di una cavalcata quasi commovente.  “La panchina di oggi costa 500 euro” aveva detto prima della gara il direttore sportivo Giorgio Tomei. Per una volta non hanno vinto i grandi nomi, i soliti nomi. Ha vinto il gruppo, ha vinto la passione per questo sport e ha vinto chi ancora come qualcuno a fine gara, riesce a piangere e a commuoversi per le emozioni che solo questo sport, nei dilettanti, riesce a darci.

N.S.M. MOLE: Brugnettini, Paduano, Spiniello, Milazzo, Verdini, Mazzotti, Empoli, Panella, Bottoni (29’ st Ciolfi), Petrangeli (39’ st Tropeano), Giuffrida (46’ st Ianneo). A disp.: Torraco, Bucciarelli, Miceli, Terribili. All. Leone.
ALBALONGA: Cordella, Fazio (1’ st Sandroni), Pestozzi (19’ st Carbonell), Amico, Marini, Raudino (19’ st Gallaccio), Cesaro, Trinca, Di Donato, Forcina, Toscano. A disp.: Francavilla, Leoni, Formica, Trotta. All. D’Este.
ARBITRO: Carella di Bari
MARCATORI: 37’ pt Panella, 23’ st Giuffrida

festa 3

Lo striscione della tifoseria di casa per il mister Diego Leone

festa 2

Come all’andata anche al ritorno decisivo il goal di Ruggero Panella

festa 4

Il pallone in fondo al sacco dopo il tifo di Giuffrida: 2-0 !

festa 7

Inizia la festa: l’abbraccio tra mister Leone e il presidente De Simone

festa 5

Il presidente Armando De Simone, che ha dedicato la vittoria al fratello scomparso qualche mese fa, viene portato in trionfo da tifosi e giocatori

festa 8

Ancora scene di festa a fine gara tra tifosi e giocatori

festa 9

Eccola qui la grande famiglia della NUOVA SANTA MARIA DELLE MOLE, tutti uniti in un solo grido: SERIE D !! SERIE D !!

 

5 Maggio 2013: L’A.S. NUOVA SANTA MARIA DELLE MOLE IN SERIE D.

 

Testo di Valerio Caprino – valeriocaprino@hotmail.it

Le foto sono di proprietà di Valerio Caprino e di Dario Caponera che ringrazio pubblicamente per la collaborazione.