FABRIZIO CENTRA:”LA SEMPREVISA HA COMUNQUE COMPIUTO UN MIRACOLO”

redazione 28 maggio 2013 Commenti disabilitati su FABRIZIO CENTRA:”LA SEMPREVISA HA COMUNQUE COMPIUTO UN MIRACOLO”
FABRIZIO CENTRA:”LA SEMPREVISA HA COMUNQUE COMPIUTO UN MIRACOLO”

Il sogno cullato dalla Semprevisa di poter entrare nella storia ,vincendo la Coppa Italia di Promozione,si e’ spezzato sul piu’ bello, a mezz’ora dalla fine della finale contro il Futbolclub quando Spaziani su cross di Ricci ha depositato inesorabilmente alle spalle di Gavillucci il gol vittoria.Una sconfitta che pero’ non cancella quanto di buono fatto durante tutto il resto della stagione in cui la vittoria del trofeo sarebbe stato il coronamento di nove mesi di lavoro,impegno e dedizione conditi da piu’ di qualche difficolta’,proprio come ricorda l’assoluto protagonista di questa stagione,Mister Centra:”E’ stato un anno pieno di soddisfazioni ricordando il percorso che ci ha permesso di arrivare alla finale anche se speravamo in un esito diverso per l’ultima partita.Abbiamo viaggiato tra mille difficolta’ quest’anno ma abbiamo provato a dare tutto il possibile per regalare un sogno ai nostri tifosi”.Tifosi,quelli di Carpineto,che hanno letteralmente invaso l'”8 settembre”di Frascati nella speranza di poter vivere un sogno che purtroppo non e’ diventato realta’,ma che hanno comunque applaudito a mo’ di ringraziamento alla fine del match:”Dispiace soprattutto per loro che sono partiti in massa per sostenerci e farci sentire il loro calore.Volevo sottolineare la grande giornata di sport che abbiamo vissuto nonostante la sconfitta.Con la loro spinta abbiamo vinto battaglie importanti contro il Futbolclub in campionato,siamo riusciti in due partite da batticuore a ribaltare,agli ottavi ed in semifinale di coppa,il risultato contro Bassiano e Lido dei Pini”.Quelle clamorose rimonte non verranno mai dimenticate,giocate prima di affrontare la squadra piu’ forte del campionato di promozione in finale:”Il Futbolclub e’ una squadra davvero forte,ma nonostante cio’ nel primo tempo abbiamo avuto in mano la partita;se avessimo sfruttato le occasioni avute si sarebbe forse conclusa in maniera diversa.Poi nel secondo tempo c’e’ stato un calo fisico,abbiamo subito il gol con un’azione uguale a quella con cui noi abbiamo sfiorato la rete all’inizio,e mancando alcuni giovani di lega non sono riuscito a cambiare la partita.Voglio ricordare che contro di noi avevamo giocatori che come Carnevali hanno giocato in serie B e che come Barile e Sfano’ hanno militato nelle giovanili di Lazio e Roma”.Secondo Centra poi in piu’ di qualche occasione c’e’ stata mancanza di mentalita’ che avrebbe potuto portare la squadra a far meglio:”Ad un certo punto della stagione abbiamo mollato il campionato pensando solo alle finali ma se avessimo continuato a vincere,come ha fatto il Futbolclub,saremmo arrivati meglio all’ultimo appuntamento e saremmo stati a giocarci i play-off.Nella trasferta di primo maggio ho provato a dare una scossa per vedere se la squadra era con me”.Sul possibile ripescaggio in eccellenza lui si esprime cosi:”Se fossimo stati vincitori di coppa ci avrebbero sicuramente ripescato.In questo modo dovranno esserci determinate congiunture per poter essere ripescati”.Ma chi ci sara’sulla panchina biancoverde il prossimo anno in Eccellenza o Promozione che sia?”Devo valutare molte cose e tante situazioni,intanto voglio ringraziare Damiano Rosati,il mio secondo,accanto al quale ho vissuto la stagione e la società bianco verde dal presidente agli altri dirigenti e collaboratori”.Il futuro di Fabrizio Centra e’ legato anche a quello societario con la speranza da parte dei tifosi che l’allenatore,entrato nella storia biancoverde e che si e’ sempre dimostrato valore aggiunto in qualsiasi palcoscenico si sia ritrovato,possa ancora essere il timoniere di un nuovo miracolo.

                                            Gianmarco Battisti