Civitavecchia, le prime parole del neo acquisto Scardola: “Ci aspetta una stagione importante, cercheremo di recitare un ruolo da protagonisti”

redazione 24 Luglio 2021 Commenti disabilitati su Civitavecchia, le prime parole del neo acquisto Scardola: “Ci aspetta una stagione importante, cercheremo di recitare un ruolo da protagonisti”
Civitavecchia, le prime parole del neo acquisto Scardola: “Ci aspetta una stagione importante, cercheremo di recitare un ruolo da protagonisti”

Il Civitavecchia Calcio 1920 è lieta di annunciare di aver acquisito per la stagione 2021/2022 le prestazioni sportive di Edoardo Scardola.

Innesto importante, plus ultra, quello di Edoardo nello scacchiere tattico di mister Castagnari. Il fortissimo difensore classe 1992, uno dei migliori nel palinsesto calcistico laziale, andrà a completare la retroguardia civitavecchiese sommandosi ai già presenti, forti, Serpieri, Funari e Fatarella.

Giocatore dotatissimo sotto il punto di vista tecnico, nelle ultime tre stagioni ha militato in serie D nel Team Nuova Florida, tra l’altro è uno degli artefici nella stagione 2018/2019 al salto di categoria del team romano. Scardola ha da sempre lievitato nei piani alti dell’ Eccellenza e Serie D, con una puntata, al suo esordio nel 2009, anche nel campionato di C1.

Una trattativa a fari spenti del DS D’Aponte, che ha portato alla corte di patron Presutti uno dei pezzi pregiati del mercato.

“Sono molto felice che la trattativa con il Civitavecchia sia andata in porto, dichiara Edoardo Scardola.

Abbiamo chiuso il tutto nel giro di pochi giorni, ne avevo tante di trattative in ballo ma il progetto che mi è stato presentato, unito alla serietà della società, mi ha fatto decidere che il mio futuro era qui.

Quanto presentato era troppo avvincente per rinunciarci. Ringrazio il DS D’Aponte per la serietà con la quale ha lavorato e ha portato a termine la trattativa. Tornando ai colori neroazzurri ci aspetta una stagione importante e cercheremo di recitare un ruolo da protagonisti, Civitavecchia stessa lo merita.

In ambìto calcistico l’ho affrontata tante volte questa squadra, anche in categorie superiori, e so benissimo di che piazza stiamo parlando.

Si respira calcio e speriamo di raggiungere tutti gli obiettivi che la squadra, la società stessa, meritano e si sono prefissate.

Cercherò di portare la mia esperienza accumulata negli anni, di aiutare i miei compagni così come loro faranno sicuramente con me, per far bene partita dopo partita.

Ogni gara dovrà essere una finale, perché solo così si può costruire qualcosa di importante.

Vincere non è mai facile ma c’è la metteremo tutta noi squadra, lo staff e la società.”