ITALIA LND UNDER 17:OTTIMO PAREGGIO CONTRO L’ALBANIA UNDER 17

Filippomini 17 aprile 2013 Commenti disabilitati su ITALIA LND UNDER 17:OTTIMO PAREGGIO CONTRO L’ALBANIA UNDER 17
ITALIA LND UNDER 17:OTTIMO PAREGGIO CONTRO L’ALBANIA UNDER 17

 

Finisce a reti bianche il confronto tra la selezione under 17 della LND ed i pari età dell’Albania. Test più che positivo per gli azzurrini, con la squadra avversaria inzeppata di tanti giocatori provenienti da club professionistici d’Europa, Italia compresa.
 
Kavaja, 17 aprile 2013 – Un pareggio che suona come una vittoria. Squadra e staff tecnico hanno così concordato alla fine del confronto con l’Albania under 17, giocato oggi allo stadio di Kavaja. Gli azzurrini della Lega Nazionale Dilettanti hanno concluso il proprio stage internazionale a Durazzo, pareggiando per 0-0 con i pari età locali, guidati dal ct Foto Strakosha. Una selezione, quella albanese, che può contare su un numero di giovani talenti che hanno trovato posto in diversi club professionistici europei e, nel nostro Paese, con le squadre Primavera e Berretti. Come nel caso di Thomas Strakosha, portiere in forza alla Lazio, di Tom Syku e Enes Hoxha, rispettivamente difensore e centrocampista dell’Udinese. Un risultato che, alla luce di queste presenze, acquista di peso e di significato. La sfida è stata intensa ma corretta, forse un po’ avara di occasioni da rete ma, soprattutto per l’Italia ha rappresentato un banco di prova strategico in vista della partecipazione al Torneo Internazionale, in programma in Umbria dal 6 al 12 maggio prossimi. “Ho assistito ad una bella gara, vivace e combattuta – ha dichiarato il vicepresidente vicario della LND Alberto Mambelli, in Albania nelle vesti anche di capo delegazione – un plauso allo staff tecnico ed ai ragazzi che hanno saputo reggere alla grande il confronto con avversari professionisti”. Sulla stessa linea di pensiero c’è Maurizio Minetti, vicepresidente LND (Area Centro) al seguito della squadra, che ha aggiunto: “Buon risultato e bella esperienza. I nostri ragazzi hanno bisogno di confronti come questi per crescere calcisticamente ed umanamente. Fa bene la LND ad incoraggiare le iniziative internazionali”. Soddisfatto per la prova della squadra anche lo staff tecnico, con in testa il supervisore Giancarlo Magrini e l’allenatore Valter Malerba che hanno commentato all’unisono la prestazione degli azzurrini. “La squadra si è comportata molto bene, dimostrando di aver recepito in pieno le indicazioni fornite in allenamento. E’ giusto sottolineare il valore degli avversari ma anche il fatto che la maggior parte di questi ragazzi si conoscono da appena due giorni”.
 
——————————————————
 
ALBANIA U17-ITALIA DILETTANTI U17 0-0
Albania: Strakosha (dal 1’st Caka), Meksi (dal 39’pt Gavazaj), Lulaj, Marku, Siku, Maksutaj (dal 39’pt Bardhi), Qose; Gjini (dal 27’st Hoxha), Ymeralilaj (dal 17’st Sallaku S.), Ymeraj, Gjini (dal 39’pt  Prendi); a disp. Cekici, Zeqaj, Cema, Ahmeti, Sallaku A., Teqja; All. Strakosha
Italia: Marani (dal 10’st Berti), Bini, Cauz, Saba (dal 1’st Bensaja), Tuniz, Carminucci, Attili, Torelli (dal 25’st Aprile), Marrone (dal 10’st Audino), Ladu (dal 37’st Casula), Galelli (dal 37’st Talamo); All. Malerba
Arbitro: Lorenc Jemini (FIFA)
Note: ammonito Maksutaj (A), Saba, Torelli e Tuniz (I). Indisponibile Barbieri per infortunio. Recupero: 1’pt e 3’st.
 
