BEPPE VIOLA, GRUPPO G: LA ROMULEA BATTE 2-1 L’ANZIOLAVINIO E VA A PUNTEGGIO PIENO

redazione 26 maggio 2013 Commenti disabilitati su BEPPE VIOLA, GRUPPO G: LA ROMULEA BATTE 2-1 L’ANZIOLAVINIO E VA A PUNTEGGIO PIENO

La Romulea, in maniera pragmatica ma a tratti anche molto spettacolare riesce a superare 2-1 un ottimo avversario come l’Anziolavinio riuscendo ad imporsi in una partita che regala spettacolo a tratti e tanto gioco a centrocampo, dove riesce però a prevalere la maggiore qualità complessiva dei giallorossi di San Giovanni, che adesso sfideranno la Vigor Perconti in una emozionante sfida per la prima piazza del gruppo G, l’unica che dà diritto al passaggio del turno nel trentesimo Beppe Viola.

A cura di Giovanni Crocè

Spunta sempre più netto il nome della Romulea come capolista del Gruppo G di questo Beppe Viola 2013, tallonata da una Vigor Sporting Roma con cui si giocherà all’ultima giornata il passaggio del turno, sapendo che le basterà anche pareggiare per tenere a distanza i blaugrana tiburtini del presidene Maurizio Perconti. I classe 1998 giallorossi allenati da mister Daniele Attili, coach di casa Romulea, vanno bene in porta aiutati dalla ottima vena del numero 10 Chiapparone, tanto che al 5′ è già 1-0 Romulea grazie al preciso tocco di testa di Dònat a scavalcare l’uscita del portiere dell’Anziolavinio Pugliese, che aveva cercato di chiudere lo specchio della porta su un ottimo filtrante che aveva lanciato l’attaccante solo in una prateria davanti al numero 1 portodanzese, che in questo caso aveva davvero fatto il massimo. Il primo tempo offre un paio di sprazzi ad opera di Matteo De Franceschi, che mette a lato dopo calcio di punizione dal limite al 17′ non di molto e di Arcese, che viene anticipato in uscita bassa dal portiere della Romulea Terenzi, bravo a sbarrargli la strada su assist in profondità geniale di Tharaoui, tra i due centrali giallorossi. Primo tempo che al 16′ regala anche il pareggio su calcio di rigore di Trippa per atterranmento di Arcese in area da parte di Baldazzi, ineccepibile, così come la trasformazione da parte del numero 4 dell’Anziolavinio. Per il resto ancora Romulea pericolosa al 24′ con un tiro da fuori di Vinci che lambisce il palo alla destra di Pugliese e tutti negli spogliatoi, con la impressione che la Romulea abbia capitalizzato al massimo un primo tempo dove lo spettacolo ha latitato e le difese hanno spesso avuto la meglio sui rispettivi attacchi.

Nel secondo tempo ritmo di gioco e corsa più esasperato e intenso soprattutto per parte Anziolavinio, che sente odore di eliminazione e i ragazzi di mister Salvini, pur senza produrre tantissimo, però cingono d’assedio i sedici metri della Romulea, che in una delle più classiche ripartenze subiscono un altro fallo in area e questa volta ad essere atterrato è Novelli, per un fallo ingenuo da parte di Trombetta che viene a contatto col centrocampista giallorosso quando questi si stava spostando dall’area di rigore, ed è quindi calcio di rigore per la Romulea. Il Numero 10 Chiapparone con calma glaciale piazza alla destra del portiere e riporta avanti al 18′ la Romulea, che da qua in poi prenderà coraggio. Clamorosa la possibilità ancora per la doppietta di Donat per la Romulea che mette alto di testa da dentro l’area un cross dalla sinistra impattando il pallone troppo sotto e mandando alle stelle, al minuto 23′, ancora più clamorosa l’occasione per il 3-1 Romulea che legittima la vittoria che la porta a quota 6 punti, punteggio pieno nel gruppo G, al 28′, cross dentro l’area basso di Novelli, tiro a botta scura di Vinci ben parato da Pugliese, altro cross immediato dopo un doppio dribbling nello stretto di Chiapparrone e Donat colpisce ancora il palo a portiere battuto con la sfera che esce sul fondo.

Adesso non resta che attendere il pomeriggio del 28 maggio per scoprire quale sarà la vincitrice del gruppo G e la Romulea ha dalla sua la possibilità di giocare per due risultati su tre, sperando di centrare con tutte le proprie forze il passaggio alla fase successiva della Champions League riservata ai giovanissimi, il Beppe Viola.

ROMULEA-ANZIOLAVINIO 2-1

ROMULEA: 4-4-2: Terenzi; Forte, Baldazzi, Moisa (14’s.t. Brogna), Forte; Ciambella, Novelli (28’s.t. Michetti), Borelli, Chiapparone; Vinci, Donat. A disp: Picca, Merolli, Michetti, Giusti, Rossi, Abagnale, Brogna All: Daniele Attili

ANZIOLAVINIO: 4-4-2: Pugliese; Massarelli, Trippa, Trombetta, Scalone; Dell’Accio, Cretella, De Franceschi, De Marco: Arcese, Tharaoui. A disp: Cavalieri, Faraone, Marcantognini, Pancrazi, De Angelis, Brachini, Capocelli. All: Pietro Salvini

MARCATORI: 5’p.t. Donat (R) 16’p.t Trippa (Rig. A); 18’s.t. Chiapparone (Rig.R)

ARBITRO: Sig. Perri di Roma 1