IN SERIE D, TUTTO MA PROPRIO TUTTO SUL WEEK END. SI INIZIA OGGI…

Valerio Caprino 23 marzo 2013 Commenti disabilitati su IN SERIE D, TUTTO MA PROPRIO TUTTO SUL WEEK END. SI INIZIA OGGI…
IN SERIE D, TUTTO MA PROPRIO TUTTO SUL WEEK END. SI INIZIA OGGI…

SERIE D GIRONE G, OGGI IN CAMPO CON L’ANTICIPO TRA LA CAPOLISTA SEF TORRES E IL SAN BASILIO PALESTRINA.

A cura di VALERIO CAPRINO – valeriocaprino@hotmail.it

In programma questo week end la 28 giornata di campionato. Ormai siamo decisamente entrati nel rush finale di questo avvincente campionato, molto equilibrato e che ci ha regalato sorprese fin dalle prime battute. La giornata numero 28 dunque si aprirà di Sabato con l’anticipo del “Vanni Sanna” di Sassari, dove la squadra di casa ormai capolista indiscussa con 7 lunghezze di vantaggio rispetto alla coppia Casertana – Sarnese, ospiterà il San Basilio Palestrina di Sergio Pirozzi. Una gara senza dubbio delicata per i sassaresi contro un avversario di rango e che per buona parte di stagione ha lottato addirittura per la prima piazza. Sabato scorso è arrivata un’inopinata sconfitta per il team romano che però resta aggrappato alla zona play off. Sardi senza Lisai, Nuvoli e Masala squalificati e con Carboni infortunato. Potrebbe essere la giornata del riscatto per la squadra ospite.

STADIO “VANNI SANNA” DI SASSARI, SABATO 23 MARZO ORE 14. ARBITRA IL SIG. MARCOLIN DI SCHIO (ASSISTENTI MAURO DI MONZA E ROSATI DI CHIARI)

IL PRONOSTICO PER LA GARA E’ UN PAREGGIO CON GOAL 1-1.

Passiamo ora alle inseguitrici, iniziando dalla gara della Casertana al “Bruschini” contro l’Anziolavinio. Il team laziale è riuscito a tornare alla vittoria (finalmente !) domenica scorsa nella tana del Budoni, squadra sicuramente in netto calo in quest’ultimo periodo. Una vittoria che rilancia le speranza di salvezza diretta della compagine tirrenica e che ha fatto certamente sorridere il patron Franco Rizzaro. La Casertana è squadra sicuramente attrezzata ma con grosse difficoltà di realizzazione e finalizzazione in quest’ultimo periodo. 5 punti nelle ultime 3 partite con 2 pareggi interni consecutivi (contro Arzachena e Sarnese) sono un bottino assai magro per una squadra che doveva fare di più per accontentare una tifoseria ormai sull’orlo di una crisi di nervi a causa dei tanti, ormai troppi campionati dilettantistici disputati. E una città come Caserta meriterebbe sicuramente di più. Ad Anzio prevista una rapparesentanza di oltre 100 tifosi ospiti.

STADIO “MASSIMO BRUSCHINI” DI ANZIO (RM), DOMENICA 24 MARZO ORE 14.30. ARBITRA IL SIG. MARCHESE DI COSENZA (ASSISTENTI GAMBINI DI FIRENZE E BURGASSI DI PISTOIA)

IL PRONOSTICO PER LA GARA E’ UNA VITTORIA A SORPRESA DELL’ANZIOLAVINIO PER 2-1. LA SQUADRA DI CASA SA’ ESSERE GRANDE CON LE GRANDI. QUEST’ANNO HA REGALATO IL PRIMO DISPIACERE STAGIONALE ALLA TURRIS, POI HA FERMATO SEMPRE IN CASA L’ATTUALE CAPOLISTA TORRES. L’ANNO SCORSO AL BRUSCHINI PAGO’ DAZIO ANCHE LA SALERNITANA INCASSANDO BEN 4 RETI. ANCHE QUESTA DOMENICA LA SQUADRA DI PERNARELLA SAPRA’ TRAVESTIRSI DA GRANDE ?

