JUNIORES, TORNEO DELLE REGIONI: 2-2 PAZZOIDE CONTRO LA LIGURIA!

redazione 23 marzo 2013 Commenti disabilitati su JUNIORES, TORNEO DELLE REGIONI: 2-2 PAZZOIDE CONTRO LA LIGURIA!

La partita di debutto in terra sarda contro i pari età liguri viene giocata con grande piglio dai classe 1995 di Giuliano Giannichedda ma ne viene fuori un pareggio per 2-2 che fa il paio con quello dell’altra gara del gruppo B, dove è inserito il nostro Cr Lazio e l’altro 2-2 tra Molise e Calabria lascia tutto immutato in vista delle gare di domani pomeriggio alle 15.30, quando il Lazio riposerà per ripresentarsi in campo lunedì contro il Molise a Sant’Antioco.

A cura di Giovanni Crocè

 

La prima della Juniores di Giuliano Giannichedda è andata bene per metà, in relazione alla grande prova di orgoglio degli stessi ragazzi che nella passata edizione si sono laureati campioni con il Cr Lazio Allievi. La liguria arriva vicinissima al colpo del K.O. grazie ad una doppietta del numero 16 Canu, entrato a inizio ripresa, dopo che un primo tempo incerto si era concluso sullo 0-0 ma i liguri avevano colto due pali con lo stesso Canu e con l’altro attaccante di mister Luigi Andreani, il classe 1994 del Vado, Edoardo Maura. Nella seconda frazione si scatena proprio Leonardo Canu, addirittura un classe 1996 tesserato per la società ligure dell’Argentina, che coglie impreparato il pacchetto difensivo dei laziali e fa due gol in fotocopia, commentati così dal delegato del Cr Lazio Dario Scalchi, raggiunto telefonicamente nel dopogara: “Nonostante il risultato ci stesse stretto, questo ragazzo, Canu, ha trovato due bei gol in contropiede che ci hanno indotto a cercare ancora di più la porta, per fortuna con successo, anche se credo di poter dire a buon diritto che questo 2-2 al Cr Lazio sta un po’ stretto, potevamo vincere con un po’ di fortuna in più”. Prima colpisce al 3′, poi al 26′ il numero 6 dei liguri e qua si scatena la furia dei laziali, che nel loro 4-2-3-1 imperniato sulla fisicità di Gesmundo ed il talento di Attili, Bendia, Bensaja e Troccoli creano occasioni su occasioni. Sempre nel secondo tempo viene dapprima pareggiato il conto dei pali con due traverse colte da Bendia al 17′ e dal subentrato centravanti Liardo al 29′, ma in mezzo, per buona pace di mister Giannichedda, arrivano anche due gol, uno addirittura al minuto 50 del secondo tempo, quello di Bendia, roba da far accapponare la pelle e ricordare a tutti che questi ragazzi hanno vinto con gli allievi giusto un anno fa. Proprio il ragazzo tesserato quest’anno per la Monterotondo Lupa che in modo discusso (tocco con la mano) diede il titolo ai ragazzi di Giannichedda, Vittorio Attili, arriva al 20′ del secondo tempo al 2-1 provvisorio con una bella conclusione sottomisura dopo una mischia furibonda in area ligure, e poi, quando davvero nessuno ci sperava, la sassata da fuori area, circa 25 metri, di Luca Bendia del Montecelio (ex Savio), che si insacca alle spalle del portiere Benedini e ricaccia in gola la speranza degli avversari per i primi tre punti, dando la dimensione corretta ad un confronto per cuori davvero molto molto forti. Next stop per i calciatori di Giannichedda lunedì contro il Molise, e già là non sarà ammesso altro che una vittoria per proseguire il cammino vincente. Nella prossima partita tuttavia non potrà essere impiegato da mister Giannichedda il calciatore del Futbolclub rebecchini, espulso al 28′ del secondo tempo per un’espressione irriguardosa rivolta nei confronti dell’arbitro, a conferma di una partita estremamente maschia.

 

contrassegnati dalla crocetta i calciatori del Cr Lazio Juniores Che sono partiti titolari nel match pareggiato 2-2 contro la Liguria

contrassegnati dalla crocetta i calciatori del Cr Lazio Juniores Che sono partiti titolari nel match pareggiato 2-2 contro la Liguria