Grande festa al Trastevere Stadium per la vittoria del campionato della squadra femminile che approda in Serie C

redazione 16 Giugno 2021 Commenti disabilitati su Grande festa al Trastevere Stadium per la vittoria del campionato della squadra femminile che approda in Serie C
Grande festa al Trastevere Stadium per la vittoria del campionato della squadra femminile che approda in Serie C

A cura di Giorgio Attolico

Grande serata al Trastevere Stadium per la squadra del Rione che martedì 15 giugno 2021 ha festeggiato la promozione in serie C dopo la vittoria sulla Lazio c5, al campo Roma, Quartier Generale della Romulea, nella finale del campionato di Eccellenza Femminile.

Martedì 15 giugno, nella bella cornice del Trastevere Stadium, il Trastevere ha festeggiato la promozione in serie C dopo la vittoria sulla Lazio c5, nella finale del campionato di Eccellenza Femminile, ottenuta domenica 6 giugno, al Campo Roma, Quartier Generale della Romulea. Prima dell’incontro conviviale tra società, staff tecnico e giocatrici, ha avuto luogo la conferenza stampa alla presenza del Presidente del Trastevere Pier Luigi Betturri, del Vice-Presidente Bruno D’Alessio, del Direttore Generale Flavio Betturri e dell’allenatore Claudio Ciferri che ha guidato le ragazze allo storico trionfo che ha permesso alla squadra del Rione di accedere al campionato nazionale.

Nel corso del suo intervento, il Presidente Betturri ha sottolineato la bella realtà e l’importanza del calcio femminile, dopo una crisi durata un po’ di tempo, che si sta sviluppando oramai da alcuni anni ricordando anche l’ottimo risultato raggiunto dalla Nazionale di Milena Bertolini che ha raggiunto i quarti di finale nel 2019 perdendo poi contro l’Olanda. Inoltre, per quanta riguarda la Regione Lazio, c’è da mettere in evidenza la vittoria recente della Roma in Coppa Italia. “E’ un grande traguardo per la società ma le nostre ambizioni non finiscono qui. Questo risultato ci ha rincuorato dell’amaro verdetto dei maschi… I programmi della società riguarderanno anche il calcio rosa oltre a quello maschile ricordando che nel 1970-71, il Trastevere partecipò al campionato di serie A femminile. Inoltre, il nostro obiettivo è quello di far avvicinare le bambine al calcio”.

Successivamente, ha preso la parola il Direttore Generale Flavio Betturri che ha sottolineato il grandissimo risultato ottenuto dalla squadra nella speranza che sia l’inizio di una bella avventura. “Il nostro obiettivo è quello di promuovere il calcio femminile”, afferma Betturri sperando che l’attività si sviluppi sempre di più a partire dalla scuola calcio.

Successivamente, è intervenuto il Vice-Presidente della squadra del Rione Bruno D’Alessio che ha sottolineato comunque i numeri importanti della squadra maschile in cinque campionati di serie D: due secondi posti, due terzi posti ed un quinto posto ma al di là del verdetto, la squadra deve sempre dare il massimo ogni partita…

Per Bruno D’Alessio: “Trastevere è tutto…! Non solo calcio maschile ma anche quello femminile e questo risultato ci ha dato una grande soddisfazione rispetto all’amaro epilogo dei maschi… Inoltre, lo sport aiuta molto le ragazze in questo periodo storico del mondo…”

Infine, è intervenuto l’allenatore delle ragazze Claudio Ciferri che ha iniziato la sua avventura al Trastevere, nel 2017, con il calcio femminile e solamente la scorsa estate, ha deciso di cominciare questa nuova esperienza con il calcio a undici. “Siamo partiti l’anno scorso con diciotto ragazze ma poi siamo stati fermati dal covid prima dell’inizio del campionato…” In seguito, dopo la ripresa delle attività sportive di interesse nazionale, siamo ripartiti ad aprile giocando sei partite (cinque a causa della rinuncia del Latina ndr) lottando in ogni match per conquistare sia la qualificazione alla finale che il titolo regionale. Ora, dopo i dovuti festeggiamenti, dobbiamo pensare alla serie C: un campionato su scala nazionale…”

E quindi, complimenti al Trastevere: società, staff tecnico ed alle ragazze nella speranza di continuare a fare bene anche nel campionato nazionale perché la squadra del Rione non si vuole fermare anzi vuole continuare a soprendere ma ora goditi questa festa che ti sei ampiamente meritato: è tutta tua…