Grande successo per il I° Torneo di Fireball Extreme Challenge – “Palla Infuocata”

redazione 17 ottobre 2018 Commenti disabilitati su Grande successo per il I° Torneo di Fireball Extreme Challenge – “Palla Infuocata”
Grande successo per il I° Torneo di Fireball Extreme Challenge – “Palla Infuocata”

Sabato 20 ottobre: 9 squadre miste e senza limiti di età, tra loro anche i migranti accolti da AICS
Tra i testimonial, anche gli ori olimpici Patrizio Oliva e Sandro Cuomo

Quasi 500 tra atleti e tecnici si danno appuntamento a Cercola (Napoli), sabato 20 ottobre, per il primo Torneo internazionale di Fxc – Fireball Extreme Challenge, il nuovo esplosivo sport dove uomini e donne giocano insieme e con prestazioni alla pari. Ben 9 le squadre che si incontreranno sul campo della “palla infuocata”, compresa una rappresentativa dei giovani migranti accolti da AICS e il team di Cantiere Giovani (i Cantieri Wasps) che unisce operatori sociali, lavoratori e studenti, a riprova di quanto questo sport – totalmente misto – sia strumento di inclusione sociale.

Dopo il successo in Messico, Stati Uniti e Spagna, la disciplina ritorna così in Italia partendo proprio dal capoluogo campano con un evento che vedrà squadre provenienti dal Messico, dalla Spagna e dal continente africano, sfidare rappresentative italiane, dando vita all’appassionante competizione che si terrà al Centro Sportivo Caravita di Cercola.

Organizzato dalla società partenopea Promoidea – MV Events & Sport Srl (membra della Federazione Internazionale di FXC – Fireball Extreme Challenge e titolare in esclusiva per l’Italia dei diritti di sfruttamento del marchio FXC), l’evento rilancia lo sport come strumento di inclusione ed integrazione sociale, contro ogni tipo di discriminazione.

Il Fireball Extreme Challenge è infatti una disciplina mista, dove la partecipazione di uomini e donne nella stessa squadra è obbligatoria e ognifireball2 differenza di trattamento tra sessi è stata eliminata.

La disciplina, nata vent’anni fa a Roma, è stata successivamente codificata e regolamentata negli Stati Uniti, da lì esportata in Messico e Spagna, ed è ora ritornata in Italia proprio grazie a Promoidea.

L’evento vedrà anche la premiazione di personalità nel mondo dello sport che si sono distinte per i risultati raggiunti durante la loro carriera, e che hanno volentieri supportato il lancio del FXC in Italia: l’Associazione Milleculure con l’oro olimpico Patrizio Oliva, l’oro olimpico Sandro Cuomo, il CN Posillipo con il maestro Aldo Cuomo, la AP Partenope con il presidente Aldo Barbi, il 7° Dan di Karate Domenico Maurino e il 6° Dan di Judo Tullio Carmeni, sono alcuni dei nomi resi noti.

Il primo torneo internazionale di FXC – Fireball Extreme Challenge è organizzato in collaborazione e con il sostegno di AICS – Associazione Italiana Cultura Sport. “Agilità, resistenza, divertimento ma anche tanto spirito di coesione e inclusione sociale: nelle caratteristiche fondanti del Fireball ritroviamo lo spirito di AICS, quello della promozione dello sport per tutti – commenta il presidente nazionale AICS Bruno Molea -. Per questo abbiamo deciso non solo di sostenerne l’attività, ma di avviare un settore AICS destinato proprio allo sviluppo di questo sport che, per sua natura, prevede squadre miste e senza alcuna distinzione di età, sesso, abilità”.

“Il FXC è facile e divertente e può essere giocato da tutti, dovunque. L’unica cosa che serve è una palla – prosegue Carla Manna Pinzero, D.O. della MV Events & Sport Srl -. Questa sua accessibilità ed il fatto di essere uno sport misto spiega il successo ottenuto finora e l’adesione di realtà sportive importanti, tutte impegnate ad offrire ai giovani, anche i meno abbienti e fortunati, attività sportive di alto valore educativo”.

AICS – Associazione Italiana Cultura Sport –  è tra i primi enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni. E’ presente in tutta Italia con 120 comitati provinciali e 20 comitati regionali ed è riconosciuto dal Ministero agli Interni come ente di promozione sociale: ha un milione e 200mila soci in tutto il Paese e circa 12mila sodalizi affiliati.

Ufficio Stampa AICS

banner pagina facebook