Derby di Monterotondo senza vincitori: Fiorucci e Calabresi mettono la firma su una bellissima partita

Andrea Dirix 19 gennaio 2019 Commenti disabilitati su Derby di Monterotondo senza vincitori: Fiorucci e Calabresi mettono la firma su una bellissima partita
Derby di Monterotondo senza vincitori: Fiorucci e Calabresi mettono la firma su una bellissima partita

Finisce 1-1 l’atteso derby di Monterotondo anticipato al sabato per la concomitante  di Festa di Sant’Antonio.

real monterotondo scalo tifosi

 

A decretare il pari sono state le reti di Fiorucci al 17′ del primo tempo e quella di Calabresi al 91′.

Primo tempo di chiara marca-Real Monterotondo Scalo.

Dopo un avvio di gara promettente da parte della formazione di Solimina che faceva incetta di tiri dalla bandierina nei primi dieci minuti, l’undici di Centioni alzava il ritmo fino a trovare la rete del vantaggio: bella combinazione sulla sinistra tra Lupi e Piras, cross al centro per Fiorucci che s’inseriva ottimamente dalle retrovie e bruciava Alessandri.

eretum monterotondo tifosi

Gli ospiti accusavano il colpo e solo due prodigiosi interventi del loro portiere e capitano su Pascu e Lupi evitavano il raddoppio dei padroni di casa.

Il Real Monterotondo Scalo aveva però il torto di non chiudere il match, dando così modo ai gialloblù di rimanere in partita.

Nella ripresa, Solimina cambiava volto alla squadra con gli inserimenti dei vari Trincia, Romano, Bornivelli e Calabresi e proprio l’ex capitano del Cre.Cas., schierato nei minuti finali accanto a Toscano, allo scoccare del primo dei cinque minuti di recupero assegnati dal signor Sapone di Aprilia correggeva in rete la conclusione di Mereu, scatenando l’entusiasmo dei tifosi di fede-Eretum e gelando, di contro, le speranze di quelli del Real che già pregustavano la doppietta dopo la vittoria al Cecconi dello scorso settembre.

calabresi eretum monterotondo

Alla conta dei fatti, il pari è sembrato un risultato giusto: la formazione di Centioni ha evidenziato le sue ottime qualità di palleggio, tenendo molto bene il campo nei primi 45′, mentre quella di Solimina ha avuto il merito di saper soffrire nei momenti in cui la pressione avversaria si è fatta più intensa, riuscendo ad agguantare l’1-1 quasi all’ultimo tuffo dopo un secondo tempo di grande orgoglio.

Splendida la cornice di pubblico con circa mille spettatori presenti sugli spalti dell’Ottavio Pierangeli e rimarchevole anche la correttezza sul terreno di gioco delle due squadre che non hanno lesinato una sola stilla di energia, uscendo dal campo tra i meritati applausi.

Di questi tempi un bellissimo spot per il nostro calcio regionale.

 

 

 

 

banner apple