LA GARA – Buon avvio degli azzurrini. La selezione LND non sembra per nulla intimorita al cospetto dei quotati avversari. Sono trascorsi quattro minuti quando Saba, al termine di un’azione ben combinata ed innescata da Torelli, conclude a fil di palo da buona posizione. Nel primo quarto d’ora l’Italia guadagna tre corner, a dimostrazione del piglio aggressivo con cui la squadra ha affrontato l’inizio del match. Al 13′ l’arbitro annulla per fuorigioco una rete di Tuniz, che aveva ribadito una botta di Torelli esplosa dal limite dell’area e non trattenuta dal portiere Strakosha. L’Albania prova a rispondere proponendo un gioco lineare con scambi di palla rapidi e precisi. Al 28′ Marani compie uno straordinario intervento neutralizzando una punizione di Qose: un tiro insidioso calciato dai venti metri. Tre minuti dopo il portiere azzurro è ancora decisivo, deviando in angolo una conclusione a girare di Marku. La prima frazione di gioco termina senza altre particolari occasioni. La ripresa si apre con il cambio dei portieri per il team albanese (Caka per Strakosha) e la sostituzione di Saba (dolorante) per Bensaja. Dopo dieci minuti è il turno di Berti per Marani, che si alternano tra i pali, e di Audino per Marrone, modificando ulteriormente l’assetto della squadra. La gara torna a vivacizzarsi con una svariata di Galelli ed una incursione sullla fascia sinistra di Cauz, fermata sul più bello da un difensore albanese. Al 18′ occasione per l’Italia: Bini  effettua il cross per la testa di Galelli, ben appostato, ma la palla si alza sulla traversa. Al 27′ l’Albania guadagna un calcio di rigore per l’atterramento di Sallaku, all’interno di un’area affollatissima. Sul dischetto va Ymeraj (Panathinaikos) che però spara altissimo, liberando Berti dell’incomodo. Al 38′ l’ottimo Bini recupera un pallone fuori dell’area azzurra e compie una straordinaria cavalcata sino a quella avversaria: purtroppo la sua conclusione, alta e fuori misura, non è al pari dell’azione personale. Vani gli ultimi assalti, forse un po’ confusi, dell’Albania.
 
I convocati
Portieri – Riccardo Marani (1995 – Maceratese – Serie D), Filippo Berti (1995 – Sangiovanni Valdarno – Ecc.);
Difensori – Andrea Barbieri (1995 – Ostiamare – Serie D), Gianpaolo Tuniz (1995 – Sandonajesolo – Serie D), Andrea Carminucci (1995 – Sambenedettese – Serie D), Pietro Ladu (1995 – Portotorres – Serie D), Edorardo Bini (1995 – San Donato Tavarnelle – Ecc.), Cristian Cauz (1996 – Pordenone – Serie D);
Centrocampisti – Alberto Torelli (1995 – Vis Pesaro – Serie D), Alfredo Saba (SEF Torres), Gabriele Aprile (1995 – Akragas – Ecc.), Michele Casula (1995 – Iglesias – 2ª Categoria), Cristian Audino (1995 – Riccione – Serie D), Nicholas Bensaja (1995 – Fregene – Ecc.);
Attaccanti – Nicola Galelli (1996 – Darfo Boario – Serie D), Davide Marrone (1995 – Folgore Caratese – Serie D), Vittorio Attili (1995 – Monterotondo Lupa – Ecc.), Nicola Talamo (1996 – Monteruscello – 1ª Categoria).
 
Lo Staff
Capo Delegazione: Alberto Mambelli
Vicepresidente LND (Area Centro): Maurizio Minetti
Supervisore tecnico: Giancarlo Magrini
Responsabile Osservatori: Maria Teresa Montaguti
Allenatore: Valter Malerba
Preparatore portieri: Davide Bertaccini
Medico: Mario Turani
Fisioterapista: Andrea Bandini
Team Manager: Francesco Gilardoni
Segretario: Alberto Branchesi
Magazziniere: Sandro Della Pelle
———————————————–
F.I.G.C. – Lega Nazionale Dilettanti
00196 Roma – Piazzale Flaminio, 9
Ufficio Stampa e Comunicazione
Enrico Zarelli
tel. 06.32822224
fax 06.32822713