Foresta tra passato e futuro: “Atletico Ladispoli? Bella esperienza ma potevamo fare di più. Ora sceglierò con calma la mia nuova destinazione”

Roberto Matrisciano 29 giugno 2017 Commenti disabilitati su Foresta tra passato e futuro: “Atletico Ladispoli? Bella esperienza ma potevamo fare di più. Ora sceglierò con calma la mia nuova destinazione”
Foresta tra passato e futuro: “Atletico Ladispoli? Bella esperienza ma potevamo fare di più. Ora sceglierò con calma la mia nuova destinazione”

Promozione girone A

Salvatore Foresta, classe ’95, arrivato a Gennaio a Marina di San Nicola, è stato tra i protagonisti della seconda parte di stagione dell’Atletico Ladispoli. L’attaccante, autore di nove reti, molte decisive, è impegnato in questi giorni a capire cosa gli riserverà il futuro. La permanenza con i biancorossi sembra difficile e le offerte non mancano, ma lui vuole prendersi tutto il tempo possibile per poter fare la scelta giusta.

Ottavo posto in classifica e nove reti nel girone di ritorno.

Sei soddisfatto di quanto ottenuto?

“Nel complesso è stata una buona stagione, sono abbastanza soddisfatto di come sono andate le cose.

Con un po più di voglia potevamo arrivare più in alto in classifica e dopo l’ottimo periodo vissuto tra Gennaio e Marzo ci avevo creduto.

A livello personale direi che è stato un girone di ritorno importante a livello realizzativo, grazie anche al mister che ha iniziato a schierarmi da prima punta, nonostante avessi quasi sempre giocato da esterno.

Comunque sia è stata una stagione molto importante, una tappa significativa nella mia crescita da calciatore sotto tutti gli aspetti”.

Qual’è l’episodio, il gol o la giornata che ricordi con più piacere di questa annata?

“La tripletta con il Fiumicino alla penultima giornata, con loro che ambivano ancora al quarto posto è stata senza dubbio la partita migliore.

Ma sono la serie di risultati consecutivi tra Gennaio e Marzo, dove abbiamo fermato o battuto anche grandi squadre, la cosa che mi rende più orgoglioso dei miei mesi passati all’Atletico”.

L’Atletico Ladispoli è una società che in questi ultimi anni ha fatto grandi cose e che ora sembra essere ancora più motivata nel migliorarsi.

Il tuo futuro sarà ancora in biancorosso oppure da qualche altra parte?

“È da un po di tempo che non parlo con la dirigenza dell’Atletico, dunque non saprei proprio se sono ancora un loro obiettivo.

Per fortuna le offerte non sono mancate, anche dal massimo campionato regionale, ed ora devo solo scegliere in quale squadra giocare.

Indipendentemente dalla categoria però, mi piacerebbe andare dove avrò la possibilità di esprimermi al meglio”.