“BEPPE VIOLA”: PARTONO BENE FIDENE E SPES ARTIGLIO

redazione 21 maggio 2013 Commenti disabilitati su “BEPPE VIOLA”: PARTONO BENE FIDENE E SPES ARTIGLIO

Nel gruppo B, al “Futbolcampus”, buona partenza per Fidene e Spes Artiglio che hanno battuto rispettivamente As Academy e Ciampino.

FIDENE-AS ACADEMY 3-1

Fidene: Tonanzi, Dafano (69’Mattei), Speranza, Cannizzo, Broglia, Campilungo, Cunzo, Ghirelli (55’Di Rito) Basile (64’Valente), Donati (48’Liburdi), Di Battista (58’Tessadri). A disp.:Baldassarre, Fanelli. All.:Melchiorri.

Asd Athletic Soccer Academy: Cristofaro, Fioretti, Esposito, Quishpe (64’Torre), Francioni, Di Renzi, Magistro, Gasparoni, Rossi, Godino, D’Ignazio (54’Marzetti). A disp.:Giacomi, Manganaro, Faenza, Trifelli. All.:D’Amato.

Arbitro: Di Marco di Ciampino

Marcatori: 12’Basile (F), 44’D’Ignazio (AA), 66’Speranza (F) su rigore, 72’Cunzo (F).

Note: Ammoniti: Cannizzo (F), Broglia (F) e Magistro (AA). Calci d’angolo:6-3 per il Fidene. Recupero:1’pt e 5’st. Giornata di sole, temperatura primaverile.

Il Fidene debutta bene al “Beppe Viola” imponendosi con un po’ di fatica per 3-1 sull’As Athletic Soccer Academy al “Futbolcampus” dopo una partita quasi interamente dominata dalla squadra di Melchiorri che si è decisa nel finale. Il Fidene, in maglia biancorossa, si presenta con un 4–2-3-1 con Cunzo, Donati e Di Battista alle spalle di Basile unica punta mentre la squadra di D’Amato risponde con un 4-4-2 Magistro in fase offensiva. Il direttore di gara è DI Marco di Ciampino. Nella prima frazione di gioco, i biancorossi partono subito forte ed al 4′, vanno vicino al goal: Ghirelli lancia Di Battista che manda alto di poco dal limite dell’area creando qualche brivido alla porta difesa da Cristofaro. Il Fidene preme e passa in vantaggio al 12′: su angolo dal versante destro, Ghirelli triangola molto bene con Dafano che serve a centro area un assist perfetto per il “tap-in” in rete dall’area piccola. Sull’1-0, il Fidene insiste e quattro minuti dopo va vicino al raddoppio: sul cross dal versante sinistro di Speranza, tra i migliori in campo con Ghirelli, Cunzo, Broglia e Basile, effettua un cross dalla sinistra per Cunzo che conclude a rete ma Cristofaro è attento e non si fa sorprendere. I ragazzi di Melchiorri sono molto vivaci ed al 21′, per poco non trovano il secondo goal: Di Battista anticipa in uscita Cristofaro ed effettua un cross dal versante sinistro che attraversa tutta l’area di rigore con il conseguente tiro di controbalzo di Cunzo che termina fuori di poco alla destra del portiere amaranto. Nel recupero, l’As Athletic Soccer Academy si fa vedere per la prima volta e va vicinissimo al pari: D’Ignazio, tra i migliori degli amaranto,  s’invola sul versante sinistro ed effettua un cross a centro area che non trova il “tap-in” di Quishpe dall’area piccola. Nella ripresa, il “team” di Melchiorri cerca il goal del raddoppio e si rende pericoloso al 6′: Basile anticipa in uscita Cristofaro ma si decentra troppo sulla destra e la sua conclusione termina fuori alla sinistra del portiere. Tre minuti dopo, l’Asd Athletic Soccer Academy pareggia in modo incredibile: D’Ignazio ruba palla a Campilungo in area di rigore e realizza da corta distanza solo davanti a Tonanzi. Sull’1-1, la squadra di D’Amato imbriglia un po’ il Fidene che perde lucidità con il passare dei minuti. I biancorossi insistono e nel finale, al 31′, usufruiscono di un calcio di rigore, molto generoso, per una spinta di Di Renzi su Cunzo tra le proteste dei giocatori di D’Amato. Dal dischetto, Speranza insacca con un rasoterra preciso che finisce in rete alla sinistra di Cristofaro. E’ il goal del 2-1 ma prima dell’epilogo, nel secondo deu cinque minuti di “extra-time” concessi da Di Marco di Ciampino, la squadra di Melchiorri fa “tris”: Liburdi lancia Cunzo che infila sull’uscita di Cristofaro. Al triplice fischio dell’arbitro di Marco, il Fidene esulta dopo aver ottenuto la prima vittoria al “Beppe Viola” dopo aver rischiato di esser bloccato dall’Asd Athletic Soccer Academy che è uscito comunque dal campo a “testa alta” contro una squadra molto più forte.

