È successo in Promozione…

Roberto Matrisciano 8 maggio 2017 Commenti disabilitati su È successo in Promozione…
È successo in Promozione…
Nella foto, la festa del Team Nuova Florida
A cura di Roberto Matrisciano

 

GIRONE A

Tutto ruotava intorno al quarto posto e alla lotta salvezza e le emozioni non sono certo mancate. Dopo un continuo batti e ribatti è l’Aranova a spuntarla su Fiumicino e Ronciglione, piazzandosi così ai piedi del podio, per un quarto posto che potrebbe valere i play-off se la Polisportiva Monti Cimini dovesse aggiudicarsi la Coppa Italia. Alla squadra di Palluzzi e Bernardini basta il pari in quel di Tarquinia per lasciarsi dietro le rivali, anche se le sofferenze non sono state poche e ci è voluto un gol di Chierico nella ripresa per evitare la beffa, che invece è arrivata per il Corneto, che saluta la categoria nonostante un grande Romagnoli e il tanto orgoglio messo sul campo nel girone di ritorno. Dicevamo di Fiumicino e Ronciglione, che vincono i loro impegni interni con Santa Severa e Play Eur ma restano a bocca asciutta. Agli aeroportuali non basta la prolifica stagione di Forcina, straripante nella seconda parte, ma rimane comunque la soddisfazione, e l’amarezza allo stesso tempo, di aver mostrato competitività fino alla fine sia in campionato che in coppa ma senza poter brindare per aver raggiunto il traguardo finale. Termina con onore anche la squadra di Scorsini, partita con ambizioni inferiori rispetto al passato ma capace di giocarsi le proprie chance fino alla fine, riuscendo anche in qualche scalpo importante. Un paio di pareggi in più avrebbero dato più possibilità ai viterbesi, che chiudono con la seconda difesa del girone.

Spostiamo ora l’attenzione nella giungla della zona salvezza, incerta fino alla fine. Il Palocco era già ad un passo dall’obiettivo e la certezza definitiva è arrivata dopo il successo interno con l’Atletico Ladispoli, a conferma del grande girone di ritorno della squadra di Sgarra. Si salvano anche San Lorenzo Nuovo e Città di Cerveteri, che si aggiudicano gli scontri diretti con Canale Monterano e Pescatori Ostia, spedendo entrambe le formazioni ai play-out. I viterbesi ringraziano Ingrosso per il colpaccio esterno ed evitano la grande beffa dopo aver sperperato un buon vantaggio nelle giornate finali. Bene anche la formazione di Cotroneo, che raggiunge l’obiettivo di inizio stagione, merito di una buona seconda parte di campionato dove la squadra, pur sempre tra alti e bassi ha espresso un buon calcio e portato a casa risultati importanti. Delusione per la Pescatori Ostia, partita con ambizioni di centro classifica e che ora è chiamata all’impresa esterna nei play-out per mantenere la categoria. Clamorosa anche la crisi che ha colpito il Garbatella nelle ultime settimane. I romani si trovavano addirittura a pochi punti dal quarto posto, ma poi non hanno praticamente più vinto, collezionando solo tre punti nelle ultime dieci giornate. La sconfitta interna con il Casalotti è stata solo l’ultima di una lunga serie, ed ora i giallorossi dovranno giocarsi la permanenza in Promozione proprio con Teti e compagni, che al contrario dei rivali hanno chiuso il campionato con sei punti consecutivi, a dir poco decisivi.

Poco da dire invece per le prime tre posizioni, visto che praticamente non è cambiato nulla. Il Montespaccato chiude la sua splendida stagione rifilando nove reti al Capranica e portando addirittura il vantaggio sulle inseguitrici a diciassette punti. Per la squadra di Di Giovanni i numeri parlano chiaro: 88 punti, nessuna sconfitta e quattro successi su altrettante sfide negli scontri diretti con Play Eur e Monti Cimini, ed in più, come ciliegina sulla torta, ecco la lunghissima striscia di imbattibilità in campionato arrivare a 47 gare. Seconda rimane la squadra di Bellei, nonostante un finale di stagione non proprio esaltante dopo le undici vittorie consecutive, mentre terza, in attesa della finalissima di Coppa Italia, c’è sempre la formazione di Scorsini, sconfitta in casa del Montefiascone. Giurato e compagni terminano il campionato con il freno a mano tirato, fallendo l’assalto alla piazza d’onore forse distratti dall’imminente sfida al Sermoneta.

Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 MONTESPACCATO 88 34 27 7 0 78:24 54       
2 POL. MONTI CIMINI 71 34 23 2 9 77:36 41       
3 PLAY EUR 71 34 22 5 7 65:37 28       
4 ARANOVA 53 34 15 8 11 59:48 11       
5 FIUMICINO 52 34 15 7 12 60:51 9       
6 RONCIGLIONE UNITED 52 34 16 4 14 38:36 2       
7 MONTEFIASCONE 47 34 12 11 11 40:40 0       
8 ATL.LADISPOLI 44 34 12 8 14 52:63 -11       
9 SOCCER S.SEVERA 42 34 11 9 14 42:40 2       
10 PALOCCO 42 34 11 9 14 53:64 -11       
11 SAN LORENZO NUOVO 41 34 9 14 11 51:43 8       
12 ? CITTA’ DI CERVETERI 41 34 11 8 15 49:52 -3       
13 ? CANALE MONTERANO 38 34 8 14 12 42:38 4       
14 F.C. GARBATELLA 38 34 8 14 12 31:38 -7       
15 ? CASALOTTI 36 34 10 6 18 48:65 -17       
16 ? PESCATORI OSTIA 33 34 9 6 19 41:53 -12       
17 CORNETO TARQUINIA 32 34 7 11 16 47:67 -20       
18 CAPRANICA 21 34 6 5 23 18:96 -78      

 

Verdetti finali:

Montespaccato in Eccellenza

Ai play-off:

Play Eur, Pol.Monti Cimini o Aranova

Accoppiamenti play-out:

Canale Monterano – Pescatori Ostia

Football Club Garbatella – Casalotti

Retrocesse:

Capranica e Corneto Tarquinia

GIRONE B

Non cambia praticamente nulla in testa alla classifica. Il Casal Barriera, già campione, cede in casa del bel Vicovaro, che chiude ottavo, il Villalba conserva la seconda posizione con la quaterna al Fiano Romano e il Cantalice approda ufficialmente ai play-off dopo la scampagnata di Poli e sugella così una grandissima stagione, nella quale i reatini sono stati la squadra meno battuta del girone e si sono resi protagonisti di una grande rimonta nel girone di ritorno. A farne le spese prima di tutti è stato il S.Angelo Romano, a lungo in testa al girone prima di crollare nelle ultime dieci giornate e terminare al quarto posto dopo la sconfitta in casa del Fonte Nuova, che invece chiude a testa alta un campionato iniziato male.
Al sesto posto si piazza l’ottima Vigor Perconti, che nell’ultima  casalinga cede però al Vis Subiaco, protagonista di un ottimo finale, trascinata da bomber Trombetta. Applausi a scena aperta anche per il Salto Cicolano, strepitoso nel compattarsi e trovare una salvezza anticipata che forse all’inizio era solo un sogno e che invece ha saputo guadagnarsi grazie anche a delle grandi prestazioni contro squadre più complete. L’ultima casalinga con il Tivoli, terminata in parità, coincide con la retrocessione della squadra di D’Aniello, che nonostante un finale orgoglioso non ce l’ha fatta.
La disfatta del Poli ha sicuramente agevolato la corsa salvezza di alcune squadre, che comunque hanno avuto il merito di crederci sempre ma soprattutto di migliorare le proprie prestazioni proprio nel momento decisivo. Il Grifone Gialloverde ne è l’esempio, e il successo all’inglese di Tor di Quinto è solo l’ultimo dei sei risultati utili consecutivi che hanno permesso a Berruti di centrare l’obiettivo e di rimanere nella categoria per la terza stagione di fila. Ultimi novanta minuti decisivi anche per la Castelnuovese, che piega un Guidonia praticamente già salvo e scaccia gli incubi delle ultime settimane. Termina in parità lo scontro diretto tra Spes Poggio Fidoni e Real Campagnano, utile agli ospiti per blindare i play-out e ai padroni di casa per avere il fattore campo a favore negli ultimi decisivi, sofferti novanta minuti.
Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 ACES CASAL BARRIERA 68 34 21 5 8 70:36 34       
2 VILLALBA O.M. 64 34 20 4 10 64:36 28       
3 CANTALICE 62 34 17 11 6 62:41 21       
4 SANT’ANGELO ROMANO 57 34 17 6 11 52:43 9       
5 FONTE NUOVA 55 34 17 4 13 55:45 10       
6 VIGOR PERCONTI 51 34 15 6 13 57:38 19       
7 VIS SUBIACO 50 34 14 8 12 64:47 17       
8 ? VICOVARO 49 34 14 7 13 53:40 13       
9 ? SALTO CICOLANO 48 34 12 12 10 45:46 -1       
10 ? GRIFONE GIALLOVERDE 47 34 13 8 14 48:45 3       
11 ? GUIDONIA 46 34 12 10 11 37:28 9       
12 ? CASTELNUOVESE 46 34 13 7 14 42:47 -5       
13 ? FIANO ROMANO 46 34 14 4 16 48:64 -16       
14 SPES POGGIO FIDONI 40 34 9 13 12 45:55 -10       
15 REAL CAMPAGNANO 38 34 10 8 16 50:64 -14       
16 POLI 37 34 10 7 17 33:84 -51       
17 TIVOLI 1919 35 34 9 8 17 43:62 -19       
18 TOR DI QUINTO 13 34 3 4 27 39:86 -47      

