CALCIO LUCANO, UN SUPER POTENZA BATTE A DOMICILIO IL TARANTO

redazione 23 novembre 2015 Commenti disabilitati su CALCIO LUCANO, UN SUPER POTENZA BATTE A DOMICILIO IL TARANTO
CALCIO LUCANO, UN SUPER POTENZA BATTE A DOMICILIO IL TARANTO

A cura di Giovanni Grieco

Il week end del calcio lucano

Ultimo fine settimana amaro per le compagini lucane: solo il Potenza riesce a portare a casa l’intera posta a dispetto di un pareggio e ben tre sconfitte.

Partiamo con ordine: nel girone C della Lga Pro buon pareggio interno del Matera contro un Leccemoscardelli in azione cui la cura Braglia ha dato i frutti sperati. L’undici di mister Padalino ha tenuto bene il campo, sapendo soffrire ad inizio partita ma sprecando anche molto sul finire quando la vittoria sembrava a portata di mano.

L’altra lucana impegnata nello stesso girone, ovvero il Melfi, è andata incontro ancora ad uno stop casalingo contro la sorpresa Paganese punizione gol carcioneche ha espugnato l’Arturio Valerio in modo pratico ma senza nulla togliere o rubare. A decidere la sfida una doppietta di un super Carcione in giornata di grazia che ha annullato il momentaneo pareggio dei federiciani con Masia bravo a sfruttare un regalo del portiere avversario. La squadra di mister Palumbo ora deve cercare di risalire la china vista anche una classifica che si sta sempre più complicando (sono solo due le squadre alle spalle ovvero Martina e Castelli Romani).

Passando al girone H della serie D oggi la copertina la prende tutta un super Potenza che batte curva potenzameritatamente il Taranto grande protagonista e avversario della passata stagione. Dopo un brutto primo tempo la squadra rossoblù è passata in vantaggio grazie alla magnifica serpentina di De Stefano che spiazza il numero avversario. Il vantaggio e la successiva espulsione del tarantino Lecce sembravano mettere la parola fine ad un match fin lì combattuto e invece il Taranto prima con Improta trovava il gol del pareggio e poi lo stesso bomber pugliese sprecava la grande change del rigore calciando sul palo il possibile gol del vantaggio ospite. Si sa nel calcio la regola che la fa da padrone è gol sbagliato, gol subito e allora Pasqualino Esposito in mischia all’ultimo respiro ha fatto esplodere il catino del Viviani regalando tre punti d’oro ad un Potenza che ormai può considerarsi “grande tra le grandi”.

san severo-francavillaIl Francavilla invece non riesce a cogliere punti preziosi in quel di San Severo: il Ricciardelli è un fortino inviolabile grazie alle reti di Florio ed Evacuo intervallate dal momentaneo pareggio ospite di Marino. L’undici di mister Lazic vede così scappare le prime (Virtus Francavilla e Nardò su tutte) ed esser raggiunta da un gruppetto folto folto che vorrà dare sempre più filo da torcere alle candidate per il salto di categoria.

Ultima squadra (non solo per la cronaca!) ad esser citata il Picerno che cade anche in quel di Gallipoli grazie al gol di Negro alla mezzora del secondo tempo. A dire il vero la squadra lucana, fanalino di coda del campionato, non ha sfigurato contro una diretta concorrente alla salvezza, ma ancora una volta non è riuscita a portare a casa punti preziosi che volano via, di giornata in giornata, in piazze lontane.

In ultima analisi possiamo dire che la giornata è stata molto nuvolosa, con l’unica schiarita di un Potenza sempre più convincente grazie alla cura Marra. Per le altre lucane testa bassa e pedalare, cercando nel lavoro settimanale la scappatoia ai molti, forse troppi, passi falsi fin qui fatti.