Giorgio Attolico

SPES ARTIGLIO-CIAMPINO 2-1

Spes Artiglio: D’Eugenio, Pulsinelli, Rolando, Maregrande (45’Guadalupi), Bizzocchi, Molpurgo, Abbruzzese (48’De Grossi), Fulchini, Gatta,  (57’Moglioni), Gualtieri (60’Di Martino), Ioverno (68’De Angelis). A disp.:Rosati, Di Martino. All.:Gagliarducci.

Ciampino: Ciaccasassi, Cavuoto, Cesaroni, Di Bastiano (68’Pirtac), Turchini (36’Bottone), Montemorra, Ashkar, Bolli (49’Barbera), Ietti (60’Latassa), Casalenuovo, Bianconi. A disp.:Gesualdo, Crescimanno. All.:Cappioli.

Arbitro: Mattera di Roma 1.

Marcatori: 2’Ioverno (SA), 48’Bianconi (C), 51’Bizzocchi (SA).

Note: Calci d’angolo: 7-4 per la Spes Artiglio. Recupero: 0’pt e 3’st. Giornata di sole, temperatura primaverile.

La Spes Artiglio supera di misura per 2-1 al “Futbolcampus” il Ciampino al termine di una gara molto “tirata”. “Pronti-via” e la Spes Artiglio va subito in vantaggio: sul cross dalla destra di Pulsinelli, tra i migliori in campo con Abbruzzese, Gualtieri, Gatta, Ioverno e Bizzocchi, il pallone dopo aver attraversato tutta l’area di rigore e finisce sui piedi di Ioverno che insacca dall’area piccola sotto la traversa. I neroazzurri di Gagliarducci sono molto pimpanti nel primo tempo mentre il Ciampino è un po’ contratto. Al 6′, i romani vanno vicino al 2-0: su angolo dalla destra di Abbruzzese, tra i migliori in campo con Ioverno e Bizzocchi, il colpo di testa di Gatta trova pronto Ciaccasassi che salva la sua porta. E’ un buon momento per la Spes Artiglio che si rende pericolosa al 10′ con una conclusione dalla distanza di Gatta che conclude dalla distanza ma Ciaccasassi si si supera e devìa in angolo alla sua destra. Il Ciampino, dopo un avvìo difficile, cresce con il passare dei minuti ed al 19′, va vicinissimo al pareggio: su angolo dal versante destro battuto da Casalenuovo, tra i migliori dei biancorossi con Ciaccasassi e Bianconi, Ietti fa da sponda di testa per Bolli che manda alto con un “tap-in” da corta distanza creando più di un brivido alla porta difesa da d’Eugenio. Nel finale di tempo, i neroazzurri vanno vicino al raddoppio: Gualtieri, servito molto bene da Abbruzzese, conclude a rete ma il pallone finisce fuori di poco alla sinistra di Ciaccasassi. Ad inizio ripresa, dopo soli due minuti, i ciampinesi sono molto vivaci e si rendono subito pericolosi con una conclusione dal versante destro dal mite dell’area di Casalenuovo che “centra” la parte alta della traversa e termina alta. La squadra di Cappioli preme ed al 7′, va vicino all’1-1: su angolo dalla destra di Casalenuovo, tra i migliori dei biancorossi con Ciaccasassi e Bianconi, Bianconi non trova il guizzo vincente da “due passi” e D’Eugenio si salva. E’ un buon momento per la squadra di Cappioli che pareggia al 13′: sul lancio dalla trequarti di Casalenuovo, Bianconi insacca da corta distanza all’angolino alla sinistra di D’Eugenio. E’ il goal dell’1-1 ma non c’è neanche il tempo di “rifiatare” che tre minuti dopo, la Spes Artiglio ripassa in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione di Molpurgo, dopo una mischia, Bizzocchi insacca da “due passi” il goal del definitivo 2-1. Al 19′, la Spes Artiglio, per poco, non va vicino al “tris” con un “tiro-cross” insidioso dal versante destro di Pulsinelli che viene deviato in angolo da Ciaccasassi. Nel finale, la squadra di Gagliarducci controlla bene il campo mentre i ciampinesi non riescono ad essere incisivi in fase offensiva. Dopo tre minuti di recupero, al fischio finale di Mattera di Roma 1, esulta la Spes Artiglio che conquista i primi tre punti al “Beppe Viola” mentre il Ciampino, al di là del ko, è uscito dal campo a “testa alta” per aver lottato fino alla fine contro una squadra di categoria superiore.

Giorgio Attolico