Il coraggio delle Scelte????!!!!!….

alfredo 13 Marzo 2021 Commenti disabilitati su Il coraggio delle Scelte????!!!!!….

Il Direttore Raffaele Minichino

Con Raffaele Minichino affrontiamo questa settimana la tanto attesa fumata bianca sulla ripresa dei campionati che in realtà, come aveva previsto lui,  non c’è stata e forse non ci poteva essere ….

“Bisogna prendere una decisione in fretta, anche sofferta , impopolare, ma basta con questa attesa snervante ed avvilente…..è il laconico commento del Direttore Minichino.

Si attendeva con trepidante attesa, mercoledì 10 marzo, giorno in cui si sarebbe dovuto conoscere il destino di questa travagliata e non solo, stagione sportiva ma, la decisione come era presumibile è stata inviata di nuovo al mittente.

La LND ha predisposto il format dei campionati inviandoli al Presidente della FIGC Gabriele Gravina per la decisione definitiva. Una estenuante attesa alla ricerca di una risposta positiva che molto probabilmente non arriverà ma che, certamente sta segnando profondamente  la vita sportiva delle società e degli atleti stessi. Insomma una ulteriore profonda riflessione  che il nostro Direttore Raffaele Minichino aveva già in cuor suo paventato, anche se non l’aveva esternata palesemente. Non si è ancora capito se l’indecisione sia figlia della paura  o dall’incapacità di assumersi la responsabilità di una scelta positiva o negativa che sia….

Raffaele Minichino

E lo chiediamo proprio al Direttore Minichino che con la proverbiale franchezza esprime la sua idea….

Mi aspettavo una non decisione come in realtà è stato – afferma Minichino- perché è evidente che va intrapresa una scelta ragionata e oculata. Pero’ questo rinviare ulteriormente credo non faccia bene a nessuno. Ritengo che comunque una decisione coraggiosa, sofferta anche impopolare, vada comunque presa e al piu’ presto. Credo purtroppo, a mio avviso, ci siano pochissimi spiragli per una ripresa, Non ci sono le condizioni oggettive all’interno del Paese, di  riavviare il motore di una stagione segnata tristemente dalla pandemia che, non si riesce a contenere e a debellare. Inutile girarci intorno. Con l’Italia che si appresta a diventare in gran parte zona rossa stiamo ancora discutendo se riprendere i campionati a livello regionale oppure sospenderli definitivamente…..Il settore giovanile è fermo, la juniores nazionale è stata sospesa credo che già questo, di per se’ ,determini una risposta tanto eloquente quanto sicuramente inevitabile.E mi sono francamente meravigliato quando noi di Rete Oro  in settimana ,abbiamo lanciato un sondaggio tra le società dilettantistiche della nostra regione, sull’opportunità di riprendere i campionati,  e circa il 70% ha votato favorevolmente alla ripresa.Voglio precisare pero’ una cosa per sgombrare il campo da qualsiasi equivoco – tuona il Direttore-  

Io non sono una Cassandra e non sono affatto contento che i campionati siano sospesi definitivamente. Sarei il piu’ felice se si potesse avviare la stagione sportiva. Ma sono altrettanto realista, e dai dati e dalle notizie che vengono diramate dal Comitato Tecnico Scientifico si è evidenziato un quadro generale che non consente a mio avviso, la ripresa delle attività. Anche perché ritengo che la ripresa se ci deve essere per l’Eccellenza deve esserci per l’intero movimento compreso il settore giovanile. Questo sia chiaro !!!!.

Io credo che, in questo particolare momento, non si possa giocare sulla pelle delle persone e degli atleti anche se noi tutti, ci auguravamo che la situazione generale potesse migliorare. Ma i numeri, le cifre, le notizie ci dicono purtroppo che non è cosi. A mio giudizio ritengo che non si possa avviare la ripresa dei campionati regionali ma serve di certo il coraggio di ammetterlo che sembra invece, nessuno stia dimostrando….”

Ma allora Direttore perchè si rinvia una decisione che sembrerebbe al contrario, purtroppo scontata, persino inevitabile, ovvero  quella di sospendere  i campionati?

“E’ evidente che si tratti di un problema di vaste proporzioni che imporrebbe una decisione importante da ponderare bene e voglio pensare che, si stia valutando ogni minima sfumatura per non lasciare nulla di intentato. Non voglio immaginare qualcosa di diverso altrimenti, potrei sembrare sin troppo polemico. Ma certo è che siamo praticamente ad Aprile e ipotizzare l’avvio dei campionati mi sembra francamente inconcepibile e improponibile,  anche per i tempi tecnici di attuazione estremamente condensati. Mi auguro pero’ una cosa, che si decida subito e non si lasci ancora in questa fase di incertezza tutte le società che aspettano di sapere semplicemente un si o un no. E’ estenuante attendere una decisione che tarda ad arrivare e costringe le società in un limbo che francamente a mio giudizio non meritano. Il coraggio è di pochi ma quei pochi dimostrino veramente di possederlo …

Anche se dalle notizie dell’ultimora (ordinanza del Ministero della Salute) che da lunedi il Lazio e altre 15 regioni su 21 entrano in zona rossa, ritengo che la risposta l’abbia fornita la pandemia che continua a dilagare purtroppo….”

E intanto domenica non perdetevi un’altra chicca esclusiva di Rete Oro.

A partire dalle 18,00 in diretta SKYPE l’ex presidentissimo Carlo Tavecchio sarà ospite della nostra trasmissione, in un confronto a 360 gradi sul calcio, le sue dinamiche i suoi retroscena e molto altro ancora. Senza peli sulla lingua Tavecchio ci racconterà molte cose davvero interessanti…… Un appuntamento da gustare tutto per gli intenditori dal palato fine…..