Città di Anagni, domenica di gioia: prima il derby con l’Alatri e poi la festa con i tifosi

Andrea Dirix 11 maggio 2017 Commenti disabilitati su Città di Anagni, domenica di gioia: prima il derby con l’Alatri e poi la festa con i tifosi
Città di Anagni, domenica di gioia: prima il derby con l’Alatri e poi la festa con i tifosi

Sono giorni di giubilo nella Città dei Papi.

La trionfale stagione dei biancorossi (nella foto Ammanniti) di Fabio Gerli, ascesi nel giro di due anni dalla Prima Categoria al Campionato di Eccellenza, ha creato intorno alla squadra un clima comprensibilmente carico di entusiasmo da parte dei tifosi.

Anagni era scomparsa da molti, troppi anni dai radar del massimo campionato regionale.

L’epoca dei successi della squadra allenata da Lanfranco Barbanti era ormai desolatamente lontana e le sfortunate vicissitudini delle stagioni successive avevano costretto i ciociari a ripartire da categorie oggettivamente non consone al club.

La nuova compagine societaria ha immediatamente assestato un colpo di spugna al passato.

Acquisito il titolo sportivo del Città di Alatri nella tarda primavera del 2016, i biancorossi hanno subito messo le cose in chiaro aggiudicandosi il Girone I di Prima Categoria.

Il resto è storia recente: il direttore sportivo Diego Tomassi e mister Gerli, confermato il nucleo di calciatori della stagione precedente, hanno irrobustito la rosa con nomi di spessore quali Flamini, Silvestri e, soprattutto, quell’Alessio Carlini che, giunto alla rispettabile età di trentasei anni, ha continuato serenamente a fare ciò che da tre lustri a questa parte lo ha reso uno degli attaccanti più completi e stimati del nostro calcio: segnare.

Ad oggi l’ex Isola Liri, Morolo e Colleferro ha già messo la firma su 27 delle 69 reti realizzate dalla trionfatrice del Girone D di Promozione.

Il campionato della squadra di Gerli però non è ancora terminato.

locandina anagni

 

 

Già perchè il club ha chiesto ed ottenuto che il derby con l’Alatri che farà definitivamente calare il sipario su una stagione indimenticabile fosse rinviato a domenica 14 maggio.

Detto fatto, l’appuntamento è dunque fissato: gli appassionati tifosi biancorossi potranno convergere tra tre giorni al Roberto Del Bianco per assistere al match con i cugini verderosa ed insignire del doveroso tributo una squadra che ha regalato tante soddisfazioni alla sua gente.

Al termine dell’incontro ci si potrà poi recare presso il vicino PalaBancAnagni, dove i festeggiamenti proseguiranno per tutta la serata tra brindisi, spettacoli e premiazioni.

 

 

 

banner-facebook-diretta-ok