BEPPE VIOLA, LE PAROLE DEL PRESIDENTE MASSIMO ARMENI: FIERI DI OSPITARE IL TORNEO NEL NOSTRO STADIO

redazione 21 maggio 2013 Commenti disabilitati su BEPPE VIOLA, LE PAROLE DEL PRESIDENTE MASSIMO ARMENI: FIERI DI OSPITARE IL TORNEO NEL NOSTRO STADIO
BEPPE VIOLA, LE PAROLE DEL PRESIDENTE MASSIMO ARMENI: FIERI DI OSPITARE IL TORNEO NEL NOSTRO STADIO

Il patron del sodalizio tiburtino del villanova, Massimo Armeni, il giorno del debutto assoluto del Villanova nel Torneo Beppe Viola (nel gruppo E, sfida-derby contro il Guidonia) ci racconta le sue impressioni per una partecipazione che vedrà il Villanova affrontare sul proprio campo la “prima volta” nella Champions League dei Giovanissimi, con tante piacevoli novità legate anche alla sicurezza di chi giocherà le partite in programma nello splendido “Attilio Ferraris” Di Villanova

A cura di Giovanni Crocè

Presidente Massimo Armeni, oggi debuttate alle 17 contro il Guidonia sul vostro campo, è il vostro primo Beppe Viola…

Ti ringrazio di averlo ricordato e già solo per il fatto di esserci e poter concorrere e regalare questa gioia ai nostri ragazzi e alla nostra società dovremmo mostrarci felici di scendere in campo e fare del nostro meglio. In aggiunta al fattore emozionale, un motivo in più di soddisfazione è dato dal fatto che lo faremo giocando sul nostro campo, l’Attilio Ferraris di Villanova, dunque in mezzo e per la nostra gente, nella nostra zona. Il massimo per un debutto.

Nel vostro girone ci sono tante squadre a voi limitrofe, Lodigiani a parte, Guidonia e Villalba, clima da derby infinito….

Può darsi ma noi abbiamo puntato di più sul fatto che i nostri giovanissimi devono dare il massimo per vincere ma anche e sopratutto per farci fare bella figura in ambito disciplinare. Ci interessa maggiormente lasciare un grandioso ricordo di noi come Villanova che ha fatto il suo massimo nel rispetto di arbitri, dirigenti e avversari in generale. Tanto è vero che a tutti i nostri ragazzi ed ai loro genitori abbiamo inviato una apposita lettera cartacea dove ci siamo raccomandati, in quanto società, di mostrarsi sempre all’altezza della situazione soprattutto nei comportamenti, senza intemperanze e prendendo il tutto soprattutto come una festa e come un’onore, perchè tale è giocare il Beppe Viola.

In particolare nel vostro campo avete fatto tutto il possibile per la sicurezza dei ragazzi e per la rapidità del gioco: avrete sempre raccattapalle e ambulanze al Ferraris…

Non so se noi siamo gli unici ma mi ricordo perfettamente della dedizione con cui Raffaele Minichino e voi dello staff curate il torneo, l’ho vissuto una volta tre anni fa quando ero dirigente del Mentana Jenne e ho goduto di una esperienza sportiva tutta all’Interno del Vigor Sporting Center che mi ha lasciato stupito. Allora quest’anno che toccava a noi ho voluto soltanto ricalcare l’accoglienza e l’organizzazione che ho testato con piacere in prima persona. Mi è sembrato tutto molto naturale da fare: un’ambulanza sempre in sede durante tutte le partite che si giocheranno da calendario nel nostro impianto e anche i raccattapalle scelti tra i nostri ragazzi più piccoli del settore giovanile e della scuola calcio, perchè abbiamo un terreno di gioco molto grande e i ragazzi e i tifosi devono godersi l’evento in santa pace senza problemi.

La vostra squadra che formazione è? Che obiettivi avete per questa trentesima edizione?

Al debutto assoluto ci piacerebbe stupire tutti come è successo già da un paio d’anni con le squadre vincitrici, di certo ci piacerebbe passare il turno perchè secondo me abbiamo un ottimo gruppo che nei giovanissimi regionali si è classificato al quarto posto nel girone vinto dal Vigor Sporting Club che è acceduto agli elite, ma voglio dire, il Vigor Sporting club è comunque una costola della Vigor Perconti, ergo un avversario di grande spessore. Il nostro top player, visto che di giocatori in senso lato non parlo mai volentieri a questa età è mister Milani, che il gruppo dei classe 1998 quest’anno come vi ho detto lo ha curato molto bene e credo potremo fare molto bene.

La emoziona aver messo a disposizione il suo campo assieme a quello di tante altre grandi società?

Beh, senza dubbio, siamo contenti di essere stati selezionati perchè vuol dire che il settore giovanile, il campo di gioco e tutta la società Villanova è ormai una realtà importante del calcio dilettantistico nel territorio tiburtino e nella regione tutta. Quindi essere al fianco di Urbetevere e Futbolclub, dei Vigili Urbani del Città di Ciampino e di tutti gli altri sodalizi che metteranno a disposizione il campo per aiutare nello svolgimento il torneo probabilmente più importante nel Lazio per i giovanissimi è semplicemente un segno che siamo cresciuti tanto sotto tutti i punti di vista e vogliamo continuare così.

Grazie presidente, la ringraziamo e le auguriamo buon debutto nel Beppe Viola!

Grazie a te e buona partecipazione a tutte le società partecipanti, e speriamo di esserci anche nell’edizione dell’anno prossimo!