IV° MEMORIAL IELASI: LA PRIMA VOLTA DEL TORINO, BATTUTA LA ROMA 2-1

Massimoconf 7 gennaio 2014 Commenti disabilitati su IV° MEMORIAL IELASI: LA PRIMA VOLTA DEL TORINO, BATTUTA LA ROMA 2-1
IV° MEMORIAL IELASI: LA PRIMA VOLTA DEL TORINO, BATTUTA LA ROMA 2-1

IMG_2951a cura di Massimo Confortini

ROMA – Il Torino batte la Roma per 2-1 e vince per la prima volta il Memorial dedicato a Roberto Ielasi. I granata succedono nell’Albo d’Oro proprio ai giallorossi, che un anno fa avevano battuto il Barcellona ai calci di rigore, dopo che nelle prime due edizioni si era imposta l’Inter di Mandelli.

Gara bella e divertente quella di questa mattina, con un tempo per parte, ed entrambe le squadre capaci di andare a segno nel miglior momento dell’avversario. Il primo tentativo è della Roma con capitan De Angelis, ma Bechis si fa trovare subito pronto. La partenza dei ragazzi di Mattei è convincente, ma ben presto sono i granata a prendere possesso del match, creando pericoli spesso e volentieri da destra, dove Favre, Millico ed Ekra imperversano a ripetizione. Pagliarini, portiere della Roma, è però in giornata di grazie e respinge tutti i tentativi dei piemontesi, chiudendo la porta a ripetizione su Ekra, Matera, Millico e De Pierro.IMG_2954

Il gol del Toro è nell’aria e arriva al 20′: solita azione magistrale sulla destra, Ekra favorisce l’inserimento di Millico che calcia a rete: Pagliarini è super per ben due volte, ma non può nulla sul tap in finale di Gonella. La Roma accusa il colpo e la formazione di Spugna prova a chiudere i conti: al 24′ Millico, premiato come miglior giocatore del torneo, entra in area dopo una grande giocata individuale, ma lo strepitoso Pagliarini. premiato a sua volta come miglior portiere della kermesse, dice ancora di no.

Il Torino sembra padrone del campo ma al 26′ un errore di Bechis permette ad Antonelli di calciare a porta vuota, ma i difensori granata riescono a respingere in qualche modo. Due minuti dopo è la volta del tentativo di D’Orazio, bello ma non sufficiente a battere sul primo palo Bechis: all’intervallo si va sullo 0-1.

Nella ripresa, però, si assiste a tutt’altro copione: la Roma è più attenta, soffre meno dietro e riesce a farsi vedere con più regolarità davanti: il gol del pari arriva già al 4′: Del Signore si inventa un’azione incredibile, portando a spasso praticamente tutta la difesa del Torino, e trovando poi da fuori area la traiettoria perfetta, che batte imparabilmente Bechis.IMG_2952

I giallorossi si lasciano preferire, ci provano un paio di volte con De Angelis, mentre il Toro, sulle gambe, non riesce quasi mai ad affacciarsi dalle parti di Pagliarini. Fino al 29′, quando la finale prende la sua direzione definitiva: punizione da metà campo di De Pierro, difesa della Roma sorpresa dall’inserimento di Ambrogio che fa la sponda sul secondo palo, dove arriva Ekra che segna il terzo gol nel suo “Ielasi”, quello che decide la finale.

La Roma ci prova fino alla fine, ma non c’è niente da fare contro un Torino che, ai punti, ha meritato il successo. Applausi comunque per tutti i ragazzi in campo, che hanno dato vita ad una finale molto emozionante. Il Toro vince quindi, per la prima volta, il Memorial dedicato a Roberto Ielasi.IMG_2947

Tabellino:

Roma-Torino 1-2

ROMA (4-2-3-1) : Pagliarini; Trasciani (35’st Lijoi), Di Giacomo, Barbarossa, Falbo (35’st Filoia); Valentino (33’st Ambrosecchio), Zitelli; Del Signore (20’st Piscitelli), De Angelis (C), D’Orazio (20’st Butò); Antonelli. A disp.: Marcianò, Spaltro. All.: Mattei.

TORINO (4-3-3) : Bechis; Favre, Dal Pra, Ambrogio, Samaké; Bernard, De Pierro, Matera (C) (34’st’ Virardi); Millico, Ekra, Gonella. A disp.: Circio, Morardo, Potop, Mecja, Garofalo, Romagnoli. All.: Spugna.IMG_2949

Arbitro: Sig. Ferrara di Roma 2. Assistente 1: Sig. Rizzo di Roma 2. Assistente 2: Sig. Madeo di Roma 2

Marcatori: 20’pt Gonella (T), 4’st Del Signore (R), 29’st Ekra (T).

Note: AmmonitiMillico (T), Ekra (T), Valentino (R), Barbarossa (R); minuti di recupero: 0’pt, 4’st; calci d’angolo: 3-5; spettatori: 1000 ca