Compagnia Portuale, che manita al Santa Marinella!

Andrea Dirix 10 dicembre 2018 Commenti disabilitati su Compagnia Portuale, che manita al Santa Marinella!
Compagnia Portuale, che manita al Santa Marinella!

COMPAGNIA PORTUALE – SANTA MARINELLA  5-0

COMPAGNIA PORTUALE: PANCOTTO FUNARI GALLO 24’st Lancioni) BEVILACQUA (36’st Poggi) GIMMELLI SERPIERI (31’st Cherchi) TABARINI(34’st Delogu) ESPOSITO METTA (24? st Loiseaux) RUGGIERO FEULI Disp DI RAUSO CHINA SPANÒ SERAFINI All. Caputo

SANTA MARINELLA: SANFILIPPO CAPOCCIA DOTTAVI (1’st Fama) SCARAMOZZINO GILARDI CARRA ARILLI (31’pt MICHELLI) PUCA SEKU ZIMMARO DI MEGLIO Disp PRIORI IACOVELLA MORASCA ROSATI All. Morelli

Arbitro: Morelli di Roma1

Marcatori: 16’Tabarini, 10’st Tabarini rig. 28’st Tabarini 30’st Lancioni 43’st Loiseaux

 

Note: Ammoniti Carra, Esposito, Funari e Pancotto

 

Finisce cinque a zero per i portuali contro il Santa Marinella. Manita e tre punti sacrosanti per i portuali alla fine dei novanta di gioco, dopo una gara mai in dubbio, anche se gli ospiti reggono bene per sessanta minuti per poi, però, da una parte dilagare e dall’altra naufragare. Se non era questa la gara per gli ospiti per risollevare la classifica, non è questa per la CPC2005 la gara che decide il campionato. Anche se era fondamentale vincere, e così è stato.

Due sono gli ex tra le fila del Santa Marinella dei tempi dell’Eccellenza, il centrocampista Puca e l’esterno difensivo Capoccia. Per Caputo la soluzione allo squalificato Treccarichi è Esposito al fianco di Bevilacqua. Gara da prendere con le molle, fino ad ora i sbalzi di classifica la CPC2005 li ha affrontati molto bene, ma serve segnare quasi da subito per non spostare la gara su equilibri strani. Regge bene il fortino allestito da Morelli nei primi quindici minuti, ordinato il Santa Marinella frena le progressioni in verticale dei portuali. Metta al decimo impensierisce Sanfilippo, nulla di più. Al 16? passa la CPC2005, cross vellutato di Ruggiero per Tabarini che, di testa, prendendo in contropiede Sanfilippo, insacca alla sua sinistra. Uno a zero. È un’altra gara ora, la CPC2005 è pericolosa ad ogni affondo e Ruggiero quando punta l’avversario è incontenibile. Al 23? Funari ha la palla del raddoppio ma svirgola da due metri. Cinque minuti dopo palla al piede, stile rugby, la CPC2005 porta ancora Funari al tiro, Sanfilippo si supera nel respingere. Ruggiero tenta il gol di classe un minuto dopo, nulla di fatto. È un assalto all’arma bianca. La CPC2005 raddoppia alla mezz’ora con Tabarini, era stata ottima l’intuizione di Metta nel battere a sorpresa il calcio da fermo, ma Morelli annulla dopo la segnalazione del primo assistente. Forse un fallo alla base dell’annullamento. Il Santa Marinella vacilla, il raddoppio sembra nell’aria. Sanfilippo nega il raddoppio al 42?, tiro di Ruggiero, e si va a riposo poco dopo. Entra con loro piglio il Santa Marinella, i portuali non offrono spunti ma troppe volte i tirrenici arrivano dalle parti di Pancotto. Nel momento di maggiore sforzo degli ospiti raddoppia, però, la CPC2005. Feuli viene atterrato in area, tante le proteste per un contatto spalla a spalla, ma Morelli non ha dubbi e assegna il penalty. Sul dischetto va Tabarini che spiazza Sanfilippo, CPC2005 avanti di due.  Cambi per Caputo intorno alla mezz’ora, fuori Metta e Gallo e dentro Lancioni e Loiseaux. Poco dopo Lancioni sferra un tiro che Sanfilippo respinge. Non è la CPC2005 arrembante del primo tempo, anche se quando affonda è sempre pericolosa. Il Santa Marinella regge il campo dignitosamente anche se non impensierisce Pancotto, ma è stanca e nel giro di due minuti tracolla altre due volte. Prima Tabarini e subito dopo Lancioni portano la Roja sul quattro a zero. Si attende il fischio finale, anche se la CPC2005 prima della fine serve la cinquina. Serpentina di Delogu che serve Loiseaux solo davanti a Sanfilippo, non sbaglia il tap-in che vale il cinque a zero. Finisce così, la CPC2005 prende tre punti meritati e la testa è già alla prossima gara.

 

(Ufficio Stampa Compagnia Portuale)

 

 

 

Banner-trasmissione-Sport-In-Oro-2018-19