 

Verdetti finali:

Aces Casal Barriera in Eccellenza

Ai play-off:

Villalba Ocres Moca e Cantalice

Accoppiamento play-out:

Spes Poggio Fidoni – Real Campagnano

Retrocesse:

Tor di Quinto, Tivoli e Poli

GIRONE C
Alla fine è il Team Nuova Florida di Bussone a spuntarla sulla Cavese, al termine di un duello entusiasmante, emozionante e incertissimo fino alla fine, che ha caratterizzato tutta la stagione. Gli ardeatini non sbagliano nell’ultimo match stagionale con la Semprevisa e conquistano l’Eccellenza per la prima volta nella loro giovanissima storia. Una cavalcata trionfale ed un successo partito da molto lontano, reso ancora più speciale dalla caratura dell’avversario, quella Cavese che ad inizio stagione era da tutti accreditata come la favorita, e che ora sarà chiamata a prevalere nei play-off.
La squadra di Antonini non ha molto da rimproverarsi, perché totalizzare 86 punti rappresenta comunque al meglio il grande lavoro svolto e la vittoria finale era diventata ormai solo questione di piccoli dettagli. Grande festa al Muzzachi per questo traguardo storico, ma onore anche agli avversari, che travolgono il Borgo Podgora nell’ultima fatica casalinga, credendoci fino all’ultimo. Terzo da tempo il Sermoneta, che festeggia le 200 reti in carriera di Mauro Ciccarelli, nonostante la caduta interna con l’Atletico Morena, a cui non basta il colpaccio esterno di Norma per evitare i play-out, che sembravano improbabili fino a un mese fa, con la salvezza ad un passo.

 

Neanche all’Atletico Torrenova basta il successo esterno di Frascati, anche se qui la situazione è completamente diversa, ed anzi, i play-out ad un certo punto erano una speranza. Grande il lavoro fatto da Paolo Mazza, capace di risollevare un gruppo che sembrava alla deriva per poi portarlo ad un passo dalla salvezza diretta. Salvezza conquistata invece dal Nettuno grazie alla vittoria di Falasche, dove Bruschini e Spogliatoio fanno la voce grossa. La partenza sbagliata non ha scoraggiato società, squadra e tecnico, che hanno saputo tirarsi fuori dalle sabbie mobili disputando un ottimo ritorno. Altra squadra che ha terminato la stagione in crescendo, compiendo quasi un miracolo con i play-out raggiunti, è l’Agorà. I pontini calano il tris con l’Atletico Lariano ed ora si giocheranno il tutto per tutto in casa dell’Atletico Morena.

 

Completano il quadro le facili vittorie di La Rustica e Sporting Genzano con le già retrocesse Vivace Grottaferrata e Indomita Pomezia, e il 2 a 0 interno del FonteMeravigliosa con il Pro Roma, con la squadra di De Mattia che tiferà Srrmoneta per poter poi approdare ai play-off da quarta classificata.

Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 TEAM NUOVA FLORIDA 87 34 27 6 1 100:34 66       
2 CAVESE 86 34 28 2 4 115:33 82       
3 SERMONETA MONTI LEPINI 76 34 24 4 6 99:35 64       
4 FONTE MERAVIGLIOSA 65 34 19 8 7 54:30 24       
5 SEMPREVISA 55 34 15 10 9 45:32 13       
6 PRO ROMA 53 34 15 8 11 54:42 12       
7 SPORTING GENZANO 50 34 15 5 14 54:52 2       
8 LA RUSTICA 49 33 13 10 10 47:33 14       
9 FRASCATI 42 34 12 6 16 43:44 -1       
10 ATLETICO LARIANO 42 34 12 6 16 38:52 -14       
11 DILETTANTI FALASCHE 41 34 12 5 17 42:50 -8       
12 NETTUNO 39 34 9 12 13 40:44 -4       
13 ATLETICO TORRENOVA 38 34 9 11 14 45:54 -9       
14 ATLETICO MORENA 38 34 11 5 18 38:59 -21       
15 BORGO PODGORA 33 34 9 6 19 33:62 -29       
16 AGORA’ 30 34 8 6 20 52:78 -26       
17 VIVACE GROTTAFERRATA 22 34 6 6 22 36:104 -68       
18 INDOMITA POMEZIA 7 33 1 4 28 20:117 -97       

