Compagnia Portuale, manita al Bomarzo: Gallo devastante!

Andrea Dirix 10 settembre 2018 Commenti disabilitati su Compagnia Portuale, manita al Bomarzo: Gallo devastante!
Compagnia Portuale, manita al Bomarzo: Gallo devastante!

Cinquina della compagine portuale contro il Bomarzo.

Match senza storia per tutti novanta minuti, dove la predominanza della Roja è stata ben chiara già dall’avvio.

Altra compagine rispetto a quelle delle passate stagioni, concretezza e semplicità alla base di gioco e sviluppi tattici, con un’enorme dose di individualità tecniche: questa la differenza odierna tra la CPC2005 di oggi, quella del passato e del Bomarzo stesso.

Finisce cinque a zero coi portuali mai in difficoltà, e un Bomarzo che paga a caro prezzo le assenze e la foga della Roja.

Caputo opta per il suo canonico 4-2-3-1, poggiando Ruggiero tra linee ad innescare Tabarini e le folate di Gallo e Metta sulle fasce.

In cabina di regia il talentuoso Esposito e il veterano Bevilacqua, con alle loro spalle Gimmelli, Treccarichi, Funari e Feuli a copertura di Nunziata tra i pali.

Pronti e via e la Roja blinda in sette minuti il risultato.

Prima Ruggiero al 4?, abile a sfruttare l’assist di Feuli, e poi Gallo al 7?, d’impatto il suo esterno, portano la CPC2005 avanti di due reti.

Il match ristagna nella zona nevralgica, con il Bomarzo che non crea nulla fino allo scadere, e la Roja che amministra e sfiora prima il tris in due occasioni, Ruggiero ed Esposito a impensierire Fintana, per poi realizzarlo al 37? con Tabarini.

Terno sulla ruota di Bomarzo.

Il Bomarzo in pieno recupero va vicino alla rete sugli sviluppi di un corner, Bobboni tira a botta sicura ma Nunziata c’è; come se c’è.

Si va a riposo così, tre a zero dei portuali sul Bomarzo.

Ripresa sulla stessa falsa riga della prima frazione, con il Bomarzo che non troverà mai il bandolo della matassa per tutta la ripresa, mentre la Roja terrà il predominio e la padronanza di gioco.

Il pubblico si alza in piedi per la quarta volta al quinto, Gallo da manuale del calcio incolla la sfera nel mezzo dell’area, leggermente defilato sulla sinistra, e di esterno supera ancora Fontana.

La fanno da padrone i cambi e la tanta accademia da lì in avanti.

Il Bomarzo ha la palla del gol della bandiera intorno alla mezz’ora, ma i tiri a botta sicura di Bobboni e Ferri trovano un Nunziata sugli scudi.

Ottima la sua prestazione in quel poco che è stato impegnato.

In pieno recupero arriva anche il quinto gol.

Progressione di Di Gennaro con Ingiosi che lo atterra, Papagno, apparso di manica larga nell’occasione, concede il penalty ed espelle Ingiosi per proteste; forse troppo visto il parziale.

Spanò si incarica della battuta e batte Fontana, cinque a zero e tutti negli spogliatoi.

Domenica c’è la Doc Gallese e li servirà ancora confermarsi.

 

(Ufficio Stampa Compagnia Portuale)

 

 

 

banner lancio sport in oro