Fiuggi Cup 2017, il presidente Bruni è convinto: “Non vi deluderemo, grandi progetti per il futuro”

Simone Capone 12 aprile 2017 Commenti disabilitati su Fiuggi Cup 2017, il presidente Bruni è convinto: “Non vi deluderemo, grandi progetti per il futuro”

fiuggicup

A meno di una settimana dal grande evento che porterà a Fiuggi tantissime persone tra calciatori, famiglie, dirigenti e addetti ai lavori, il presidente Roberto Bruni è un fiume in piena e non potrebbe essere altrimenti.

Iniziano infatti a vedersi i frutti di un lavoro svolto quotidianamente, giorno dopo giorno, e la prima edizione del Fiuggi Cup 2017
premierà l’impegno e la perseveranza del massimo dirigente ciociaro. Insieme al suo vice, Flavio Parisi, Bruni ha infatti lavorato per creare un evento importante destinato a lasciare il segno, con il coinvolgimento di tante realtà locali e non.

Una grande soddisfazione, a pochi giorni dal via, quella che Bruni ha espresso con le sue dichiarazioni: “Stiamo lavorando duramente un giorno dopo l’altro per far sì che questa manifestazione sia veramente importante. Posso dire che abbiamo ricevuto telefonate anche da osservatori di società importanti, non solo del Lazio ma anche dal Nord Italia, che verranno al Torneo per visionare i ragazzi. Si prospetta dunque per tutta la città di Fiuggi una grande iniziativa impreziosita dalla partecipazione di società prestigiose e serie”.

Proprio la città di Fiuggi si prepara ad un grande lavoro di accoglienza, che vedrà tanto movimento nel centro cittadino: “La città è pronta ad ospitare questi ragazzi, non nascondo un pizzico di preoccupazione perchè siamo sotto gli occhi di tutti e non possiamo sbagliare nulla, tutti dopo questa programmazione e queste aspettative si attendono un grande torneo. Ma non deluderemo nessuno”.

bruni percontiIl lavoro certosino si svolge a stretto contatto con la società affiliata Vigor Perconti, che segue in prima persona lo svolgimento dei preparativi sull’asse Roma-Fiuggi: “Questi tutti i giorni io e il vice-presidente Parisi siamo a Roma, ci confrontiamo con i vertici della Vigor e vagliamo ogni singolo particolare. Non è semplice organizzare, ma non lasceremo nulla al caso”. Un presidente, però, oltre a dettare le regole e tracciare la linea da seguire deve anche saper fare squadra e in questo Roberto Bruni è un maestro.

Prima ancora di pensare al calcio giocato il numero uno fiuggino si rivolge ai suoi collaboratori: “Il mio ringraziamento sincero e di cuore va ai ragazzi dello staff, ai miei collaboratori, che lavorano senza fare proclami ma con grande dedizione per non lasciare nulla al caso. E’ da loro che si gettano le basi per il futuro, e stanno dimostrando di credere – come del resto il sottoscritto – in questo progetto che ha ampi margini di crescita”.

In realtà l’FC Fiuggi è una realtà giovane ma cresciuta in maniera esponenziale, proprio grazie alle idee chiare di Bruni e del suo staff, che hanno proprio stilato una tabella di marcia bruciando le tappe e puntando sempre al massimo senza trascurare la qualità. La Scuola Calcio ha ottenuto il gradimento e un ottimo numero di iscritti, l’affiliazione con la Vigor parla da sè, ora il Torneo Fiuggi Cup si preannuncia un evento unico nel suo genere.

Cosa accadrà dopo? Bruni non si sbilancia, ma qualche anticipazione la fornisce: “Stiamo già lavorando anche per dopo il Torneo, anche se chiaramente le forze per ora si concentrano sui quattro giorni del Fiuggi Cup. Posso dire con certezza, però, che avremo due poli calcistici, uno a Fiuggi e uno a Piglio. Non è un mistero che nel calcio bisogna muoversi in anticipo – sottolinea Bruni e infatti tutto l’entourage societario e Volfango Patarca stanno lavorando per allestire rose competitive relativamente all’agonistica”.

