BORGO PODGORA, CHE BEFFA: IL PARI DEI DILETTANTI FALASCHE ARRIVA AL 96′

Andrea Dirix 5 Ottobre 2015 Commenti disabilitati su BORGO PODGORA, CHE BEFFA: IL PARI DEI DILETTANTI FALASCHE ARRIVA AL 96′
BORGO PODGORA, CHE BEFFA: IL PARI DEI DILETTANTI FALASCHE ARRIVA AL 96′

Podgora Calcio 1950 vs G.S. Dilettanti Falasche 1-1

 
Podgora Calcio 1950: Ristic, Dadu, Schiavon, Mastrogiovanni, Ben Hadda, Soumah, Tammaro, Sangermano, Vona (80’ De Bonis), Martellacci, Polzella (74’ Lanzillo). A disp. Turrini, Fatini Pietrogiacomi, Bartolomucci, Bragazzi. All. Iannotti.
G.S. Dilettanti Falasche: Remiddi, Vernice (77’ Diana), Brignone, Grattamelata, Reccolani, Mariola (74’ Della Santa), Musilli, Ranone (16’ Santin), Farruggia, Frasca, Cinelli. A disp. Flamini, Fagiolo, Bonacini, Correia. All. Rossi.
Arbitro: Affronti di Ostia Lido, 1° Ass. Caputo di Latina , 2° Almanza di Latina.
Marcatori: 15’ Tammaro, 96’ Frasca.
Ammoniti: Sangermano, Soumah, Brignone, Gattamelata, Farruggia, Frasca.
Espulsi: Cinelli al 93’
Angoli: 7 – 2
Recupero: 1’ – 7’

 

Il Podgora butta via tre punti al 96’ dopo aver giocato un’ottima partita contro le Falasche. Finisce 1-1 in virtù dei gol di Tammaro e Frasca. Una partita che i borghigiani avevano condotto per tre quarti di gara, ma che alla fine li vede rientrare negli spogliatoi dopo 7’ di recupero con un solo punto.
Dopo un quarto d’ora di studio al primo affondo passa in vantaggio il Podgora con Tammaro che è lesto ad avventarsi su una palla vacante in area e di testa scavalca il portiere ospite.
Passano due minuti e le Falasche in mischia sfiorano il pareggio con un rimpallo. Al 28’ è Sangermano a impegnare seriamente il portiere avversario con un sinistro dal limite dell’area. Musilli al 30’ dopo una bella azione solitaria entra in area dalla destra ma il tiro è parato agevolmente da Ristic. I locali sfiorano il raddoppio con Martellacci con un colpo di testa che sfiora
la traversa.
La ripresa invece parte forte ed è sempre il Podgora a dire la sua, pronti e via e Tammaro dal vertice sinistro dell’area ospite impatta la palla a volo mettendo in serie difficoltà l’estremo numero uno avversario che con la complicità del palo respinge in angolo. Farruggia al 50’ da buona posizione spara alto la sfera. Non succede più niente fino al 85’ con un Podgora accorto in difesa e pronto a ripartire, quando Della Santa coglie in pieno il palo alla sinistra del portiere borghigiano. Due minuti dopo Sangermano ha la palla per chiedere la partita ma il suo tiro a incrociare viene respinto in angolo. Nel finale è arrembaggio degli ospiti e al 6’ di recupero riescono a pareggiare con Frasca che dal limite dell’area sorprende Ristic. La gara finisce con le Falasche che festeggia per un pareggio insperato, mentre per il Podgora si registra l’ennesima delusione nata con il buon gioco e concretizzata dalle diverse azioni da gol non realizzate, resta il fatto che al triplice fischio da una parte si esulta e dall’altra c’è l’amarezza dell’ennesima buona prova che però porta solo un punto in classifica.

 

(Ufficio Stampa Borgo Podgora)