Il Cynthia fa il colpaccio con Scardola, PC Tor Sapienza ko di misura

Alessandro Bastianelli 24 dicembre 2017 Commenti disabilitati su Il Cynthia fa il colpaccio con Scardola, PC Tor Sapienza ko di misura
Il Cynthia fa il colpaccio con Scardola, PC Tor Sapienza ko di misura

Eccellenza, 17^ giornata: Cynthia – PC Tor Sapienza 1 – 0

Cynthia; Bianchi; Paletta, Paloni, Schiavon, Scardola; Lisari, Provaroni (26’st Masotina), Dell’Aquila; Castro (21’st Di Mario), Mortaroli (47’st Nuovo), Martena (6’st Massimiani). A disp. : Silvi, Morra, Fabiani. All. : Staffa.

Tor Sapienza: Somma; Ruggiero (26’st Modesti), Notarnicola, Santori, Ciampini; Barbetti, Matteo (37’st Barbarisi), Achilli; Camilli (20’st Carlini), Amico, Cannizzo. A disp. : Santececca, Minelli, Barile, Masi. All. : Di Loreto.

Arbitro: Giordani di Aprilia.

Marcatori: 44’st Scardola.

Note: 3’ e 7’ recupero; ammoniti Schavon, Matteo, Achilli, Provaroni, Di Mario; al 17’st espulso Schiavon per condotta violenta.

Il Tor Sapienza chiude l’anno 2017 con una trasferta deludente, dove il minimo richiesto, il punto, sfugge nei minuti finali portato via da Scardola.

Vittoria importante per il Cynthia, che con il colpo di testa del proprio capitano si prende tre punti golosi per la classifica, e sconfitta dura da digerire per un Tor Sapienza mai capace di tirare in porta per ’90.

Non che il Cynthia abbia fatto meglio nella gara del 23 Dicembre, ma i ragazzi di Staffa almeno sono stati bravi a sfruttare l’episodio del calcio piazzato, ottenendo i tre punti dopo l’ultima mezz’ora giocata in dieci per il rosso a Schiavon.

Il Tor Sapienza chiude la gara con un preoccupante 0 alla voce tiri in porta: se è vero che il campo era in condizioni improponibili per giocare a calcio, ai gialloverdi è comunque mancata la cattiveria e la determinazione nelle palle sporche, dote invece fatta propria dal Cynthia. Di contro c’era oltretutto un portiere “a gettone” piuttosto in là con gli anni, mai impensierito da Camilli e soci.

La gara ha vissuto di tanta lotta a centrocampo, moltissimi errori individuali, poco palleggio e pochi tiri da entrambe le parti.

Per il Tor Sapienza il più attivo è stato sicuramente Matteo, a cui è mancato lo spunto vincente ma anche il sostegno dei compagni, mentre le polveri bagnate degli attaccanti di Staffa sono state coperte dalla bravura di Scardola, che al 44’ sfiora quel tanto che basta per portare in paradiso i suoi risolvendo una gara priva di vere e proprie occasioni.

Il Tor Sapienza dovrà fare quadrato e ripartire con impegno, provando a curare il mal di gol che la vede come il peggior attacco in assoluto fra Eccellenza e Promozione (appena 8 reti in 17 partite), mentre il Cynthia si gode 3 punti meritati per cattiveria e capacità di sfruttare gli episodi.

(Ufficio Stampa PC Tor Sapienza)