Colleferro, testa all’Audace. Bianchi: “Sono forti, ma proveremo a vincere”

Andrea Dirix 20 Settembre 2022 0
Colleferro, testa all’Audace. Bianchi: “Sono forti, ma proveremo a vincere”

Secondo pareggio esterno consecutivo per il Colleferro che domenica scorsa ha impattato a reti bianche (0-0) sul campo della tenace Vigor Perconti.

La squadra di mister Enrico Baiocco ce l’ha messa tutta per sbloccare il risultato a proprio favore, ma alla fine si è dovuta accontentare di un punto.

“Potevamo fare qualcosa in più, ma la fortuna non è stata dalla nostra parte – commenta il difensore centrale classe 1995 Fabrizio Bianchi – Per quello che si è visto in campo, però, avremmo meritato di portare a casa la vittoria, ma purtroppo non ci siamo riusciti e ora non possiamo che guardare avanti”.

Alla prossima sfida che vedrà i rossoneri ospitare l’Audace per un big match già ricco di significati, anche se arriva solamente alla quarta giornata di andata: “Sicuramente ci troveremo di fronte una delle pretendenti alla vittoria del girone e una squadra forte – dice Bianchi, ritratto nella foto di Leonardo Pera -, ma noi siamo consapevoli dei nostri mezzi e proveremo a conquistare i tre punti”.

La classifica del girone B è già caratterizzata dall’equilibrio: dopo appena tre turni nessuna squadra è a punteggio pieno (al comando ci sono proprio l’Audace, il Certosa e la Pro Calcio Tor Sapienza a quota 7), ma il Colleferro non vuole rimanere troppo indietro.

“Abbiamo conquistato cinque punti nelle prime tre partite – riflette Bianchi – L’avvio di stagione poteva essere migliore, ma non ci lamentiamo: questa è una squadra che annovera tanti calciatori nuovi e in questo momento stiamo lavorando per trovare la quadratura del cerchio.

Nella gara del debutto a Ferentino un pareggio poteva starci anche se lo abbiamo subito in extremis, mentre domenica probabilmente avremmo meritato il successo”.

Tra i volti nuovi della rosa rossonera c’è pure quello dell’ex centrale difensivo del Pomezia, uno che sa come vincere in questa categoria: “A Colleferro mi trovo benissimo, sono stato accolto alla grande da tutto l’ambiente e dal club, sin da subito ho sentito un clima familiare e tanta voglia di fare bene”.

 

(Ufficio Stampa Colleferro)