Formia, patron Rossini riflette sul futuro: “Pronto a lasciare, se arrivano nuovi acquirenti”

Andrea Dirix 12 maggio 2017 Commenti disabilitati su Formia, patron Rossini riflette sul futuro: “Pronto a lasciare, se arrivano nuovi acquirenti”
Formia, patron Rossini riflette sul futuro: “Pronto a lasciare, se arrivano nuovi acquirenti”

Attraverso un lungo comunicato stampa, il Presidente del Formia Alberto Rossini ha fatto il punto della situazione in casa biancazzurra.

Azzerate le cariche societarie, ora è il momento di riflettere sulle strategie future per la società del Golfo.

Ecco le parole del numero uno formiano.

 

“Ho accettato le dimissioni del Direttore Generale Zangrillo e di conseguenza ho provveduto ad azzerare gli altri due incarichi presenti in società, ovvero quello del Direttore Sportivo e quello del Responsabile del Settore Giovanile.

Credo che prima di ripartire per la prossima stagione, in merito al futuro della Prima Squadra della città di Formia, bisogna analizzare e capire se ci sono in primis le soluzioni ad alcuni problemi strutturali come quelli inerenti allo Stadio, dove il bando pubblico per il suo affidamento non è stato ancora pubblicato, alla definizione economica di alcune pendenze relative a questa stagione e soprattutto auspicare l’ingresso in società di nuovi investitori e soci se non addirittura, cosi come si mormora per le strade cittadine e me lo auguro, di acquirenti che possano portare in alto la prima squadra di Formia.

Chiaramente, tutti questi passaggi ed eventuali interessamenti, dovremmo affrontarli e valutarli nell’arco massimo di 15 giorni, se nulla accadrà e se ci sarà la volontà da parte di coloro che mi sono accanto di continuare il progetto, ci rimboccheremo le maniche come facciamo ormai da 3 anni e ci metteremo al lavoro, perchè nella prima decade di giugno dobbiamo già essere pronti a stilare gli obiettivi ed a prepararci per la stagione 2017/2018.

Dove non ci fossero alternative e dove mancasse la volontà di proseguire da parte dei miei dirigenti, ho già informato il Sindaco di prepararsi a trovare soluzioni, perché il Calcio a Formia, pur se per alcuni lo abbiamo fatto male in questi tre anni di successi incontestabili, non deve finire.”

 

banner-facebook-diretta-ok