Bellegra, parla Proietti “Siamo sereni, l’obiettivo è la salvezza”

Francesco Mancini 25 Novembre 2021 0
Bellegra, parla Proietti “Siamo sereni, l’obiettivo è la salvezza”

Un piccolo comune nelle zone subappenniniche del Lazio si sta mettendo in luce nel girone D di Promozione. Stiamo parlando di Bellegra.

I rossoblu sono secondi, con un solo punto di ritardo su un’altra matricola, il Villa Adriana.

Abbiamo, per questo, voluto inquadrare il grande momento di forma con il presidente, Giancarlo Proietti.

State facendo un campionato importante, l’obiettivo rimane la salvezza o iniziate a coltivare ambizioni maggiori?

“L’obiettivo rimarrà la salvezza. 

Non dobbiamo scordarci che siamo una matricola.

Ho chiesto alla squadra di salvarsi al più presto.”

Il girone D è particolarmente difficile, secondo gli addetti ai lavori. Voi state ottenendo risultati prestigiosi contro squadre molto attrezzate. Sembrate molto organizzati e siete la migliore difesa del girone. Quali sono i meriti di mister Scotini, in tutto questo?

“Lo avevamo scelto lo scorso anno, poi è stato sospeso il campionato. 

Quest’anno, abbiamo deciso di riconfermarlo. 

Abbiamo un gruppo giovane, sereno, anche se nuovo. 

I meriti del momento sono dei ragazzi e di mister Scotini, che è molto preparato e serio.”

Siete un piccolo comune e una realtà emergente. Che aria si respira a Bellegra?

“La gente che viene a vedere le partite è contenta. 

Il Bellegra ha fatto prima e seconda categoria negli ultimi anni. 

Il passo in una categoria come la Promozione è molto importante per noi. 

La nostra società ha pochissima esperienza in questa categoria. 

All’inizio c’era scetticismo, adesso stiamo ricevendo tanti complimenti per il nostro atteggiamento in campo.”

Negli ultimi turni, avete fatto due vittime illustri: la Lodigiani e l’Atletico Torrenova. Siete pronti per un altro big match, come il prossimo contro l’Atletico Morena? 

“Abbiamo già affrontato grandi squadre, con ambizioni e calciatori importanti. 

Stiamo migliorando di partita in partita.

Sono convinto che possiamo giocarcela anche contro l’Atletico Morena, una squadra forte e con esperienza in questa categoria.

Faremo la nostra partita, senza pressioni.”

A suo giudizio, qual è la squadra più attrezzata per il salto di categoria?

“Credo che il Valmontone del mio amico Matozzo debba arrivare.

Secondo me, nonostante i risultati alterni, possono fare molto bene.

In generale, però, tutte le romane sono molto attrezzate e il girone ha tantissime grandi squadre.

Sarà molto importante anche il mercato di riparazione, dove noi inseriremo altri giovani interessanti.

Continueremo a lavorare con serenità. 

Ringraziando sempre il presidente Davide Ciaccia dell’Atletico Terme Fiuggi, la BCC di Bellegra e l’Amministrazione comunale, nella persona del sindaco Flavio Cera, per l’opportunità di disputare una categoria così prestigiosa.”