INTERVISTA A CLAUDIO TANZI TRA NOVITÀ E OBIETTIVI

redazione 27 agosto 2013 Commenti disabilitati su INTERVISTA A CLAUDIO TANZI TRA NOVITÀ E OBIETTIVI
INTERVISTA A CLAUDIO TANZI TRA NOVITÀ E OBIETTIVI

di Giorgio Attolico

SERIE D GIRONE G
INTERVISTA AL DIRETTORE SPORTIVO DEL SORA CLAUDIO TANZI

TANZI: “VOGLIAMO DARE CONTINUITA’…”
Il Direttore sportivo del Sora analizza la situazione della compagine bianconera, a pochi giorni dell’inizio del campionato. L’obiettivo principale è di trovare continuità al progetto della nuova società.
E’ un anno “zero” per il Sora…
“Assolutamente sì. Si parte da zero nella speranza che cominci un nuovo ciclo. La società, rispetto al recente passato, deve essere “robusta”… I due Presidenti, Fabio Attianese ed Andrea Pecorelli sono sempre presenti e vogliono dare continuità al progetto…”
La squadra ha anche un nuovo allenatore nella figura di Massimiliano Farris…
“E’ un tecnico molto preparato non solo dal punto di vista “tecnico-tattico” ma sotto quello umano. Merita indubbiamente categorie superiori. Lo conosco molto bene dato che lo portai sia a Viterbo quando giocava ed a Pomezia in Lega Pro in qualità di allenatore dove fece un’ottima stagione, al di là di altre vicissitudini… Farris una “garanzia” per il Sora…”
La stagione è iniziata con un’eliminazione “amara” in Coppa Italia…
“Al di là del verdetto del campo, la squadra non si è espressa bene contro un avversario “imbottito” di giovani dato che hanno giocato nove “under” su undici. La prestazione è stata deludente dato che i ragazzi hanno sbagliato la partita. Questo risultato ci deve servire da “lezione” in vista dell’inizio del campionato…”
E proprio domenica parte il campionato con la gara casalinga del “Tomei” contro la matricola Maccarese Giada…
“Si affronteranno due squadre che sono appena state eliminate in Coppa Italia. I nostri avversari vengono da un sonoro ko contro l’Ostia Mare mentre noi siamo stati eliminati ai calci di rigore. Domenica, entrambe le squadre avranno tanta voglia di rifarsi. Dobbiamo stare molto attenti alla squadra di Paris che ha un “mix” di giovani ed esperti molto validi i quali sono di categorie superiori. Sono rimasto sorpreso che alcuni di loro giochino solo in serie D. Inoltre, il portiere Placidi, che è stato grande protagonista l’anno scorso sia per la vittoria del campionato di Eccellenza che nella Rappresentativa Juniores del Cr Lazio, potrebbe ritornare dopo l’esperienza al Parma e quindi, potrebbe scendere in campo…”
Il mercato è sempre “aperto” per il Sora…
“Nel modo più assoluto specialmente negli “under” dove non siamo completi. Dobbiamo assolutamente intervenire nei giovani in età di Lega prima della fine del mercato…”
Qual’è il vostro obiettivo?
“Vogliamo rimanere agganciati fino all’ultimo al “treno” dei “play-off” ma il nostro scopo primario è di dare continuità dal punto di vista societario. Vogliamo riportare il “sereno” a Sora cercando di fare qualcosa d’importante a medio termine nella speranza di ritornare tra i professionisti. A fine stagione, speriamo di approdare ai “play-off” e vediamo cosa succederà con la riforma della Lega Pro… E’ fondamentale, al giorno d’oggi, avere una stabilità economica per poter sopravvivere e dare continuità al progetto…”
Infine, chi vede favorite per la vittoria in campionato?
“Credo che Lupa Roma e Selargius siano le squadre da battere e subito dietro vedo bene Terracina, S.Cesareo, Sora e Maccarese Giada.”