CHIAPPARA IN ESCLUSIVA PER “SPORT IN ORO”: “LA SALVEZZA E’ ALLA NOSTRA “PORTATA”…”

redazione 20 febbraio 2013 Commenti disabilitati su CHIAPPARA IN ESCLUSIVA PER “SPORT IN ORO”: “LA SALVEZZA E’ ALLA NOSTRA “PORTATA”…”

Il tecnico del Fidene, dopo aver ritrovato la vittoria dopo tre pareggi consecutivi ed un avvio di stagione molto difficile, è molto fiducioso sulla sua squadra che ha tanti giovani all’interno della rosa.

Dopo tre pareggi di fila, è arrivata una vittoria importante in trasferta contro l’Olympia Agnonese…

“E’ stata una vittoria “voluta” che ci dà morale e punti che sono “vitali” per noi… Sono molto contento perché oltre ai punti, la prestazione della mia squadra è stata ottima. Nella gara di andata, i nostri avversari ci fecero passare una brutta domenica ed ora, con questo successo, possiamo guardare al futuro con serenità per raggiungere la salvezza il prima possibile…”

Domenica prossima, affronterete l’Ancona al “Comunale” di Guidonia anziché al “Salaria Sport Village”…

“All’andata, è stata una partita da dimenticare… Ora, abbiamo grande entusiasmo e giocheremo al “Comunale” di Guidonia dato che saranno presenti tanti tifosi ospiti. Abbiamo la possibilità di “rifarci” dopo la “debacle” subìta nella gara di andata e quindi, domenica “venderemo cara la pelle…” Affronteremo una squadra molto forte che ha degli ottimi giocatori e che può tranquillamente accedere ai “play-off”. Ce la giocheremo senza timore nonostante il fatto che siamo una squadra giovane. Vogliamo ottenere un buon risultato pur giocando a Guidonia ma il fatto di giocare davanti a tanta gente, può essere uno stimolo in più per i ragazzi. Avremmo preferito giocare al “Salaria Sport Village” ma va bene lo stesso… Siamo maturi e penseremo solo alla gara e non al contesto…”

I giovani sono decisivi in serie D?

“Certo. I giovani più bravi e quelli che crescono più in fretta possono essere decisivi sia per la vittoria del campionato che per la conquista della salvezza. Voglio sottolineare l’ottimo lavoro del nostro Direttore sportivo Marco Lo Pinto che ha creato un ottimo settore giovanile per la nostra società. E’ uno dei migliori del Lazio…”

Chi vincerà il campionato?

“E’ un torneo molto aperto ed in testa ci sono tanti “ribaltoni”… La Sambenedettese ha sicuramente qualcosa in più rispetto alle altre ma ha più “pressione” da parte della “piazza”… Se dovesse fare un “break”, può conquistare il titolo ma se dovesse sentire la “pressione”, il S.Cesareo di Fabrizio Ferazzoli può fare il salto di qualità dato che ha meno “pressione” rispetto ai marchigiani e se la può giocare fino all’ultimo… La Maceratese è una buona squadra con un buon tecnico ed un grande attaccante come Melchiorri ma è leggermente inferiore rispetto al “duo” di testa.

Ci credete alla salvezza?

“Nel modo più assoluto. Vogliamo conquistarla in fretta cercando di ottenerla con il bel gioco e con la crescita dei giovani. Abbiamo disputato un girone d’andata al di sotto delle attese con una classifica che è stata, per lunghi tratti, molto “delicata” ma successivamente abbiamo fatto una grande “risalita”…”

Giorgio Attolico