CRE.CAS., UFFICIALI LE DIMISSIONI DI FAZZINI. IL TECNICO: “PERSI GLI STIMOLI”

Andrea Dirix 6 Ottobre 2015 Commenti disabilitati su CRE.CAS., UFFICIALI LE DIMISSIONI DI FAZZINI. IL TECNICO: “PERSI GLI STIMOLI”
CRE.CAS., UFFICIALI LE DIMISSIONI DI FAZZINI. IL TECNICO: “PERSI GLI STIMOLI”

Come ipotizzato poco fa, puntuale è arrivato il comunicato stampa del Cre.Cas. Città di Palombara in merito alla separazione tra il club e mister Claudio Fazzini.

Ve lo proponiamo integralmente:

 

L’ASD CreCas Città di Palombara rende note le dimissioni del tecnico della prima squadra Claudio Fazzini.

La decisione è stata presa di comune accordo con la società dopo il pareggio interno con la Boreale, arrivato in extremis.

La dirigenza, per il bene della squadra, ha ritenuto opportuno cambiare strada prima che la situazione creatasi potesse compromettere una stagione: nonostante una sola sconfitta, i pareggi hanno dimostrato le difficoltà di un team, in parte nuovo, che non aveva raggiunto la sintonia necessaria con il tecnico.
“Probabilmente era giusto così – fa sapere Claudio Fazzini -, avevo perso la voglia, l’entusiasmo e gli stimoli che invece avevo lo scorso anno e quando vengono a mancare questi requisiti non si può andare avanti.

Voglio comunque ringraziare la società e in particolar modo Marco Ferramini e Simone Calabresi, che in questi giorni mi sono stati vicini e hanno cercato di risolvere questa situazione: penso sia la decisione più giusta”.
La società rivolge i più sentiti ringraziamenti al tecnico, che ha portato la squadra alla salvezza nella passata stagione sportiva, per l’impegno, la tenacia e la professionalità sempre profusi nel corso di questi mesi, e gli porge i migliori auguri per il proseguio della carriera.
Si comunica che si sta lavorando per assicurare al più presto una nuova guida tecnica alla squadra in vista della trasferta di Fregene di domenica 11 ottobre.

In panchina, per i sedicesimi di Coppa Italia di domani contro il Grifone Monteverde, saranno presenti, con molta probabilità, Marco Ferramini e Christian Corsi (nella foto).