Insieme alla Casertana c’è anche la Sarnese di Gianfranco Balzano, alle prese con il derby interno che la vedrà opposta alla squadra nolana del Real Hyria. L’ultimo 0-0 nello scontro diretto di Caserta non ha fatto altro che favorire la capolista Torres e allontanare tutte le altre inseguitrici. Serve una vittoria per continuare a sperare. Una squadra super attrezzata la Sarnese del presidente Pappacena con bomber di Razza come Tarallo e Davanzo, e che però non ha avuto evidentemente la stessa continuità e regolarià della Torres. Altrimenti non spiegherebbero i 7 punti in meno. Gli ospiti dopo essersi rilanciati battendo il Selargius domenica scorsa nello scontro diretto, hanno bisogno quantomeno di un punticino per lasciare il penultimo posto in classifica (Civitavecchia permettendo).

STADIO “FELICE SQUITIERI” DI SARNO (SA), DOMENIAC 24 MARZO ORE 14,30. TERNA FRUSINATE: ARBITRA IL SIG. LA POSTA (ASSISTENTI NICOLI E VONA).

IL PRONOSTICO E’ IN FAVORE DELLA SARNESE, MA DI MISURA: 1-0

L’altra inseguitrice della capolista Torres è la Turris di mister Franco Fabiano, fresca vincitrice della Semifinale di Coppa Italia contro l’Arezzo e che quindi ha staccato il biglietto per la finale che disputerà contro i veneti del Delta Portotolle. Una risultato che tra l’altro ha fatto piacere anche all’Ostiamare, perchè proprio grazie alla conquista della Finale di Coppa Italia, la Turris si è anche assicurata il diritto di partecipare ai play off di fine stagione, che disputerà prendendone parte direttamente dalle Semifinali. Dunque in questo girone si libera di fatto un posto per i play off, che attualmente è occupato con 42 punti proprio dall’Ostiamare. La gara di giornata mette di fronte alla squadra di Torre del Greco la cenerentola Progetto Sant’Elia, squadra che però ha mostrato segni di ripresa vincendo le ultime 2 gare interne consecutive contro Anziolavinio e Budoni, e rilanciando così le proprie ambizioni di arrivare a giocarsi i play out. La Turris sicuramente stanca dalla dura e decisiva gara giocata mercoledì ad Arezzo arriverà a Cagliari con le pile in parte scariche.

STADIO COMUNALE QUARTIERE SANT’ELIA DI CAGLIARI, DOMENICA 24 MARZO ORE 14.30. ARBITRA IL SIG. SASSOLI DI AREZZO (ASSISTENTI FRONGIA E PIRAS ENTRAMBI DELLA SEZIONE DI ORISTANO)

IL PRONOSTICO PER LA GARA E’ UN PAREGGIO CON PARECCHI GOAL, QUINDI UN BEL 2-2.

Scendiamo ancora in classifica e avendo già analizzato la gara del San Basilio (la squadra romana è quinta con 44 punti), passiamo al match tra Ostiamare e Civitavecchia. Sicuramente sarà spettacolo in tribuna visto il gemellaggio tra le tifoserie. In campo però entrambe hanno bisogno di punti anche se per obiettivi diversi. L’Ostiamare ormai vuole un posto ai play off, il Civitavecchia con un ottimo girone di ritorno, malgrado le difficoltà societarie, vuole la salvezza. Gara che si prospetta molto calda. Civitavecchia che fuori casa non perde da circa 4 mesi, ed è riuscita ad uscire indenne da campi difficilissimi come Frascati e San Basilio. Non sarà facile per l’Ostiamare che non vince da 2 domeniche (sconfitta con la Casertana e pareggio a Torre del Greco).

STADIO “ANCO MARZIO” DI OSTIA LIDO (RM) , DOMENICA 24 MARZO ORE 14.30. ARBITRA IL SIG. GOZZI DI SIENA (ASSISTENTI CECCHI E MATTEONI DI PISTOIA)

IL PRONOSTICO PER LA GARA E’ UNA VITTORIA DELL’OSTIAMARE, MA ANCHE IN QUESTO CASO DI MISURA: 1-0 PER I BIANCOVIOLA.

Andiamo ora a Frascati dove c’è la Lupa che deve tornare necessariamente alla vittoria. Il presidente Alberto Cerrai, al suo primo anno da presidente in Serie D, vuole un posto nei play off. La squadra castellana non vince da ben 5 turni. L’occasione è ghiotta contro un Portotorres che negli ultimi 2 mesi ha messo a posto la sua classifica e ora rischia poco o nulla. In caso di vittoria la Lupa di Gregori potrebbe anche sfruttare l’arduo impegno del San Basilio Palestrina in casa della capolista Torres, per agganciare o ridurre almeno lo svantaggio dai capitolini.