Verdetti finali:

Team Nuova Florida promossa in Eccellenza

Ai play-off:

Cavese, Sermoneta o Fonte Meravigliosa

Accoppiamenti play-out:

Atletico Morena – Agorà

Atletico Torrenova – Borgo Podgora

Retrocesse:

Vivace Grottaferrata e Indomita Pomezia

GIRONE D

 

Riflettori puntati sul big match del Colavolpe tra Terracina e Suio Terme Castelforte che metteva in gioco la terza posizione. Ai tigrotti serviva una vittoria, alla squadra di Pernice bastava anche un pareggio. Alla fine per gli ospiti sono arrivati addirittura i tre punti, coronamento di una stagione meravigliosa e che ora proseguirà con il play-off in casa della Cavese. Il miglior attacco del girone arriva all’appuntamento senza troppe pressioni ma con la voglia di stupire ancora. Delusione invece in casa del Terracina, che non é mai riuscita a trovare quella continuità che avrebbe permesso di centrare il podio, anche se molto probabilmente sarà la prossima stagione quella giusta per sferrare l’attacco per il ritorno in Eccellenza.

 

L’affollatissima zona salvezza ha vissuto una giornata di pura passione, con tanti scontri diretti. Al Tecchiena basta il pirotecnico pari con l’Arpino per festeggiare la salvezza diretta, nonostante il successo esterno del Pontinia in casa dell’Aurora Vodice Sabaudia. I ciociari infatti godono del miglior andamento negli scontri diretti nei confronti dei pontini, che comunque con la loro vittoria condannano Cerqua e compagni alla retrocessione nonostante una strepitosa rimonta finale. Il Lenola supera l’Hermada e si guadagna il fattore campo nei play-out, dove affronterà il Real Theodicea, che spazza via ogni paura e preoccupazione grazie al successo all’inglese sull’ormai sazio Insieme Ausonia.

 

Negli altri risultati spicca il successo interno del Sezze sul Priverno e il 2 a 1 del SS Michele e Donato sullo Sporting Vodice, che a lungo ha inseguito il sogno play-off con i gol di Costanzi. Addirittura termina 3 a 10 il match tra Città di Minturno e Real Cassino.

Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 CITTA’ DI ANAGNI 85 33 27 4 2 69:21 48       
2 INSIEME AUSONIA 71 34 21 8 5 63:28 35       
3 SUIO TERME CASTELFORTE 65 34 19 8 7 78:36 42       
4 TERRACINA 59 34 16 11 7 55:29 26       
5 SPORTING CALCIO VODICE 58 34 16 10 8 61:42 19       
6 SS. MICHELE E DONATO 54 34 14 12 8 56:36 20       
7 CALCIO SEZZE 50 34 13 11 10 48:39 9       
8 ? ARPINO 46 34 12 10 12 51:51 0       
9 ? REAL CASSINO T.L. 48 34 14 6 14 52:46 6       
10 ALATRI 44 33 13 5 15 47:45 2       
11 PRIVERNO 39 34 10 9 15 46:51 -5       
12 ? PONTINIA 37 34 9 10 15 37:50 -13       
13 ? TECCHIENA TECHNA 37 34 8 13 13 28:49 -21       
14 PRO CALCIO LENOLA 36 34 10 6 18 41:55 -14       
15 ? REAL THEODICEA 32 34 8 8 18 50:70 -20       
16 ? HERMADA 30 34 8 6 20 35:74 -39       
17 AURORA VODICE SABAUDIA 29 34 8 6 20 41:71 -30       
18 CITTA’ DI MINTURNO 17 34 4 7 23 31:96 -65       

 

Verdetti finali:

Città di Anagni in Eccellenza

Ai play-off:

Insieme Ausonia e Suio Terme Castelforte

Accoppiamenti play-out:

Pontinia – Hermada

Pro Calcio Lenola – Real Theodicea

Retrocesse:

Città di Minturno e Aurora Vodice Sabaudia