CIVITAVECCHIA, PAROLA AI TIFOSI: “LA PUNTA DI UN ICEBERG, SIAMO MESSI MALE…”

redazione 21 marzo 2013 Commenti disabilitati su CIVITAVECCHIA, PAROLA AI TIFOSI: “LA PUNTA DI UN ICEBERG, SIAMO MESSI MALE…”

a cura di PIERLUIGI CASCIANELLI

In una stagione così travagliata, sofferta e difficile, al Civitavecchia resta comunque un primato, quello del club che fa più discutere, soprattutto in senso negativo però. Non passa una settimana tranquilla infatti che ecco un nuovo caso, una nuova polemica e un nuovo scontro fra società e giocatori. L’ultima querelle è collegata proprio ad un botta e risposta fra proprietà e calciatori, con protagonisti il patron Enrico Folgori e il capitano Alessandro Boccolini. Da una parte il gruppo di Stefano Ferretti non più disposto ad allenarsi al Fattori senza stipendi, dall’altra lo stesso Folgori che minaccia sanzioni e nega lo stato di crisi economica in cui versano gran parte dei giocatori. Le due parti sono distanti, anche perché in mezzo c’è una amministrazione comunale che in questo momento non può intervenire, affaccendata in situazioni molto più importanti che potrebbero portare, se non si agirà in tempo, al fallimento di alcune aziende cittadine. E i tifosi? Cosa pensano di questo stallo e di tutto il polverone che è stato sollevato in settimana? Riccardo Petrarolo, uno dei sostenitori nerazzurri più assidui sulle tribune del Fattori dice la sua, analizzando la situazione problematica della società nerazzurra: “Temo che la questione Folgori/Boccolini sia soltanto la punta di un iceberg – afferma – Gli imprenditori che si avvicinano al Civitavecchia Calcio (Clemeno, Deodati, Folgori) lo fanno sempre nella speranza che ci sia, in un secondo momento, l’intervento del Comune a ripianare debiti e garantire per gli investimenti futuri. Questo non è certo un approccio lungimirante, anzi, nel caso del nostro Civitavecchia certe politiche rischiano davvero di farci fallire. Il Comune è indebitato e non credo che sia ragionevole investire soldi sul Civitavecchia Calcio in questo momento. Se a questo si aggiunge la polemica politica che contrappone Folgori (Pdl) a Tidei (Pd) allora stiamo veramente messi male. Ultimamente sento parlare di alcuni imprenditori romani i quali vorrebbero investire qualcosa avvicinandosi all’attuale Presidente. Vedremo quello che accadrà, ma temo purtroppo che si tratti dei soliti proclami”.