Compagnia Portuale esagerata: il DuePiGrecoRoma affonda al Tamagnini

Andrea Dirix 25 febbraio 2019 Commenti disabilitati su Compagnia Portuale esagerata: il DuePiGrecoRoma affonda al Tamagnini
Compagnia Portuale esagerata: il DuePiGrecoRoma affonda al Tamagnini

Se fosse stato questo l’esame per traghettare nel migliore dei modi la CPC2005 verso la tripla sfida  che, forse, deciderà le sorti per il proseguo di stagione, beh, i portuali hanno trovato un avversario arrendevole e apparso impreparato. Finisce in goleada al Tamagnini, la CPC2005 ne rifila ben otto di reti al Duepigreco. Gli avversari rimangono in partita fino all’espulsione del portiere Antonelli, si era intorno al quarto d’ora, poi naufragano nel peggiore dei modi.

Già dall’avvio è un Duepigreco che mostra ampiamente le sue lacune, la CPC2005 parte a testa bassa e in quattro minuti porta Ruggiero, Tabarini e Le Rose pericolosamente al tiro. Serve un Antonelli in ottima forma per respingere le conclusioni, così come i legni al suo fianco a salvarlo in due occasioni. Il fortino romano regge fino al quarto d’ora, da lì in avanti la CPC2005 corona la predominanza sul terreno di gioco e dilaga. Ruggiero apre per Tabarini sul filo del fuorigioco, sfera a Serafini dalla parte opposta col tiro del centravanti che si insacca. CPC2005 in vantaggio. Il migliore in campo dei romani, Antonelli, due minuti dopo lascia la sua squadra in dieci per un fallo di mano fuori area, valutando come unica possibilità, per evitare la progressione verso la porta sguarnita di Serafini, la respinta con la mano. Bevilacqua si incarica del tiro dal limite dell’area e spolvera l’incrocio, due a zero. È un monologo da lì in avanti, la CPC2005 sette minuti dopo triplica, assist al bacio di Ruggiero per Serafini che a tu per tu col portiere incrocia rispetto alla sua posizione, piazzando la sfera in fondo alla rete. Ruggiero è in stato di grazia e poco dopo idea e crea la quarta marcatura dei portuali, apertura per Tabarini che sul filo del fuorigioco si invola verso Chicchi, assist per Funari che quadrupla. Il Duepigreco si presenta una sola volta dalle parti di Pancotto sul finire, De Angelis spolvera la parte alta della traversa. Finisce praticamente qui il primo tempo, l’impressione è che la ripresa sarà solo un’attesa del fischio finale. L’apparenza inganna e dopo neanche un minuto la CPC2005 fa cinquina, contropiede perfetto con Tabarini che apre per Ruggiero che si invola, davanti a Chichi serve Delogu che insacca a porta vuota. Cinque a zero, stesso risultato dell’andata. La CPC2005 gioca sul velluto senza, tra l’altro, alzare i ritmi più di troppo, e al dodicesimo Tabarini segna ancora, l’assist nelle praterie della difesa romana è di Spanò. L’attaccante portuale intorno al ventesimo raccoglie il corto respinto di Chichi, il tiro era stato di Ruggiero, e insacca la settima rete. C’è ancora il tempo per vedere l’ottava segnatura per i portuali, Ruggiero sul filo del fuorigioco, imbeccato da Lava,  supera Chichi. Un minuto di recupero e si va negli spogliatoi. Vittoria facile, fin troppo, mercoledi c’è una battaglia agonistica da affrontare se si vuole andare alle semifinali di Coppa.

 

(Ufficio Stampa Compagnia Portuale)

 

 

 

 

banner apple