STADIO “VIII SETTEMRE” DI FRASCATI (RM), DOMENICA 24 MARZO ORE 14.30. ARBITRA IL SIG. AGOSTINI DI BOLOGNA (ASSISTENTI BIVIGLIA DI FOLIGNO E NERI DI TERNI)

IL PRONOSTICO E’ IN FAVORE DELLA LUPA FRASCATI. 3-1 PER I CASTELLANI SUL PORTOTORRES DI SEBASTIANO PINNA.

Anche il Sora ha ambizioni di play off. Il buon punto conquistato a Portotorres domenica scorsa mantiene in carreggiata gli uomini di Castellucci. Ora serve una vittoria in casa. L’avversario di turno, di scena al “Tomei” sarà il Budoni, squadra in grande difficoltà e che ha appena cambiato allenatore. Al posto di Giuseppe Bacciu, dopo il rifiuto di Maurizio Raggi, è arrivato il palermitano Carlo Lanza, noto già nella nostra regione per aver guidato Pomezia e Anziolavinio. Impegno subito arduo per l’allenatore siciliano su un campo storicamente caldo e con la sua squadra davvero in grossa crisi di risultati. Il Budoni non vince infatti da ben 9 partite ed è reduce da 3 sconfitte consecutive.

STADIO “CLAUDIO TOMEI” DI SORA (FR), DOMENICA 24 MARZO ORE 14.30. ARBITRA IL SIG. BUONOCORE DI MARSALA (ASSISTENTI BULZOMATO DI LIVORNO E IERACITANO DI REGGIO CALABRIA)

IL PRONOSTICO PER QUESTA PARTITA E’ LO STESSO RISULTATO CHE USCI’ L’ANNO SCORSO: SORA 1 BUDONI 0.

Continuiamo con la disamina della giornata, passando per il Comunale di Genzano. La Cynthia di Cristiano Gagliarducci (per lui 17 gare e una sola sconfitta a Sora, peraltro a pochi minuti dal termine) ospita l’Isola Liri. Per gli ospiti il tecnico Alessandro Grossi ha trovato domenica scorsa la prima vittoria della sua guida tecnica con la doppietta del bomber Giglio che ha steso la Lupa Frascati. Il Cynthia deve iniziare a dare continuità ai successi esterni (sabato scorso quello sul campo del San Basilio Palestrina), e ha buona occasione contro un avversario alla sua portata. Anche perchè con qualche vittoria consecutiva, il team genzanese potrebbe anche iniziare a pensare alla zona play off (previo rallentamento delle squadre che la precedono). Intanto a Genzano si continua a lavorare per allestire un Cynthia super per la prossima stagione. L’Isola Liri appena uscita dalla zona play out rischia, perdendo, di finirci nuovamente. Anche in questo caso prevediamo una gara molto calda.

STADIO COMUNALE DI GENZANO DI ROMA (RM), DOMENICA 24 MARZO ORE 14.30. ARBITRA IL SIG. IORIO DI TORRE ANNUNZIATA (ASSISTENTI GALLUCCIO DI AVELLINO E SANTORO DI BATTIPAGLIA)

PRONOSTICO PER QUESTO DERBY LAZIALE: CYNTHIA – ISOLA LIRI 2-0

Chiudiamo con il derby sardo tra Arzachena e Selargius. La squadra smeraldina è assolutamente favorita, gioca un buon calcio, ha giocatori in grado di fare la differenza e affronta un avversario ancora indecifrabile. Un avversario il Selargius capace di vincere a Frascati e di battere la Sarnese, per poi perdere pesantemente contro Ostiamare, Cynthia e Civitavecchia, tutte tra le mura amiche.

STADIO “BIAGIO PIRINA” DI ARZACHENA (OT), DOMENICA 24 MARZO ORE 14.30. ARBITRA IL SIG. MARCHI DI BOLOGNA (ASSISTENTI RONCARATI DI BOLOGNA E NURCHI DI ALGHERO).

IL PRONOSTICO E’: ARZACHENA vs SELARGIUS 3-1.