CALA IL SIPARIO SUL III IELASI: LA PRIMA VOLTA DELLA ROMA

Massimoconf 8 gennaio 2013 Commenti disabilitati su CALA IL SIPARIO SUL III IELASI: LA PRIMA VOLTA DELLA ROMA

E’ terminato ieri il “III Memorial Roberto Ielasi”, e ancora una volta il torneo organizzato dalla Nuova Tor Tre Teste e dalla famiglia Di Bisceglia è stato un autentico successo.

Ventuno gare giocate in cinque giorni, tutte sul campo dedicato alla memoria del centrocampista rossoblu, scomparso tragicamente ormai tre anni fa, tantissimi spettatori e addetti ai lavori si sono alternati sulle tribune di via Candiani per assistere al bel gioco espresso dalle dodici squadre che hanno partecipato. Un’organizzazione che, come sempre, ha sfiorato da vicino la perfezione.

Ha vinto la Roma di Roberto Muzzi, imponendosi in finale ai calci di rigore contro il Barcellona di Silva Puig. Un ultimo atto che ha offerto, nonostante il punteggio di 0-0, tante emozioni e soprattutto due esempi di squadre che cercano sempre il gioco: mai, nei 90 minuti totali (70 regolamentari e 20 supplementari), Roma e Barcellona hanno buttato un pallone in tribuna.

Poi i toccanti momenti della cerimonia finale, con gli ex compagni di Roberto commossi nel ricordarlo, e i genitori applauditi da tutti gli emozionati spettatori. Assegnati anche i riconoscimenti singoli per i calciatori: miglior portiere Marenco della Juventus, capocannoniere Traore dell’Inter (che succede a Bonazzoli e Opoku, sempre nerazzurri, capocannonieri delle prime due edizioni), e miglior giocatore Bousquets del Barcellona, dodici anni ma una maturità in campo che ricorda quella dei grandi.

Appuntamento quindi tra un anno, nell’attesa che un torneo già così prestigioso accresca ulteriormente il suo fascino.