Insieme Ausonia, Zonfrilli non si nasconde: “I più forti siamo noi, ce la metteremo tutta per prenderci la D”

Andrea Dirix 2 aprile 2019 Commenti disabilitati su Insieme Ausonia, Zonfrilli non si nasconde: “I più forti siamo noi, ce la metteremo tutta per prenderci la D”
Insieme Ausonia, Zonfrilli non si nasconde: “I più forti siamo noi, ce la metteremo tutta per prenderci la D”

Una vita da numero 10.

Non come quelli cantati da Cesare Cremonini.

Matteo Zonfrilli lo indossa da smoking e i gol li segna.

Ieri ne ha realizzato uno che a fine stagione potrà valere tantissimo.

L’Insieme Ausonia, nonostante due rigori netti su Palumbo e Gioia negati da Enrico Baratta di Ciampino, ha ottenuto un pari contro la Virtus Nettuno, dopo l’iniziale svantaggio di 0-2.

Zonfrilli, otto stagioni al Roccasecca e debutto nel massimo campionato regionale a 16 anni, ha aperto la remuntada dei ragazzi di mister Roberto Gioia, un gol cercato e voluto: “Il gol è nato da uno schema provato molto spesso in settimana, alla ricerca della seconda palla.

È venuto tutto alla perfezione, sponda di Monaco Di Monaco, ho impattato bene ed è entrata.

Noi abbiamo ambizioni e nelle ultime due partite giocate abbiamo molti rimpianti.

Come ha detto il mister questo sarà un campionato di rimpianti per chi non salirà, domenica sarà l’ultima chiamata per noi, non vincendo ci allontaneremo ancora e siamo obbligati a conquistare i tre punti per poter sperare”.

Domenica al “Madonna del Piano”, inviolato da inizio stagione, arriverà l’Audace di mister Di Rocco, sconfitta in casa dall’Arce per un Girone B pazzesco, incertissimo.

Zonfrilli ha le idee molto chiare su quali siano i valori in gioco: “Penso che noi siamo la miglior squadra del campionato senza ombra di dubbio: purtroppo ieri siamo partiti inizialmente male un po’ tutti, ma abbiamo dimostrato grande carattere.

Il risultato più giusto sarebbe stata la nostra vittoria per quanto abbiamo creato e i due rigori erano clamorosi”.

Ora il pubblico biancazzurro sarà un fattore fondamentale per continuare il sogno promozione: nelle ultime cinque finali rimasti, l’Insieme Ausonia giocherà in casa contro Audace e Sora e Matteo Zonfrilli applaude il pubblico: “Sicuramente siamo stati bravi a portare i tifosi dalla nostra parte dopo un avvio stentato.

Penso sia bello venire a vedere la squadra del proprio paese che si sta giocando la promozione: adesso non siamo i favoriti, ma ce la metteremo tutta fino alla fine per la Serie D”.

Dopo otto stagioni nella Terra di San Tommaso, Zonfrilli spera in un’impresa dal sapore di miracolo sportivo.

 

(Ufficio Stampa Insieme Ausonia)

 

 

 

 

banner apple