Juniores Elite – Romulea, grinta e cuore per fermare i campioni del Tor di Quinto. Al Roma è 2-2

Andrea Cocco 15 settembre 2018 Commenti disabilitati su Juniores Elite – Romulea, grinta e cuore per fermare i campioni del Tor di Quinto. Al Roma è 2-2
Juniores Elite – Romulea, grinta e cuore per fermare i campioni del Tor di Quinto. Al Roma è 2-2

ROMULEA – TOR DI QUINTO 2-2

Romulea: Arsene, Grimaldi, Piselli (31’st Monacu), Torsellini (5’st Farina), Piermattei, Vitiello, Rotoloni (1’st Menniti), Belardo, Pellegrino (40’st Splendori), Falanga, Turchetti (14’st Potenza).
A disp. Mataloni, Forti, Cerbara.
All. Feroce Fabrizio

Tor di Quinto: Natali, Saccuti (22′ Celesti), Corsetti, Francioni, Pellegrini, Cancrini, Berardelli, Samb, Russo (35’st Cremisini), Acanfora, Sornoza (19’st Spizuoco).
A disp:
Giudice, Santori, Ottaviani, Fornetti, Testa, Gueye. 
All.
Basili Lorenzo

Arbitro: Sig. Tomolillo di Viterbo

Marcatori: 31’pt Russo, 10’st Berardelli, 21’st Menniti, 47’st Piermattei

Note: amm. Pellegrini, Natali

Prima giornata Under 19 Elite (Juniores), girone B, ed è già tempo di big match.
In via Farsalo, la Romulea, affronta i campioni in carica del Tor di Quinto in un match che si dimostra da subito molto avvincente.

La prima frazione di gioco termina con il parziale in favore degli ospiti per 1-0 grazie alla rete al 31′ di Russo, nonostante i padroni di casa abbiano esercitato una maggiore supremazia territoriale.

A partire subito forte sono gli ospiti con l’ottima incursione sulla fascia di Berardelli, ma l’intervento provvidenziale di Piermattei mantiene il parziale sullo 0-0.

I locali rispondono subito e dopo appena 10′ di gioco sfiorano il gol del vantaggio con Torsellini, il quale dalla lunga distanza stampa la sfera sulla traversa.

La Romulea sembra averne di più, portandosi più volte nella metà campo avversaria, ma mancando di lucidità nell’ultimo passaggio.

Al 31′  si sblocca il match grazie a Russo, il quale imbucato bene centralmente, davanti ad Arsene non può sbagliare.

Gli ospiti provano a reagire, prima con Turchetti, poi con Belardo, deviato in corner da Cancrini. Ma l’occasione più ghiotta arriva solo nel finale di primo tempo, con il quasi autogol di Pellegrini, in anticipo su Falanga.

Nella ripresa il match entra nel vivo. Dopo appena 1′ minuto di gioco sono gli amarantoro, padroni di casa, a portarsi in avanti con Falanga, il quale però non impatta bene il pallone.

I locali rispondo immediatamente, prima con un dolce colpo sotto di Sornoza che si stampa sulla traversa, poi con un contropiede guidato magistralmente dal solito fantasista numero 11, e finalizzato al meglio da Berardelli.

La formazione di Feroce non ci sta, e prova in ogni modo a riaprire il match, ma due legni e uno straordinario Natali negano loro la gioia del gol.

Sembra ormai tutto orientato verso la vittoria ospite, quando con grinta e orgoglio i locali riaprono i giochi grazie al sinistro del neo-entrato Minniti, grande protagonista del match.

Nel finale di gara, il disperato forcing locale consente alla Romulea di agguantare il pari con Piermattei, sugli sviluppi di un calcio di punizione, per poi sfiorare un minuto più tardi la rete della definitiva rimonta.