Fuochi d’artificio al Vigor Sporting Center: passa l’Aranova di misura

Simone Capone 9 Maggio 2021 Commenti disabilitati su Fuochi d’artificio al Vigor Sporting Center: passa l’Aranova di misura
Fuochi d’artificio al Vigor Sporting Center: passa l’Aranova di misura

Partita dai due volti al Vigor Sporting Center: prima frazione in cui l’Aranova annienta la Vigor Perconti, mentre nella ripresa i blaugrana, complice anche l’evidente calo degli ospiti, sfiorano una clamorosa rimonta.

Vigna si affida al tridente magico La Ruffa-Giurato-Fagioli, Bellinati risponde con un ordinato 4-2-3-1 con De Crescenzo a supporto di Damiani.

L’Aranova si fa preferire fin dai primi attimi e al 12’ passa: Fagioli show sulla sinistra, accelerazione, dribbling e tiro vincente per l’1-0 ospite.

Solo rossoblù in campo e 10 minuti più tardi ecco lo 0-2: tap-in vincente di Giurato al termine di una azione insistita nata da Fagioli, tutto troppo facile per i Vigna Boys.

Al 28’ gli ospiti calano il tris: azione fotocopia dello 0-1 con stesso esito. Fagioli firma la doppietta personale e manda in visibilio il settore ospiti.

Sprazzi di Vigor al 33’, ma Damiani si fa murare da Zonfrilli da ottima posizione.

Al 38’ arriva il bellissimo poker dell’Aranova: Fagioli trivela per il colpo di testa chirurgico di Giurato, che chiude i giochi. Vigor non pervenuta.

Seconda frazione in cui i padroni di casa cambiano atteggiamento fin da subito.

Al 2’ Tagliabue spreca malamente a tu per tu con Zonfrilli, segnale di pericolo non colto dall’Aranova.

La Vigor cresce sempre più e al 26’ trova il meritato gol con la conclusione vincente di Russo.

Il 19 trova la doppietta personale 4 minuti dopo con una staffilata all’incrocio di gran bellezza.

Tagliabue al 39’ riaccende le speranze blaugrana, ma ormai è tardi.

Al triplice fischiano gli uomini di Vigna festeggiano con i propri tifosi un successo preziosissimo. Vigor chiamata a ripartire dalla bella reazione del secondo tempo.