Una ricerca di talenti che siano all’altezza delle ambizioni di un presidente giovane e affermato come Roberto Bruni, che ha fatto della serietà e della programmazione i due capisaldi della credibilità dell’FC Fiuggi. Volfango Patarca, in tal senso, è un collaboratore onorevole: “Vogliamo mettere in campo squadre forti, non ci nascondiamo – afferma Bruni, pur senza fare voli pindarici – e se saremo bravi otterremo subito qualche titolo. Dopo il Torneo ampio spazio sarà dato ai raduni, dobbiamo costruire un’Agonistica forte”.

Nello specifico saranno le categorie dei Giovanissimi e degli Allievi ad arricchire la società, che dunque sarà composta da nuovi tecnici e da tanti atleti. Sui nomi, dopo l’ufficializzazione di Agnoli, Bruni non dà anticipazioni nette: “Posso dire che ho confermato lo staff, ma non mancheranno altri nuovi ingressi, avendo due poli ci sarà bisogno di più tecnici, che presenteremo più in là, dopo il torneo. In questo senso sarà preziosa l’affiliazione con la Vigor Perconti con i suoi tecnici qualificati”. Proprio il Fiuggi Cup, ormai alle porte, è l’obiettivo più vicino per Roberto Bruni, che svela i dettagli del programma: “Tutto partirà con un raduno delle squadre negli albefiuggirghi alle 16.00, poi i ragazzi e i dirigenti si ritroveranno alle 17.30 in Piazza Nassyria e sfileranno fino a Piazza Spada dove avverrà la conferenza di apertura alla presenza delle autorità locali e calcistiche. Così daremo il benvenuto a tutti e augureremo, prima di tutto, di divertirsi”.

Dal giorno dopo spazio al calcio, con le gare che si svolgeranno su tre campi (il programma ufficiale è già pubblicato anche sul sito della FIGC), con grande attenzione ai gol e alle belle giocate ma soprattutto al divertimento e alla correttezza. Bruni in chiusura ha voluto fare un particolare ringraziamento alla FIGC, al presidente Zarelli, al presidente della delegazione di Frosinone Tagliaferri e a tutti coloro che hanno dato il loro appoggio e creduto in questo torneo.

Molto probabilmente il Fiuggi Cup diventerà un appuntamento fisso e prestigioso, viste le adesioni e la qualità che caratterizzeranno la prima edizione. Intanto continua incessante il lavoro per l’Fc Fiuggi, che non si ferma mai e continua a vincere, sfida dopo sfida, la partita più importante che è quella del divertimento e dell’aggregazione, i valori sociali dello sport. Roberto Bruni, infatti, conclude ringraziando le persone che parteciperanno: “La cosa più bella è che questo Torneo sarà seguito da tante persone e da tante testate giornalistiche e tv regionali e nazionali sui tre campi. Ci tengo a ringraziare il titolare dell’impianto di Piglio, lAlatri Calcio per averci dato la disponibilità del “Chiappitto”, e la lista continua…spero di non dimenticare nessuno. Quello che mi sento di dire è che, con la collaborazione di tutti e con la serenità di tutti, può nascere un lavoro importante senza gelosie e invidie. Il calcio oggi ha bisogno di questo – specifica il presidente – specialmente per i ragazzi che frequentano questa meravigliosa attività. Grazie a tutti e vi aspetto al Torneo!”.

Conoscendo la professionalità e la meticolosità di Roberto Bruni, che a capo della sua giovane ma dinamica società ha ormai abituato tutti ad iniziative di alto livello, non c’è da far altro che attendere il 14 aprile e gustarsi un calcio ad alti livelli con un’organizzazione impeccabile.

(Ufficio Stampa F.C. Fiuggi)

banner-facebook-diretta-ok