Coppa Italia di Eccellenza, domani l’andata delle semifinali: fari puntati su Genzano ed Ardea

Andrea Dirix 8 gennaio 2019 Commenti disabilitati su Coppa Italia di Eccellenza, domani l’andata delle semifinali: fari puntati su Genzano ed Ardea

semifinali coppa italia

Domani pomeriggio (fischio d’inizio fissato per le ore 14:30) andrà in scena l’andata delle due semifinali di Coppa Italia di Eccellenza.

Al Bruno Abbatini di Genzano si dispueterà la sfida tra la Cynthia, che oggi prenderà confidenza con il nuovo tecnico Fabio Panno, e la Valle del Tevere di Scaricamazza, che giusto domenica scorsa si è laureata Campione d’Inverno nel Girone A.

Le due formazioni attraversano momenti diametralmente opposti: i castellani sono a secco di successi da un mese, mentre i sabini hanno incassato un solo k.o. (quello casalingo con il Villalba Ocres Moca, ndr) in campionato.

Pronostico chiuso?

Tutt’altro, perché Danieli e compagni commetterebbero un errore fatale nel sottovalutare la voglia di rivalsa e la qualità di una squadra che annovera pur sempre cavalli di razza nel proprio organico come i vari Di Mario, Scacchetti, Vartolo e Di Mauro, tanto per citarne alcuni.

Guai dunque a credere che l’attuale gap di diciotto punti in classifica sia la spia di un confronto a senso unico.

Arbitro della contesa sarà Caruso della sezione di Viterbo, il quale sarà coadiuvato da Martelluzzi di Frosinone e da De Salazar di Roma 1.

Apertissima sarà anche la gara del Marco Mazzucchi di Ardea, dove Team Nuova Florida ed UniPomezia daranno vita ad un derby assai sentito e reso ancor più affascinante dalla posta in palio.

I biancorossi di Bussone sono assoluti protagonisti in campionato e sono giunti al giro di boa con appena un punto di distacco dalla capolista.

Piro e compagni hanno centrato sei vittorie e due pareggi nelle ultime otto uscite ed hanno aperto il 2019, battendo per 2-1 il Campus Eur di Daniele Scarfini grazie alle reti di Marco Giordani e di Christian Massella.

L’UniPomezia sta invece provando a risalire la china dopo le difficoltà iniziali.

Dall’avvento di Sandro Grossi in panchina, e grazie ad una campagna acquisti invernale che ha portato agli accordi con giocatori del calibro di Caruso, Scardala e Moro Junior, la squadra cara a patron Valter Valle ha perso soltanto una volta.

Domani in via Rieti si presenterà dunque una squadra assai diversa da quella altalenante vista nei primi mesi della stagione ed animata dalla voglia feroce di centrare una terza finale consecutiva che avrebbe davvero dell’incredibile.

Il match sarà diretto da Bartocci di Roma 2, con la collaborazione di Caretti e Grasso, entrambi di Roma 1.

 

 

 

 

banner apple