DANILO MARCHIONNI CREDE NELLA SALVEZZA: “I SEGRETI DEL CECCHINA, LA FIGURA DI MOSCIATTI E IL DERBY CON L’ALBALONGA…”

redazione 15 aprile 2013 Commenti disabilitati su DANILO MARCHIONNI CREDE NELLA SALVEZZA: “I SEGRETI DEL CECCHINA, LA FIGURA DI MOSCIATTI E IL DERBY CON L’ALBALONGA…”
DANILO MARCHIONNI CREDE NELLA SALVEZZA: “I SEGRETI DEL CECCHINA, LA FIGURA DI MOSCIATTI E IL DERBY CON L’ALBALONGA…”

Intervista all’attaccante del Cecchina Danilo Marchionni che sta trascinando a suon di gol la formazione di Mosciatti verso la salvezza

 

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

 

Buongiorno Danilo, domenica con una tua doppietta avete battuto il Real Monterosi e state continuando a scalare posizioni in classifica: la salvezza non sembra più un miraggio, secondo te quale può essere considerato il “segreto” del Cecchina?

Posso dire senza problemi che sicuramente il segreto è un grande gruppo, molto affiatato che abbiamo costruito in questi mesi. Remiamo tutti dalla stessa parte per raggiungere l’obiettivo salvezza che ci siamo prefissati e stiamo lottando domenica dopo domenica per raggiungerlo.
Sei arrivato a metà ottobre e hai già messo a segno ben 8 reti in campionato: cosa ti aspetti dal derby in programma domenica prossima al Pio XII di Albano Laziale contro l’Albalonga?

Di derby ne ho fatti diversi, anche quello dell’andata tra Cecchina ed Albalonga che finì in parità. Questo peró è sicuramente più importante perché arrivati a questo punto della stagione, a 5 giornate dal termine, sono tutte partite decisive.

La situazione del Cecchina in questi mesi è cambiata molto grazie all’apporto del tecnico Neno Mosciatti: puoi darci un tuo giudizio in merito e svelarci qualche dettaglio del suo lavoro?

Mister Mosciatti sicuramente è riuscito a compattare il gruppo portando entusiasmo, motivazioni e grande esperienza. Ci fa lavorare molto, anche sui piccoli dettagli e questi alla lunga fanno la differenza.

In questo momento avete raggiunto in classifica il Pisoniano a quota 34 e la salvezza diretta dista solamente 3 punti: pensi sia un traguardo raggiungibile a 5 turni dalla fine?

Il nostro obiettivo è fare il maggior numero di punti in queste 5 partite, abbiamo molti scontri diretti e cercheremo di fare del nostro meglio per raggiungere il traguardo che ci siamo messi in testa da mesi ormai.

Ai vertici del girone A d’Eccellenza è ancora lotta aperta: chi vedi a fine stagione al primo e secondo posto in campionato? Sbilanciati…

Ok, io dico primo posto Nuova Santa Maria delle Mole e secondo posto per il Fregene.