Cynthialbalonga, parla capitan Buono: “Col Montegiorgio gara che nasconde insidie”

Andrea Dirix 24 Gennaio 2023 0
Cynthialbalonga, parla capitan Buono: “Col Montegiorgio gara che nasconde insidie”

Si giocherà domani la sfida della Cynthialbalonga sul campo dei marchigiani del Montegiorgio, salvo nuove (sgradite) precipitazioni nevose che potrebbero caratterizzare questi giorni.

“Ci sarebbe piaciuto giocare ieri come da programma, ma alla fine non cambia nulla.

Stiamo preparando con la stessa determinazione il match di mercoledì – dice il capitano e centrocampista classe 1991 Davide Buono – Il Montegiorgio ha cambiato recentemente l’allenatore e ha una squadra composta da tanti ragazzi che fanno della grinta e della corsa le loro doti migliori, ma hanno anche un reparto offensivo di buona qualità.

E’ una squadra che ti può mettere in difficoltà come tante altre di questo girone, inoltre bisognerà vedere in che condizioni sarà il campo, ma noi vogliamo fare il massimo”.

Anche perché bisogna dare continuità alla splendida vittoria sulla Sambenedettese: “E’ stata sicuramente una delle nostre migliori partite stagionali, poi ne abbiamo giocate altre molto bene come quella col Pineto all’andata e quella del ritorno col Senigallia pur avendo perso”.

La Cynthialbalonga è ancora al quinto posto del Girone F e vincendo scavalcherebbe il Porto d’Ascoli tornando a 13 punti dalla vetta: “Purtroppo nel mese di novembre ci siamo giocati un po’ troppi jolly e ora siamo lontani dal Pineto: il discorso del primo posto è oggettivamente molto complicato, ma gli stimoli sono sempre alti ogni volta che si scende in campo.

Piuttosto la serie D è l’unica categoria in Italia dove il play off vale poco e nulla e già a gennaio molte squadre hanno poco da dire.

Basterebbe magari assegnare un posto in serie C per la vincente di un play off tra tutti i gironi per dare un peso diverso alla post-season, ma al momento è così e bisogna adeguarsi”.

Buono parla delle difficoltà che ha incontrato la Cynthialbalonga in questo campionato: “Forse eravamo un pochino corti a livello numerico per competere al vertice: ora alcuni elementi sono andati via e altri sono arrivati.

I nuovi si sono inseriti molto bene, sono venuti con la mentalità giusta e ci possono sicuramente dare un contributo”.

 

(Ufficio Stampa Cynthialbalonga)